Domanda:
C'è una ragione per cui il marito di una regina non viene chiamato Re?
canadiancreed
2012-06-06 10:33:17 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Mentre guardavo gli eventi del Giubileo di diamante della regina Elisabetta II in corso di recente, ho notato che il marito della regina viene chiamato "Principe", non "Re". Dopo ulteriori ricerche, ho scoperto che i mariti della regina Vittoria e di Maria III erano entrambi indicati come principe e non re. C'è una ragione per cui un maschio che sposa una regina non riceverebbe il titolo di "Re", mentre una donna che sposa un re verrebbe elevata al titolo di "Regina"?

forse perché "Re" ha un rango più alto di "Regina", quindi elevare qualcuno a re potrebbe superare il reale monarca (la regina), quindi è da evitare, ma rendere qualcuno una regina non supererebbe il re, quindi è ok
@LouisRhys lo ha messo in una risposta :)
Il marito della regina è solo un donatore di sperma.
@Anixx: Brutale, ma vero .. :)
Sposare una regina non ti rende un re, a meno che tu non sia lo zio di Amleto.
@Tyler Durden: Nemmeno se sei lo zio di Amleto. I re di Danimarca sono stati eletti, così Claudio "è scoppiato tra l'elezione e le mie speranze (di Amleto)" di essere scelto re, e poi ha sposato Gertrude.
L'intera "Reggenza" si trova in una cerimonia quindi "una regina senza re" significa qualunque cosa tu pensi che faccia. Basta chiedere alla regina ... con molta attenzione però ...
Non c'era la Queen Mary III in Inghilterra, Scozia, Irlanda, Gran Bretagna o Regno Unito. Il marito di Queens Mary of Scotland (ben 2 su 3), Mary I e Mary II erano re. le premesse della domanda sono viziate.
@Anixx E la moglie del re è una fattrice - come hanno scoperto Caterina d'Aragona e Anna Bolena, a loro spese!
Sei risposte:
#1
+36
Apoorv Khurasia
2012-06-06 17:37:58 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sebbene la regina possa riferirsi sia alla regina regnante (sovrana) che alla regina consorte, il re è sempre stato il sovrano. Ci sono ragioni storiche per questa gerarchia: in una lunga fila di monarchi inglesi troverai più re di quanti ne troveresti regine. Infatti, se non riconosci la rivendicazione di Matilda e Lady Jane al trono d'Inghilterra, la regina Maria I d'Inghilterra diventa la prima donna sovrana d'Inghilterra - e ciò accadde nel 1553, quando l'istituzione aveva già circa 800 anni (riconoscendo i re prima del 1066).

Questa [lunga assenza di una sovrana femminile] ovviamente portò alla Il re era la massima autorità in Inghilterra (quindi un regno e non un regno). E poiché storicamente i re avevano dichiarato le loro mogli come regine, la regina era arrivata a significare un rango inferiore nella gerarchia. Pertanto, le regine non hanno mai conferito il titolo generoso di Re ai loro mariti.

Ci sono due eccezioni di cui sono a conoscenza:

  1. Il marito della regina Maria I era re Filippo II di Spagna, a cui ci si riferisce anche alla corte come il re d'Inghilterra ( Jure Uxoris ). In teoria era il sovrano congiunto di Maria.
  2. La regina Maria II e suo marito (e cugino) re Guglielmo III regnarono insieme. Ma in questo caso, entrambi avevano una rivendicazione al trono (un atto del Parlamento dopo la Gloriosa Rivoluzione).
Non dimentichiamo l'esempio * Jure Uxoris * di Caterina la Grande, zarina di tutte le Russie.
@PieterGeerkens È una vecchia domanda, ma ricordo che la domanda era per il Regno Unito (vedere gli esempi menzionati dall'OP). Ma nessun problema ad espandere l'ambito di questa domanda se l'OP non si oppone.
Questa risposta è incompleta. La mia risposta è più completa.
@MAGolding concordato. La tua risposta contiene più informazioni e quindi ha anche il mio voto positivo :)
#2
+14
Tom Au
2012-06-06 22:39:30 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Esistono due tipi di regine. Una regina consorte è la moglie di un re. Una regina regnante è una sovrana a tutti gli effetti, una "donna re" lo sarà.

Il marito di una regina consorte è semplicemente il re, come sopra. Ma il marito di una regina regnante è un principe consorte. "Principe" è di un livello inferiore a quello di Re e il titolo della Consorte è detenuto a un livello inferiore a quello della Regina.

La Regina Elisabetta II è una Regina Regnante, avendo ereditato il titolo da suo padre Re Giorgio VI, e questo è perché suo marito Filippo è un principe consorte.

Ci sono casi in cui il re del paese A sposa la regina reggente del paese B. (es. re Filippo di Spagna e regina Maria d'Inghilterra). Allora il marito è generalmente indicato come "Re", perché è quello che è nel suo paese (A). Ma è davvero un "principe consorte" nel paese B.

C'è anche qualcosa chiamato Crown Matrimonial, in base al quale una regina regnante conferirà poteri "uguali" (regale) a suo marito attraverso il suo matrimonio (matrimonio) . La regina di Svezia Ulrike Eleonora lo fece nel XVIII secolo. Ma è raro, ed è una forma di "abdicazione" de facto.

Perché è abdicazione piuttosto che condividere la sovranità? (Come hanno fatto Mary e William).
Pensavo che quando Mary salì al trono avesse eseguito una variazione della Crown Matrimonial; lei e William erano co-governanti.
"Il Parlamento ... voleva che il trono fosse l'unico possesso di Maria, con Guglielmo che serviva come Principe Consorte, ma Maria rifiutò a causa della sua sottomissione autoimposta a suo marito." http://www.britannia.com/history/monarchs/mon51.html
Mary aveva la pretesa migliore e molti politici volevano offrirle la corona a pieno titolo. William non aveva intenzione di essere il principe consorte e minacciò di tornare in Olanda. Mary rifiutò anche di accettare la sola regola, come moglie rispettosa. Così presero la corona insieme, con il potere esecutivo investito in William: entrambi * regnarono *, Guglielmo * governò *.
@TheHonRose: "regnarono entrambi, governò Guglielmo." Questo è esattamente il punto che stavo cercando di sottolineare, ed è per questo che lo definirei "come una forma di 'abdicazione'".
@TomAu No, non lo è. Abdicare significa rinunciare alla corona e di solito implica l'uso di un titolo inferiore: Principe o, esempio moderno, Duca di Windsor. Maria III era ancora la regina e, se Guglielmo fosse morto, avrebbe governato da sola. Nella moderna teoria politica britannica, Elisabetta II regna, ma non governa - non ha assolutamente abdicato!
@TheHonRose: Ecco perché ho messo "abdicazione" tra "virgolette spaventose". Penso che stiamo dividendo i capelli qui.
Nel Regno Unito, "Prince Consort" è un titolo specifico che è stato conferito solo una volta, ad Albert, il marito di Victoria, 17 anni dopo il loro matrimonio. Il principe Filippo è un principe del Regno Unito, ma solo perché gli è stato assegnato quel titolo nel 1957. Era nato principe di Grecia e Danimarca, ma aveva abbandonato quei titoli prima del fidanzamento con Elisabetta. Quindi è un principe ed è il consorte di Elisabetta, ma non è il principe consorte.
Questa risposta è incompleta e la mia risposta è più completa.
Nota che "" * "Prince" è un livello inferiore a King, * "varia in base al paese. Sebbene sia vero in Inghilterra, in H..RE la situazione è molto più complicata, con arciduchi, granduchi, elettori e principi entrambi Imperiale e altro.
#3
+5
Mark C. Wallace
2012-12-12 23:28:17 UTC
view on stackexchange narkive permalink

C'è un'ottima ragione per non riferirsi al coniuge della regina come "Re", perché non è il re. Re è un titolo di lavoro nel governo (come Presidente o Primo Ministro, o Sindaco o Senatore), non un ruolo in un matrimonio.

Il monarca / sovrano di un paese acquisisce il titolo di "Re" in base al suo ruolo nella relazione di governo.

La moglie del sovrano non condivide il ruolo di monarca più di quanto la First Lady acquisisca il titolo di Presidente, o la moglie di un poliziotto ottiene un distintivo.

Interessante, se nota meno che completamente rilevante; se Kate Middleton, duchessa di Cambridge, partorisse una bambina, quella sarebbe la prima donna della storia che avrebbe diritto pieno e incontrastato al titolo di Regina d'Inghilterra. (Prima di questo, una bambina sarebbe stata soppiantata da un successivo erede maschio). In tal caso, anche suo marito sarebbe "Prince".

In realtà, suo marito potrebbe essere un principe o no. Si scopre che nel Regno Unito la concessione di un titolo principesco alla consorte della regina non è automatica ma discrezionale.
@FelixGoldberg: Ma quando è stato ** non ** concesso l'ultima volta? Non esiste una costituzione in Gran Bretagna, quindi tutto è semplicemente * consuetudinario *.
Gli inglesi direbbero il contrario; si accontentano della loro costituzione. Sospetto che l'ultima volta che alla consorte della regina non è stato concesso il privilegio siano stati William e Mary che erano co-governanti. Darò un'occhiata per vedere se ho ragione.
Questa risposta è incompleta e alquanto fuorviante. Dal 1200 ci sono state due regine regnanti - con tutti i poteri di un re - in Scozia (Margaret e Mary), cinque in Inghilterra e Irlanda (Jane, Mary I, Elizabeth I, Mary II e Anne), una in Gran Bretagna (Anne di nuovo) e due nel Regno Unito (Victoria ed Elisabetta II). Questo dimostra che la regina può essere il titolo del monarca così come il re può. E la mia risposta mostra che ci sono stati dei re consorte, i mariti delle regine regnanti, in Gran Bretagna.
Hai ragione. Ma la regnanza non è conferita dal matrimonio
@MarkC.Wallace: ... tranne occasionalmente in Russia; vale a dire Caterina la Grande. Tutte le regole hanno eccezioni, immagino.
#4
+5
TheHonRose
2015-10-28 18:03:36 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Una delle ragioni, certamente nel Regno Unito, è che una donna ha storicamente e tuttora ha preso il suo titolo / status dal marito non il contrario. Quindi, se la signorina Jane Smith sposa il duca di Basingstoke, diventa la duchessa di Basingstoke. Ma quando la contessa Mountbatten succedette a suo padre in mancanza di eredi maschi, suo marito non divenne un conte.

La pratica medievale era diversa e se gli uomini sposavano l'ultima femmina erede di un titolo, lui assumeva il titolo di suo padre sui uxoris . Non sono sicuro di quando questa pratica si sia estinta. Sebbene non sia imparentato con il Regno Unito, il marito della principessa ereditaria Vittoria di Svezia è semplicemente "principe" non principe ereditario.

Sospetto che dal momento che più donne ereditano sotto la primogenitura cieca di genere, le cose potrebbero cambiare.

Daniel, il marito della principessa Victoria, ottiene un titolo di principe "diluito" o "consorte" e rimarrà un principe quando Victoria sarà promossa a regina. Quindi le donne che si sono sposate, diciamo, duchi, hanno ottenuto un titolo di consorte o "duchessa" diluito , ma non c'era una pratica simile per gli uomini che si sposano con "duchesse di diritto", quindi "smisero" di ottenere titoli.
C'è un'interessante luce laterale su questo: IIRC, quando divenne evidente che l'allora principessa Elisabetta sarebbe succeduta a suo padre, in mancanza di un erede maschio, fu presa in considerazione la creazione della sua principessa del Galles * sui iuris *. Tuttavia, poiché questo titolo è sempre stato detenuto dalla * moglie * del figlio maggiore del monarca, in virtù del matrimonio, era considerato come una sorta di "retrocessione" da presunta ereditiera e quindi non è stato conferito.
#5
+1
MAGolding
2018-02-07 05:59:45 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Nel Regno Unito e nei primi regni al suo interno, il titolo di re consorte veniva talvolta concesso al marito di una regina regnante, ma non negli ultimi secoli quando il titolo del marito di una regina regnante è cambiato

Esistono due tipi di regine.

Il tipo più comune di regina è una regina consorte. Una regina consorte è una regina perché è la moglie di un re. Essere la moglie del re le dà il diritto di essere regina. Suo marito è re a pieno titolo. Suo marito diventa re per eredità, elezione, intrigo, tradimento riuscito, diritto di conquista, ecc. O tramite una combinazione di due o più dei precedenti.

L'altro tipo di regina è una regina regnante . Una regina regnante è una regina che regna e / o governa autonomamente. Quindi una regina regnante è una specie di re, una donna con tutti i poteri e doveri di un re maschio. Una regina regnante diventa regina per eredità, elezione, intrigo, tradimento riuscito, diritto di conquista, ecc. O per una combinazione di due o più dei precedenti, proprio come fa un re.

Lì sono stati regni europei in cui il re era l'unico membro della famiglia reale con un titolo speciale. I figli del re, altri parenti e sua moglie non avevano titoli speciali perché dopo tutto il re era l'unico della famiglia con il compito di governare il regno. Ma nel tempo è diventato normale che la moglie di un re avesse un titolo speciale e che i figli e gli altri parenti del re avessero un titolo speciale.

Nel IX e X secolo i re del Wessex unirono gli anglosassoni per formare il regno degli inglesi o d'Inghilterra, ufficialmente elencato come fondato nel 927. Nel 964 re Edgar il pacifico sposò come sua terza moglie Aelfthryth e la fece incoronare e consacrare regina - le precedenti spose dei re erano state descritte semplicemente come "moglie del re" o "consorte del re" - la prima regina consorte d'Inghilterra.

I figli dei re inglesi erano chiamati signori e signore fino a quando ea meno che non venga concesso un titolo nobiliare specifico. Nel 1714 il nuovo re Giorgio I iniziò la pratica di creare figli e nipoti maschi di una monarca britannica principi e principesse.

E altri regni europei hanno cambiato nel tempo i titoli delle mogli e dei figli del re.

Quando Mary Stuart (1542-1587) divenne regina regnante di Scozia nel 1542 e quando Jane Gray (c.1537-1554) e poi Mary I (1516-1558) divennero regina regnante d'Inghilterra nel 1553, c'era poco Precedente britannico per le regine regnanti - la più recente è stata Margaret the Maid of Norway (1283-1290) che divenne regina regnante di Scozia nel 1286 ma morì durante il viaggio in Scozia. E c'erano precedenti di regni stranieri in cui le regine regnanti si sposavano.

Mary Stuart, regina regnante di Scozia, si trasferì in Francia e nel 1558 sposò il Delfino Francesco che divenne re consorte di Scozia, e quando Francesco divenne re di La Francia nel 1559 Maria divenne regina consorte di Francia. La vedova Mary sposò Henry Stuart, Lord Darnley nel 1565 e lo nominò re consorte di Scozia. Voleva la corona matrimoniale, che lo avrebbe reso co-monarca di Scozia uguale al potere a Maria, ma fu assassinato nel 1567. Maria sposò il conte di Bothwell nel 1567 e lo fece duca di Orkney e marchese di Fife.

Frances e Marie sono la grazia di Dio, re e regina di Scottis Daulphin e Daulphines di Viennoys

Franciscus et Maria Dei gratia rex et regina Francorum ac Scotorum &c.

Henrie e Marie, siate la grazia di Dio Re e Quene di Scozia

http://eurulers.altervista.org/scotland.html 1

Quando Lady Jane Grey (c.1537-1554) fu nominata regina regnante d'Inghilterra nel 1553, rendendo suo marito Guildford Dudley (c. 1535-1554) re consorte fu considerata non c'era tempo nel suo breve regno. La regina Maria I (1516-1558) sposò Filippo II (1527-1598), figlio dell'imperatore Carlo V nel 1554. L'imperatore diede a Filippo un paio dei suoi regni liberi e Filippo divenne re consorte d'Inghilterra.

Il titolo di Filippo e Maria in Inghilterra era:

Re d'Inghilterra, Spagna, Francia, entrambe le Sicilie, Gerusalemme, Irlanda; Arciduca d'Austria; Duca di Milano, Borgogna, Brabante; Conte d'Asburgo, Fiandre, Tirolo;

Philippus et Maria, Dei Gratia Rex et Regina Anglie Hispaniarum Francie utriusque Sicilie Jerusalem et Hibernie fidei defensores Archiduces Austrie Duces Burgundie Mediolani Brabancie Comites Haspurgi Flandrie et Tirolis

http://eurulers.altervista.org/england.html 2

Elisabetta I, la sorella di Mary, non si è mai sposata.

Nel 1688 Guglielmo III (1650-1702), Stadtholder dei Paesi Bassi e principe d'Orange, invase l'Inghilterra e rovesciò suo zio, il re Giacomo II. William e sua moglie Mary II (1662-1694), figlia maggiore di Re Giacomo, divennero monarchi congiunti di Inghilterra, Scozia e Irlanda.

Gulielmus et Maria, Dei gratia, Angliae, Scotiae, Franciae et Hiberniae Rex et Regina, Fidei Defensores, ecc.

http: / /eurulers.altervista.org/england.html 2

Anna, la sorella minore di Maria (1665-1714), divenne regina regnante nel 1702. Anna sposò il principe Giorgio di Danimarca (1653-1708) nel 1683. George fu creato Duca di Cumberland, Conte di Kendal e Barone di Okingham nel 1689. Quando Anna era regina, voleva chiedere al parlamento di nominare Giorgio re consorte, ma il Duca di Marlborough la persuase .

La regina Vittoria (1819-1901) del Regno Unito sposò il principe Alberto di Sassonia-Coburgo e Gotha (1819-1861) nel 1840. Vittoria voleva fare di Albert King consorte ma a causa dell'opposizione lo fece principe consorte del Regno Unito Regno nel 1857.

La regina Elisabetta II del Regno Unito (nata nel 1924) sposò il principe Filippo (nato nel 1921) di Grecia e Danimarca nel 1947. Filippo abbandonò i suoi titoli stranieri e fu creato Barone Greenwich, conte di Merioneth e Duca di Edimburgo nel 1947 e fu nominato principe del Regno Unito nel 1957.

Così nel Regno Unito e negli ex regni al suo interno, i mariti delle regine regnanti furono talvolta costituiti re consorte nel XVI secolo, ma non nel XVIII, XIX o XX secolo.

Maria II aveva la migliore pretesa al trono "Burnet le chiese se avesse pensato alla posizione [del] principe quando divenne regina ... Maria aveva ... presunto che sarebbe diventato automaticamente re .... Rimase stupita nell'apprendere che sarebbe ... diventato il marito della regina, a meno che non fosse disposta ad ... affidargli l'autorità sovrana ... disse a William che non si era resa conto che le leggi dell'Inghilterra erano così contrarie a le leggi di Dio. Il marito, ha detto, non dovrebbe essere obbediente alla moglie, lei gli ha promesso che avrebbe sempre avuto il potere ". * Van der Kiste 2008, 2011 *
#6
  0
Hans Stoltenberg
2016-11-20 20:35:57 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La risposta più semplice è che in un mondo dominato dagli uomini, i monarchi erano generalmente maschi e si capiva che era l'uomo a comandare. Quando avevi un re e una regina, la gente capiva che il re era il sovrano. Dove hai una donna che è regina perché è il sovrano, non perché è la moglie di un re, potrebbe esserci confusione su chi è al comando. Dando al marito consorte un rango chiaramente inferiore, cioè Principe o Duca, non c'è confusione.

Non sono sicuro che questo aggiunga qualcosa che non è già nelle altre risposte.
Aggiunge chiarezza. Le altre risposte sono adatte a persone che già conoscono la risposta e proprio come rimuginare sui dettagli fini.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...