Domanda:
Come riuscirono gli Stati Uniti a produrre eccellenti carri armati nel 1942?
Tea Drinker
2013-03-27 04:58:51 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La maggior parte delle storie militari della guerra in Nord Africa, e in particolare quelle prodotte da un punto di vista britannico, sottolineano il verde delle truppe americane che vi sbarcarono nel 1942. Si tende a confrontarle sfavorevolmente con la battaglia Tedeschi (e britannici) induriti che combattevano già da tre anni. Gli americani avevano molto da imparare nel 1942 (anche se tutti concordano sul fatto che abbiano imparato in fretta).

Eppure quelle stesse storie suggeriranno anche una delle chiavi per la sconfitta definitiva degli inglesi Rommel in Egitto e Libia alla fine del 1942 fu l'arrivo di grandi quantità degli ottimi carri armati americani Grant e Sherman. I carri armati britannici come Valentines e Mathildas utilizzati nella regione tra il 1940 e il 1942 non sembrano essere stati altrettanto buoni.

Quindi la mia domanda è: come sono stati gli Stati Uniti in grado di produrre progetti così buoni e carri armati così ben costruiti così all'inizio della guerra (all'inizio dal punto di vista degli Stati Uniti)? Senza esperienza di guerra e con una mentalità isolazionista fino al 1941 da dove erano nati questi eccellenti progetti di carri armati? Perché i loro modelli di carri armati non erano verdi come le loro truppe?

"Gli americani avevano molto da imparare nel 1942 (anche se tutti sono d'accordo che hanno imparato in fretta)". Una precedente generazione di soldati britannici ha sperimentato questo nel 1776 (e poco dopo).
"Senza esperienza di guerra e con una mentalità isolazionista fino al 1941" - scorretto. Gli Stati Uniti (anche se con riluttanza) erano molto attivamente impegnati nella prima guerra mondiale, ed erano considerati una potenza internazionale dal tempo della guerra ispano-americana nel 1898. Theodore Roosevelt, un eroe di guerra della guerra ispano-americana e POTUS dal 1901 al 1909 fu tutt'altro che isolazionista ed era molto critico nei confronti delle tendenze isolazioniste / pacifiste di Woodrow Wilson.
Anche i carri armati tedeschi in giro non erano eccellenti?
Penso che i carri armati stessi non meritino pieno credito per il successo dell'armatura americana nella seconda guerra mondiale. L'addestramento e le tattiche sviluppate durante la guerra furono utilizzate efficacemente per superare le carenze fisiche dei carri armati stessi.
Si dice che la fanteria tedesca abbia chiamato Sherman Ronson - perché inizierebbe facilmente a bruciare (dopo un brutto colpo con qualcosa). Questo non importa se le case automobilistiche possono produrre 20 sostituzioni nello stesso tempo della concorrenza. Due. Anche se è un male per l'equipaggio.
Gli @Rohit, Panzer III erano obsoleti anche in questo periodo; I Panzer IV erano piuttosto buoni, ma spesso con cannoni a bassa velocità da 50 o 75 m, i Tiger 1 erano rari.
@Stefan, il problema con gli Sherman che prendevano fuoco fu risolto più tardi durante la guerra immagazzinando le munizioni in contenitori in acqua. Successivamente, hanno preso fuoco solo con la stessa frequenza degli altri carri armati e hanno avuto una migliore sopravvivenza (4 membri dell'equipaggio su 5 in media) a causa dello spazio interno e del numero di boccaporti.
Sei risposte:
#1
+56
RI Swamp Yankee
2013-03-27 07:19:41 UTC
view on stackexchange narkive permalink
  • Bene? No. Molti di loro? Sì.

  • Gli americani erano leader nella produzione in serie di beni durevoli di grandi dimensioni a basso costo, in particolare automobili. Questo si è tradotto in carri medi da crociera di produzione di massa (l ' M4 Sherman) quasi con la stessa rapidità con cui potevano far uscire una Buick dalla catena di montaggio. Inoltre, erano macchine nuove di zecca, non avevano passato mesi e mesi a faticare nel deserto e una battaglia campale dopo l'altra, e gli americani avevano portato un sacco di pezzi di ricambio per loro.

  • Erano progettati per essere facilmente riparabili e incredibilmente affidabili, e potevano muoversi molto più velocemente dell'armatura tedesca. In un combattimento leale, lo Sherman perde ogni volta. Monty e Patton non hanno fatto combattimenti leali, l'hanno lasciato ai russi.

  • Gli americani scelsero di migliorare e aggiornare in modo incrementale lo Sherman, evitando i progetti puliti. Ciò significava che lo Sherman continuava a migliorare sempre di più, pur mantenendo il suo basso costo. All'inizio della guerra furono chiamati Ronsons dalle petroliere tedesche - una marca di accendisigari il cui motto era "Lights on the first strike". Il design era così estensibile che non solo erano una minaccia credibile per i carri armati tedeschi pesanti entro la fine della seconda guerra mondiale, ma furono usati con buoni risultati contro le moderne armature sovietiche nella Guerra dei Sei Giorni.

  • Non è come inizi, ma come finisci.

buona risposta davvero. Sebbene nella Guerra dei Sei Giorni non fossero così efficaci come carri armati, il peso del combattimento fu fatto dai Centurioni e da altri carri armati più moderni. Dove sono stati efficaci è stato quello di rallentare gli arabi, guadagnando tempo con la loro morte per consentire ad altre unità di entrare in battaglia.
@jwenting - Ecco un ottimo post sul forum sulla storia operativa del "Super Sherman" israeliano in cui mi sono imbattuto mentre cercavo qualcos'altro su Google: http://www.ww2incolor.com/forum/showthread.php/6409-Israeli-Super -Sherman? S = b4e42abbbd7640d759157412a7071fc1 & p = 119637 # post119637
1 problema che ho con la tua risposta: il Panther si muove alla stessa velocità dello Sherman ma ha un raggio operativo maggiore. Belton Cooper in "Trappole mortali" afferma anche che i Panthers hanno una velocità e una manovrabilità fuoristrada molto migliori grazie a un migliore bilanciamento del carico sui battistrada e una migliore sospensione.
@Schwit Janwityanuljt - La pantera non è stata in tempo per salvare l'Africa. L'M4 aveva una velocità su strada / via terra leggermente più veloce rispetto al Panzer IV e III e non aveva bisogno di fermarsi per manutenzione così spesso. È stato completamente surclassato dalla Pantera, senza dubbio. Furono costruiti circa seimila Panthers e * cinquantamila * Sherman. Non importava che fosse surclassato.
I hope all recognize the origin of the *Ronson* nickname: each tank *lit up* on the first strike (ie shot) fired at them because of the thin armour.
Avevi il mio +1 su "Bene? No. Molti di loro? Sì." :)
L'OP chiede specificamente del 1942. L'M3 Lee / Grant era noto per essere molto difettoso (cannone principale montato sullo scafo, armatura rivettata, alto profilo) ma costruito per convenienza perché era ancora molto meglio della maggior parte di ciò che i tedeschi e gli inglesi stavano schierando in Nord Africa. Era molto ben armato, meccanicamente affidabile e aveva una buona armatura. Potrebbe superare la maggior parte dei carri armati e dei cannoni anticarro tedeschi e italiani. L'M4 era ancora migliore, risolveva i peggiori difetti dell'M3 ed è stato uno shock per i tedeschi nella seconda battaglia di El Alamein.
[Ecco una confutazione di Death Traps] (http://worldoftanks.com/en/news/pc-browser/21/The_Cheiftains_Hatch_Sherman_PR_Bigger_Cooper/) (il libro su cui si basa quel video di Engineering Disasters) da una fonte affidabile.
Di solito i carri armati di una nazione soffrono perché non possono costruire motori affidabili abbastanza potenti da guidare la bestia. Gli Stati Uniti non ne hanno sofferto, ma tendevano ad essere corazzati e muniti di armi ... ma agili.
"Monty e Patton non hanno fatto scontri leali, l'hanno lasciato ai russi." Guardate i dati di produzione del T34 rispetto a quelli dei carri armati tedeschi, non è certo un "combattimento leale".
"Buono"? Sì, erano serbatoi eccellenti in molti modi ... di alta qualità, altamente affidabili, abbastanza leggeri da spedirne molti a 4000 miglia in Europa, abbastanza leggeri da avere un discreto chilometraggio del gas (il gas doveva anche essere spedito) abbastanza durevoli da guidare 80 o più miglia come durante il Bulge con guasti minimi, ergonomicamente eccellente per gli standard del giorno, molto spazio interno che riduceva feriti e morti se il serbatoio veniva colpito. In media 4 membri dell'equipaggio su 5 sono sopravvissuti se il carro armato è stato gravemente colpito, rispetto a 1 su 4 o 5 per il santo T-34.
In un combattimento in piedi di solito dipendeva da chi aveva sparato per primo, ma erano almeno altrettanto buoni dei carri armati più comuni Panzer IV e dei comuni StuG III e 4, dal punto di vista della pistola e dell'armatura. I carri armati vengono colpiti ei soldati muoiono, ecco cosa fanno i carri armati. Sì, era necessaria più armatura e la pistola ad alta velocità da 76,2 mm avrebbe aiutato. Ma in media, Sherman ha sparato 8 o 9 colpi ad alto esplosivo per ogni colpo perforante, il che ti dà un'idea per cosa sono stati usati. E hanno affrontato Panthers e Tigers molto raramente (6 o 8 volte in totale in 44-45 contro il Panther.)
Un combattimento in piedi è ciò su cui i lettori occasionali si concentrano, ma questa era una parte molto piccola di ciò per cui venivano usati i carri armati. Cito una persona sconosciuta, secondo cui per ogni combattimento Sherman contro Tiger, c'erano 50 combattimenti di uno Sherman contro una squadra di fanteria tedesca.
#2
+33
Tom Au
2013-03-27 07:05:51 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ci sono almeno tre criteri per i carri "buoni": efficacia in combattimento, facilità di produzione e affidabilità meccanica.

Gli americani hanno prodotto carri armati "buoni" che eccellevano nelle ultime due categorie. Questo perché erano i migliori produttori di automobili al mondo. Per decollare sulla dottrina della cavalleria della guerra civile statunitense, i generali americani consideravano i carri armati come una forma di trasporto.

I carri armati Sherman erano inferiori ai migliori, più pesanti, T-34 russi, per non parlare dei tedeschi Tiger e Panther carri armati, in potenza di combattimento. Questi ultimi erano, tuttavia, carri armati difficili da produrre, vale a dire che i tedeschi non ne producevano molti. Nel complesso, gli Sherman erano una coppia in potenza di combattimento per il Mark III e il Mark IV che i tedeschi avevano in comune, ed erano superiori in mobilità, affidabilità meccanica e producibilità. In altre parole, gli americani vinsero la seconda guerra mondiale perché riuscirono a produrre in serie un sacco di carri armati "abbastanza buoni" che erano più che all'altezza di carri armati tedeschi simili, e sopraffarono anche la manciata di grandi carri armati prodotti dai tedeschi. / p>

I Mathildas "Waltzing" britannici erano carri armati lenti, goffi e poco armati che erano competitivi con i carri armati tedeschi solo nel peso della loro armatura. I carri armati americani Sherman rappresentavano un netto miglioramento rispetto a quello standard.

ben detto. I carri armati americani erano individualmente terribili come armi, ma hanno vinto a causa della semplice pressione dei numeri. Una tigre in Francia potrebbe eliminare 5-8 Sherman in un tipico combattimento prima di rendere il combattimento inefficace, ma normalmente li incontrerebbe in gruppi di 10 o più per Tiger. La stessa situazione esisteva tra i T-34 e le Tigri sul fronte est (e il T-34 era per certi versi superiore allo Sherman, specialmente la protezione dell'armatura). Gli Sherman erano solo superiori a molti carri armati britannici, e quindi principalmente in armatura e affidabilità, non in potenza di fuoco.
"inferiore ai migliori, più pesanti, carri armati tedeschi Tiger e Panther, (per non parlare del russo T-34)" - forse questa frase dovrebbe avere ordine opposto "inferiore a T-34 per non parlare di Panther e Tiger". Il T-34 era un carro medio. Panther e Tiger erano carri armati pesanti. Il T-34 era molto inferiore a Panther e Tiger (sebbene anche molto più economico).
@jwenting - È interessante notare che il Char francese B2 poteva eliminare 5-8 Panzer, era un vero carro armato mostruoso, ma la mobilità, l'affidabilità e il numero di armature tedesche li hanno sopraffatti. I nazisti poi sono andati avanti e hanno commesso lo stesso errore: lento, costoso contro veloce ed economico.
@RISwampYankee il Char poteva eliminare 5-8 Panzer I o II, ma quando contro i pochi Panzer III e IV disponibili caddero rapidamente. I tedeschi inizialmente non intendevano usare l'Is e l'II per operazioni di combattimento, ma non ebbero scelta in merito quando Hitler iniziò la guerra prima che fosse disponibile un numero sufficiente di III (I e II erano progettati principalmente per addestrare gli equipaggi e familiarizzare le unità in combinate operazioni di armi).
Il T-34 non era più pesante, avevano circa lo stesso peso con quantità simili di armatura. Ciò che ha reso il T-34 molto migliore dell'M4 era il suo cannone ad alta velocità da 76 mm (successivamente 85 mm) rispetto al cannone a bassa velocità da 75 mm dell'M4 (in seguito 76 mm ad alta velocità), l'armatura inclinata e che esisteva nel 1941. In molti modi il T-34 era un carro inferiore con una cattiva trasmissione, scarsa ergonomia e cattiva ottica (per lo più fissata nel T-34-85).
Sì, l'abbiamo sentito così tante volte che se i tedeschi non fossero stati follemente ossessionati dall'ingegneria, avrebbero potuto vincere la guerra. Non si può fare a meno di compatire i poveri sciocchi
L'altro problema con i Chars francesi era il loro raggio d'azione limitato. Hanno dovuto ritirarsi rapidamente per essere riforniti di carburante nei depositi posteriori. I tedeschi potrebbero correre più a lungo e fare rifornimento anche alle normali stazioni di servizio francesi.
Il Matilda non era un cattivo carro armato. Erano più lenti del Grant o dello Sherman, difficili e costosi da produrre, relativamente poco armati, tutti come dici tu, ma prima che i tedeschi arrivassero nel deserto con i loro cannoni da 88 mm i Matilde si dimostrarono invincibili e inestimabili contro gli italiani. Hanno avuto il loro tempo.
Gli Sherman @jwenting, erano almeno adeguati, e per molti aspetti eccellenti, per la vera guerra sul campo in Europa, per il 98% dei loro compiti. I combattimenti contro le tigri erano rari e contro le pantere molto rari. Ovviamente una lotta contro un carro armato molto più corazzato e meglio armato sarebbe finita male, ma gli Sherman erano molto affidabili, abbastanza leggeri da spedirne molti a 4000 miglia in Europa e avere una buona distanza in miglia del gas, facilmente riparabili ... esattamente quello che il Stati Uniti necessari.
Piuttosto che paragonare a una rara lotta contro una tigre o una pantera, confrontale con i Panzer IV, a cui erano più o meno equivalenti in un combattimento e superiori in ogni altro aspetto. Oppure confrontalo con il più frequente scontro tra Sherman e squadre di fanteria tedesca: 50 volte più comune. Il mito dello schifoso Sherman è stato sensazionalizzato ed è stato sfatato.
@TomAu, gli Sherman erano superiori al T-34 in ogni aspetto tranne la larghezza della pista (per terreni fangosi), l'altezza (che ha anche alcuni vantaggi) e forse un po 'di pendenza dell'armatura. Potrebbero viaggiare per centinaia di miglia rispetto a una buona parte dei T-34 che si rompono andando a 20 miglia. La loro metallurgia, ottica, qualità delle munizioni, capacità di sopravvivenza in caso di colpi, ergonomia (un grande aiuto per avere le tue petroliere non troppo esauste per combattere) erano tutti incommensurabilmente superiori al T34.
Quando i carri armati furono distrutti, 4 su 5 petroliere statunitensi e britanniche sopravvissero, rispetto al troppo angusto T-34 1 di 4 o 5. Il suo ultimo cannone da 76,2 mm (e certamente troppo raro) era superiodo al cannone sovietico da 85 mm. In un combattimento, dipenderebbe solo da chi ha ottenuto il primo tiro preciso, di cui, vantaggio Sherman.
Sherman vs Tiger e esp. Le battaglie contro le pantere erano rare - vedi i miei altri commenti. Anche per i pesanti carri armati tedeschi, ti stai concentrando sul 3% della guerra che era carro armato contro carro armato. Le qualità dello Sherman erano proprio ciò di cui gli Stati Uniti avevano bisogno per sopraffare il solito avversario: una squadra di fanteria tedesca e continuare a viaggiare per centinaia di miglia, ed essere riparabili se colpiti.
Più per @TomAu,, gli americani hanno prodotto eccellenti carri armati secondo gli ultimi due dei vostri criteri. Era una politica d'ottone chiusa a nascondino e sbagliata "i carri armati sono per scoperte, i cacciacarri sono per combattere i carri armati" che ha impedito allo Sherman di progredire abbastanza velocemente. E oltre ai tuoi criteri, gli Stati Uniti avevano il fattore di dover spedire decine di migliaia di carri armati, con le loro parti e carburante, a 4000 miglia in Europa, quindi dovevano essere fondamentalmente un carro armato più leggero.
@AmorphousBlob Gli Sherman appena usciti dalla linea di produzione erano spesso trappole mortali se confrontati con le armi anticarro che i tedeschi avevano a disposizione nel 1944.La loro armatura frontale non era poi così male, ma il lato e il retro erano sottilissimi. E no, nel 1944 Tigers e Panthers erano disponibili in numero decente, specialmente sul fronte occidentale dove si trovavano alcune delle divisioni tedesche più elitarie, in attesa dell'invasione che ci si aspettava che sarebbe arrivata prima o poi. Ma anche contro i PzKfz.IV potenziati erano spesso inferiori, soprattutto prima che fossero dotati di cannoni da 75 e 76 mm.
Non erano trappole mortali, erano molto resistenti e riparabili. Qualsiasi carro armato sarebbe stato messo fuori combattimento da un panzerfaust sull'armatura laterale o posteriore. Shermans aveva sempre pistole da 75 mm. Gli Sherman erano più o meno equivalenti a un Panzer IV per quanto riguarda pistole e armature ... di solito dipendeva da chi aveva sparato per primo. Gli Sherman che avanzavano allo scoperto contro una difesa preparata erano ovviamente svantaggiati rispetto ai carri armati e ai cannoni nascosti: ecco perché le offensive di solito hanno bisogno di un vantaggio di 3-1.
#3
+17
Schwern
2015-02-09 09:05:38 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La formazione dell'esercito statunitense da un piccolo esercito in tempo di pace, arretrato, sottofinanziato e isolazionista nel 1939 a un colosso da sei milioni di persone che conquistò il mondo nel 1945 è uno dei trionfi sottovalutati della seconda guerra mondiale. Molto può essere attribuito al quadro di ufficiali professionisti e lungimiranti come George Marshall sostenuti dagli Stati Uniti. Quando si tratta di carri armati, si trattava di una devozione alla qualità automobilistica, concentrandosi su un unico design e "scavalcando" il nemico con armi e armature.

Vorrei esporre alcune regole di base. Questa risposta è nel contesto del 1942, gli sviluppi successivi dei carri armati non si applicano. I carri armati statunitensi verranno confrontati solo con i loro avversari reali e previsti, i carri armati sovietici possono essere fantastici ma l'M4 non è stato progettato per combatterli.

Nella seconda guerra mondiale lo scopo principale dei carri armati non era quello di combattere altri carri armati , era per supportare la fanteria, sia nel ruolo di supporto della fanteria (fanteria / carri armati pesanti come il Matilda o il primo Panzer IV) o nel ruolo di cavalleria (medio e leggero / cavalleria / carri armati incrociatori come il Crusader) . Un buon design del carro armato della Seconda Guerra Mondiale ha tenuto conto di questi elementi.

  • Costo
  • Velocità di produzione
  • Facilità di fabbricazione (parti più semplici possono essere realizzate da più fabbriche)
  • Affidabilità meccanica
  • Facilità di manutenzione
  • Consumo di carburante
  • Prestazioni su strada
  • Prestazioni su strada
  • Sagoma
  • Ergonomia (quanto bene può manovrare il carro armato l'equipaggio)
  • Armamento contro fanteria (mitragliatrici & colpi ad alto esplosivo)
  • Armamento vs armatura
  • Armatura vs alto esplosivo (artiglieria)
  • Armatura vs cinetica (cannoni anticarro)

Questo può spiegare molte decisioni apparentemente strane da parte dei progettisti di carri armati statunitensi. A loro piaceva il cannone da 75 mm perché sparava un eccellente colpo ad alto esplosivo, molto efficace contro la fanteria, mentre il cannone da 76 mm con migliori prestazioni anticarro aveva un colpo HE meno efficace. Consideravano la manovrabilità e l'affidabilità meccanica più importanti delle armature pesanti e delle prestazioni anticarro, perché l'esercito degli Stati Uniti era molto aggressivo e voleva effettuare attacchi radicali ed evitare fiammiferi.

Passiamo alla domanda. Gli Stati Uniti avevano un enorme vantaggio su Gran Bretagna e Germania nel 1940-1942, una base industriale automobilistica enorme, sottoutilizzata ed esperta. Ciò significava che i progetti dei carri armati statunitensi sarebbero stati meccanicamente ben progettati e affidabili. Motori e trasmissioni migliori possono trasportare più armature a una velocità migliore. Il loro eccesso di produttività significava che i progetti potevano anche essere sontuosi, soprattutto rispetto agli inglesi estremamente sovraccarichi.

Gli Stati Uniti avevano un altro vantaggio. Prima della guerra non avevano quasi carri armati di cui parlare e un esercito molto piccolo. Ciò significava che non avevano scorte precedenti di parti e munizioni da considerare. Non dovevano nemmeno lanciare in combattimento i progetti semilavorati. Potrebbero sedersi e guardare lo sviluppo in Europa e rifornire il loro nuovo esercito con le ultime e le più grandi. Sebbene l'esercito degli Stati Uniti avesse poca esperienza nella guerra corazzata e i budget fossero minuscoli, sapevano che una guerra stava preparando e avevano gettato le basi per tattiche e design corazzati.

Piuttosto che lavorare su un intero gruppo di diversi carro armato (i tedeschi ne avevano almeno sei in produzione nel 1942, gli inglesi probabilmente erano altrettanto pessimi) si concentrarono su uno. A partire dal 1935, hanno acquisito esperienza con il carro armato leggero M2, che si è sviluppato nel carro medio M2 o "il carro armato che ha dimostrato che puoi avere troppe mitragliatrici ". Ma era veloce, affidabile e abbastanza facile da costruire.

Quando un profano considera un carro armato, vede la pistola e l'armatura e il gioco è fatto. Non si può sopravvalutare quanto sia importante per un carro armato avere una buona trasmissione e quanti carri altrimenti eccellenti siano stati paralizzati da cattive trasmissioni e deboli motori sovraccarichi di troppa armatura. I motori dei serbatoi devono spostare 30-70 tonnellate a 30 mph e le loro trasmissioni devono trasmettere 400-700 cavalli a coppia elevata. Non importa quanto sia buono il tuo serbatoio se si rompe o rimane bloccato nel fango ogni 50 miglia. Non importa quanto sia spessa la tua armatura anteriore se posso guidarti dietro. La tigre non ha mai risolto i problemi della trasmissione. La prima produzione di Panther fu paralizzata da loro, nella Battaglia di Kursk quasi altrettanti furono persi a causa dei guasti che per l'azione del nemico. La serie di carri armati KV / IS era, in un certo senso, ingegneri sovietici che stavano imparando a fare trasmissioni decenti.

Gli americani evitarono tutto ciò utilizzando lo stesso motore aeronautico radiale Wright / Continental su M2, M3 e primi M4. Era un motore compatto, affidabile, esistente, con una linea di produzione esistente. Aveva la coppia e la potenza necessarie per guidare un carro armato ben corazzato a una buona velocità, dandogli un rapporto peso / potenza migliore rispetto al PzIII o IV). Quando non sono riusciti a produrre abbastanza motori, hanno preso un altro motore aeronautico esistente, il Ford GAA V8. Questo aveva il compromesso con l'utilizzo di benzina, più infiammabile del diesel, ma gli americani pensavano che ne valesse la pena.

L'invasione della Polonia e della Francia ha dimostrato che l'M2 era sotto armatura, sotto armatura, mal sistemato e troppo alto, ma l'esercito britannico, avendo disseminato la Francia di gran parte del loro equipaggiamento pesante, aveva bisogno di carri armati DESTRA ORA , quindi gli Stati Uniti progettarono un opportuno carro armato. Si sapeva che la pistola da 37 mm era inadeguata. Tutti gli altri stavano aumentando progressivamente, gli Stati Uniti volevano scavalcare tutti con un cannone da 75 mm (un enorme cannone nel 1940, i sovietici avevano la stessa idea prima con il T-34), ma progettare una nuova torretta richiede molto tempo. L'M3 Lee / Grant utilizzava lo stesso telaio, trasmissione e torretta da 37 mm dell'M2 Medium sfruttando un buon design noto e le linee di produzione esistenti. Ha cancellato la maggior parte delle mitragliatrici, ha aggiunto un po 'di armatura e, ovviamente, ha spinto i 75 mm fuori dal lato del serbatoio.

L'M3 era scomodo, ma ha funzionato, ed è stato un bel sorpresa alla battaglia di Gazala. Il 75mm era di gran lunga superiore ai 2 libbre che gli inglesi stavano schierando e poteva superare la maggior parte di ciò che avevano tedeschi e italiani. Il migliore dei tedeschi era il Panzer III con un cannone da 50 mm e un'armatura sottile. La sua armatura era imperfetta (i rivetti avevano la tendenza a diventare proiettili), ma adeguata. Era anche veloce, più veloce o più veloce della maggior parte dei carri armati dell'epoca. In un certo senso, l'M3 fu il primo carro da battaglia principale (cioè poteva coprire sia il ruolo di fanteria che quello di incrociatore) schierato dagli Alleati occidentali (i sovietici avevano già il T-34).

Con l'M3 in produzione e gli inglesi che riportano dolorose lezioni, gli Stati Uniti sono passati al lavoro di progettare l'M4. Hanno scelto il più semplice. Ha mantenuto le parti buone dell'M3 (sospensione, trasmissione, telaio e cannone da 75 mm), ha corretto il layout e ha aggiunto una nuova torretta. Come l'M3, l'M4 è stato progettato per fare tutto. Aveva l'armatura e l'HE tondo per supportare la fanteria, aveva la velocità, l'affidabilità e le prestazioni di cross-country per scoperte e scatti di cavalleria, e all'epoca aveva la pistola e l'armatura per sconfiggere qualsiasi cosa nel Arsenale dell'Asse. Era tutto vero fino a quando non incontrò la Tigre (e in seguito la Pantera).

Ecco qua. Un quadro di ufficiali prebellici professionisti si assicurò di mantenere l'esercito americano aggiornato e in pratica con i carri armati nonostante un budget minuscolo. Hanno utilizzato la loro vasta industria automobilistica e la loro esperienza per progettare una trasmissione e un telaio veloci e affidabili che hanno continuamente migliorato e aggiornato. Hanno osservato gli eventi in Europa (in particolare le battaglie di Polonia e Francia) e hanno modificato i loro piani di conseguenza, impegnandosi nel loro progetto finale (l'M4) solo nel 1941.

Un tale sforzo +1 amico
Imparo molto quando cerco questi. :)
Gli Stati Uniti avevano anche programmi di formazione superiori. Il 761esimo battaglione carri completamente nero, "Patton's Panthers", aveva due anni di addestramento, a causa della riluttanza a mandare i neri in prima linea. Ma una volta schierati eccelsero, causando 130.000 vittime al nemico e guadagnandosi una citazione di unità presidenziale.
@BruceJames Sono sicuro che siano stati fantastici, ma 130.000 vittime sembrano piuttosto alte per 700 uomini e 70 carri armati in azione solo per sei mesi. Sono più tedeschi di quanti ne furono uccisi, feriti, dispersi o catturati nella battaglia di The Bulge. [Ecco l'attuale citazione dell'Unità Presidenziale] (http://761st.com/j25/index.php/history/presidential-unit-citation) che è davvero impressionante.
Intendevo citare la fonte per quel numero, che vedo non era referenziato: http://www.thehistoryreader.com/modern-history/761st-tank-battalion-pattons-panthers-quit/
@Schwern Si noti che il PUC è stato firmato dal presidente Carter - i risultati di un'unità nera, a quanto pare, non potevano essere riconosciuti durante la guerra. Inoltre, la loro unica medaglia d'onore non è stata assegnata fino al 1997. Ho il sospetto che molte delle loro Silver Star fossero degne di essere aggiornate a DSC.
La produzione di armamenti tedesca era inefficace, nel senso che molti avevano molti progetti per animali domestici. I predecessori della Kũbelwagen di Ferdinand Porsche ne sono un esempio, i diversi tipi di motociclette sono gli stessi.
#4
+6
Robert Redmond
2013-03-27 18:04:16 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Penso che gli scrittori intendano carri armati eccellenti rispetto agli schifosi carri armati britannici piuttosto che ai carri armati tedeschi nel 1942. I britannici non riuscirono a produrre un carro armato mondiale durante la seconda guerra mondiale e avevano molti programmi di carri armati infruttuosi. Probabilmente il miglior carro armato "britannico" utilizzato in gran numero nella seconda guerra mondiale è stato lo Sherman Firefly, anche se la cometa, che era più o meno buona come una pantera, è entrata in servizio alla fine della guerra.

Of course the Brits had most of their industry producing destroyers and Spitfires, so it made no sense to duplicate effort with the Yanks on tank design or production after Pearl.
Anche i carri armati tedeschi nel 1942 non erano impressionanti. PzI, II e Pz38 erano obsoleti. Il PzIII si era comportato bene prima, ma ora era sotto tiro e la sua armatura stava diventando inadeguata. Il PzIV era un carro armato anti-fanteria con un cannone da 75 mm molto corto. Il Tiger alla fine del 1942 fu uno shock, ma era costoso, pochi erano disponibili e aveva enormi problemi meccanici. La pantera era ancora in fase di progettazione. Non sarebbe stato fino a quando il PzIV non è stato aggiornato ad Ausf G che i tedeschi hanno avuto un buon carro armato tuttofare.
A metà del 1944, il British War Office chiese all'esercito australiano di condurre un test in Nuova Guinea per trovare il miglior carro armato per la guerra nella giungla e il Churchill si dimostrò superiore agli altri veicoli testati, incluso lo Sherman. (Wikipedia)
#5
+2
user2357
2014-06-19 13:59:46 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In realtà l'M3 Sherman è stato notevolmente indebolito e nella battaglia di Villers Bocage Michael Wittmann con un solo carro armato tigre ha distrutto 14 Sherman in successione.

Gli inglesi hanno potenziato lo Shermann con un cannone da 90 mm e lo hanno chiamato Firefly, a quel punto era più uniformemente abbinato per quanto riguarda la pistola, ma non in termini di protezione.

Lo Sherman aveva un motore aeronautico radiale per la propulsione quindi utilizzava carburante ad alto numero di ottani. Per questo motivo i tedeschi lo soprannominarono "Accendino Ronson" per la sua facilità di incendiarsi.

Il carro armato britannico Cromwell era di gran lunga superiore allo Sherman e condusse al Centurione del dopoguerra, quindi oltre a essere in grado di produrre lo Sherman in gran numero Non vedo che la domanda sia del tutto valida.

I carri britannici usati nella campagna nel deserto erano "carri armati di fanteria" il prodotto della filosofia degli anni '30. I carri armati leggeri Lee Grant e Stewart non erano molto diversi.

Lo Sherman arrivò alla fine della campagna in Nord Africa, grazie alle lezioni apprese dagli errori. Gli Stati Uniti sono stati in grado di implementare le modifiche al Lee Grant con una nuova torretta e uno scafo abbastanza rapidamente. È stato ancora sviluppato solo per affrontare il tedesco Mark IV. Quando ha incontrato la tigre è stato surclassato.

L'OP chiede del 1942. È lo Sherman * M4 *. Villers Bocage avvenne nel 1944. Il Cromwell entrò in servizio nel 1944. L'M3 Lee / Grant non era un carro leggero, era un mezzo (e piuttosto grande per un mezzo).
Gli inglesi potenziarono lo Sherman con un cannone da 17 libbre, calibro 76,2 mm. L'ultimo e molto raro (in Europa) Pershing aveva un cannone da 90 mm.
#6
  0
totalMongot
2020-04-01 13:52:42 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Molte risposte ma non sono sicuro che ci siano i termini della domanda di OP, quindi avrò la mia:

La domanda è: AFAI Capisci: Come sono riusciti gli americani progettare buoni carri armati, anche prima di entrare nella campagna di terra con le proprie truppe, mentre i loro alleati britannici hanno fallito? .

RISPOSTA BREVE: carri armati medi e pesanti britannici mancava di potenza di fuoco e affidabilità fino all'arrivo di Grant e Sherman. L'M4 fu prodotto in serie, quindi divenne il principale carro armato alleato. I carri armati britannici progettati come carri armati di fanteria erano buoni ma solo per questo compito. Dopo il 1943, gli inglesi tornarono in buone condizioni, ma Sherman era già prodotto in serie. I nuovi carri armati leggeri britannici non furono prodotti dopo l'inizio della guerra (si trattava più di auto blindate pesanti, che carenavano bene).

RISPOSTA LUNGA:

Il primo motivo , in parte affrontato da altre risposte, sono le capacità ingegneristiche dell'industria americana : L ' industria automobilistica ha fornito catene di produzione affidabili e ad alto volume, risorse naturali e l' industria chimica ha fornito materie prime adattate per ciascuna funzione, con conseguente affidabilità e industria elettrica fornito cose fantasiose per l'ergonomia (torretta elettrica sul B-29 per esempio) e il controllo del motore. Questo è già molto: il carro armato può colmare moltissime esigenze d'uso, che ogni equipaggio è in grado di scoprire e chiedere, anche senza esperienza bellica. E il carro è affidabile”.

Ma l'affidabilità a parte (e non dimenticare che l'affidabilità è una delle ragioni principali per cui gli equipaggi di carri armati preferiscono un carro armato rispetto all'altro), perché l'M4 Sherman e l'M3 Grant hanno battuto i carri armati britannici? Questa è una questione di dottrina e potenza di fuoco . L'esercito britannico, all'inizio e dalla sua esperienza nella prima guerra mondiale, voleva carri armati di fanteria. Alcune persone hanno chiesto altre cose (Fuller ...) ma soprattutto sono stati sviluppati carri armati di fanteria. A causa della capacità dell'industria britannica contemporanea, quei carri armati (Matilda per esempio) avevano le seguenti caratteristiche:

  • Velocità: nel mezzo
  • Armatura: molto buona
  • Capacità a tutto campo: molto buona
  • Mitragliatrici: numerose
  • Cannone principale: 2 libbre (40 mm): non così potente contro la fanteria (spazio insufficiente per il testata)
  • Torretta ed ergonomia: al centro

La mancanza di potenza di fuoco contro la fanteria, il piccolo raggio contro bersagli corazzati e la velocità media si rivelarono catastrofici di fronte ai tedeschi poiché quelle forze (a differenza di quelle italiane) erano mobili, la fanteria non aveva paura dei carri armati e disponeva di pesanti cannoni anticarro e bombardieri in picchiata in grado di sconfiggere la buona armatura. carri armati di cavalleria (esistevano già, ma erano più vicini alle auto blindate per la loro leggerezza e portavano solo mitragliatrici). Ciò ha portato ad alcune misure:

  • Primo: l'adozione del carro armato americano Stuart: un carro armato di cavalleria leggera, con due vantaggi rispetto a veicoli simili britannici (e francesi): l'affidabilità e il cannone da 37 mm , dedicato ai colpi anticarro quindi forniva una buona capacità.
  • Secondo: fu costruito un altro carro armato di fanteria: il "Valentine", che avrebbe dovuto essere più affidabile
  • Terzo: programmi per carri armati di cavalleria: la realizzazione per l'anno 1941/1942 fu del Crociato: in teoria era buono: veloce, ben corazzato, ma privo di affidabilità nella pratica. Per ridurre i problemi di affidabilità (le torrette soffrono per il colpo di volata) e poiché c'era difficoltà a produrre un nuovo cannone da 57 mm, gli ingegneri hanno mantenuto il cannone da 40 mm che mancava di potenza di fuoco.

D'altra parte, gli americani, studiando le vittorie tedesche del 1940 e del 1941, ma anche l'operazione britannica Compass , capirono che i loro carri armati dovevano essere il più vicino possibile al Panzer IV. Ma capirono anche che i carri armati dovevano essere in grado di combattere la fanteria alla maniera Matilde o Sturmgeschutz, ecco perché realizzarono prima l'M3 Grant: anche se si trovava nel corpo principale e non nella torretta, il suo cannone da 75 mm era utile contro cannoni di fanteria e anticarro, e il 37 mm potrebbe fare il lavoro contro armature sottili in un combattimento veloce. Questo carro forniva la potenza di fuoco che mancava ai carri britannici, ed è per questo che era molto apprezzato dagli equipaggi britannici nel deserto: alla fine, avevano con il Grant la potenza di fuoco a lungo raggio necessaria per contrattaccare le forze dell'Asse. le fantasiose cose americane: ergonomia ok, velocità ok, affidabilità dal punto di vista tecnico e operativo (ricambi ...).

Successivamente, la M4 Sherman è stata, dal punto di vista operativo, una Grant con ancora buona armatura, migliore ergonomia con una sola pistola per tutti i compiti: il 75 mm. Anche se quel cannone mancava di potere anticarro già nel 1943 contro i migliori carri tedeschi (che portò alle evoluzioni Wolverine / 76 mm e Firefly / 17 pounder), era comunque molto buono rispetto alle realizzazioni britanniche dell'epoca:

  • Più affidabile
  • Velocità migliore
  • Armatura simile
  • Cannone principale migliore

E non Non dimenticare che la quantità era presente, mentre l'industria britannica dei carri armati non aveva modo di vincere la sfida della produzione di massa (anche se si comportava molto bene).

Alla fine, gli inglesi fecero entrare in campo altri carri armati, in particolare il Cromwell: Aveva buone caratteristiche, ma molto tempo dopo che lo Sherman fu designato come principale produzione di carri armati alleati, quindi entrò in servizio solo in alcune unità del Commonwealth.

Non so perché qualcuno abbia svalutato questa risposta.
@AmorphousBlob Grazie per aver votato nuovamente :)


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...