Domanda:
A parte gli Inuit e il pesce candela sulla costa nord-occidentale, l'America precolombiana aveva lampade o candele?
Nick B
2018-11-28 01:52:12 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Le lampade esistono nel Vecchio Mondo sin dal Paleolitico (una è stata trovata nella grotta di Lascaux). Si pensa che le candele abbiano avuto origine nell'età del bronzo, ma furono certamente usate dagli antichi greci, romani e cinesi nel I millennio a.C. Erano usate nelle Americhe prima dell'arrivo di Colombo?

Le lampade erano certamente usate nell'Artico, dove erano conosciute come Kudlik. Le popolazioni artiche erano ovviamente arrivate in ritardo in America.

Una sorta di candele venivano usate dalle popolazioni della costa nord-occidentale. Un pesce locale chiamato Eulachon, ma conosciuto più colloquialmente come il pesce candela, contiene molto olio. La gente del posto ha semplicemente inserito uno stoppino in un pesce essiccato e lo ha acceso. Ci sono alcuni video di persone che illuminano i pesci.

A parte questi due esempi, non ho trovato alcun riferimento a candele o lampade nella prima America. Ovviamente è sempre più difficile mostrare un'assenza. C'è qualcuno là fuori a conoscenza di esempi? Altrimenti immagino che le persone si rannicchiassero intorno ai loro fuochi di notte ...

@drewbenn Sarei molto scettico sulla tua fonte sì. Apparentemente non vi era alcuna estrazione di petrolio su larga scala nell'America precolombiana. Il tempio di Chavín di cui parla la fonte ha dei pioli di pietra, ma le lampade a olio sospese (con cosa? Catene d'acciaio? Capelli di lama?) Sembra essere un prodotto dell'immaginazione dell'autore. Oggi, le misteriose lampade a olio nell'America precolombiana sono l'argomento preferito dei cospirazionisti di Atlantide intorno a Graham Hancock. Google "lampada a olio" e "precolombiana"; la quantità di stronzate che troverai è assolutamente sbalorditiva.
Cercando su Google "la lampada a olio america precolombiana" si ottengono alcuni siti di aste con oggetti venduti in passato o in vendita. ([Esempio] (https://www.worthpoint.com/worthopedia/precolumbian-oil-lamp-mexico-indian-pottery-1).) Non ho idea se alcuni siano autentici, però - sembra piuttosto raro.
Una domanda ben studiata, chiaramente espressa, difficile da rispondere. Vota con ammirazione.
Due risposte:
#1
+7
Lars Bosteen
2019-03-27 21:54:12 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Risposta breve

Come dici nella tua domanda, "È sempre più difficile mostrare un'assenza" ma in questo caso l'assenza di prove, a parte l'& artico Regioni subartiche, sembra completo. In breve,

  • nessuna delle fonti accademiche che ho consultato menziona l'esistenza di lampade o candele precolombiane, ma vengono menzionati altri mezzi di luce artificiale.
  • esempi di arte precolombiana che mostra torce si trova facilmente, ma non ce ne sono che mostrano lampade o candele.
  • Google non ha trovato risultati per lampade o candele precolombiane Maya, Aztechi, Inca, nativi americani ecc. / candelabri mentre ci sono (spesso numerosi) esempi della prima Roma, della Giudea, della Cina, dell'India ecc., oltre a manufatti di lampade / candele post-colombiane nelle Americhe.
  • ce n'è uno all'inizio del XVII secolo fonte che afferma esplicitamente che, in almeno una cultura indiana precolombiana, candele e lampade furono introdotte dagli spagnoli.
  • le pochissime fonti che menzionano lampade precolombiane hanno usato impropriamente una fonte o forniscono nessuna prova credibile e / o appartengono saldamente al dipartimento di pseudoistoria.

Data la vastità dell'area in questione (due continenti s), l'enorme scala temporale e le numerose culture coinvolte, non possiamo dire con certezza al 100% che le lampade e / o le candele non siano mai esistite nell'America precolombiana ma, se lo fossero, la mancanza di prove suggerisce fortemente che il loro utilizzo non era assolutamente diffusa.


Dettagli

L'unica prova di lampade nell'America precolombiana è nelle regioni artiche / subartiche. L'articolo Litnik Archaeology at the Salmon Bend Site menziona diversi esempi di lampade a olio e il sito del National Museum of the American Indian ha un esempio di un Lampada Kachemak (vedi immagine sotto). Ulteriori dettagli possono essere trovati anche in Encyclopedia of Prehistory: Volume 2: Arctic and Subarctic.

enter image description here

Lampada in pietra Kachemak, 500–1100 d.C., Cook Inlet, Alaska. Fonte immagine: National Museum of the American Indian


L'unica prova che supporta chiaramente l'assenza di candele e lampade in almeno una regione proviene dal Il cronista spagnolo Antonio de Herrera y Tordesillas (1549 - 1626) che

racconta di un saggio indiano che, quando gli viene chiesto di nominare le cose più importanti i suoi simili avevano ricevuto dai castigliani , mettevano le uova di gallina in cima alla sua lista, perché erano abbondanti, "fresche ogni giorno, e ben cucinate o non cucinate per grandi e piccini". (Gli altri elementi sulla sua lista erano cavalli, candele e lampade”. )

Citato da AW Crosby in " The Columbian Exchange "(edizione del 30 ° anniversario, 2003)

Altre" prove "si riferiscono principalmente alla sua assenza. Ad esempio, Jacques Soustelle in Vita quotidiana degli aztechi (1961), dice:

torce resinose di legno di pino (ocotl) venivano usati all'interno e all'esterno collegamenti ed enormi bracieri impilati di legno resinoso servivano per l'illuminazione pubblica quando le circostanze, ad esempio una cerimonia religiosa, lo richiedevano.

link = una torcia di pece e rimorchio per illuminare la strada nelle strade buie

braciere = un contenitore per carboni ardenti, generalmente a forma di ciotola o scatola di metallo verticale o sospesa

Charles C. Mann, in 1491: New Revelations of the Americas before Columbus menziona solo torce per i "nativi americani". Anche The Incas and their Ancestors: the Archaeology of Peru (2001) di Michael E. Moseley menziona solo l'uso di torce, allo stesso modo Burr Cartwright Brundage in Empire of the Inca (1963 ). L'articolo del Journal of Anthropological Research A Reppraisal of Ancient Maya Cave Mining (2006) menziona solo le candele in un contesto moderno e afferma che le torce venivano usate nelle miniere. Il sito web ancientoillamp menziona lampade a olio di molte culture in tutto il mondo, ma nessuna delle Americhe.

Il riferimento citato nel commento di drewbenn sembra nel migliore dei casi inconcludente e probabilmente sbagliato se questa traduzione della poesia (preghiera al Sole) l'autore cita è corretto. L ' altra fonte citata da drewbenn sembra più promettente ma è tutt'altro che conclusiva (come commenta Orange ).

L'idea che il facile accesso all'olio dei Seneca significava che dovevano aver usato lampade può anche essere probabilmente scontato:

la tribù Seneca, parte della nazione irochese, raccoglieva olio per centinaia di anni, usandolo come unguento, repellente per insetti e tonico. Gli europei hanno chiamato la sostanza scura e appiccicosa Seneca Oil e l'hanno trovata efficace per il trattamento di distorsioni e reumatismi. Inoltre bruciava, ma non era gradevole come olio per lampade a causa del suo odore sgradevole e del suo fumo.

Inoltre, non ci sono prove archeologiche a sostegno dell'uso dell'olio lampade tra i Seneca. Anche The Geology Companion: Essentials for Understanding the Earth di Gary Prost & Benjamin Prost menziona i Seneca, dicendo che usavano l'olio per la pittura del corpo e la medicina (ma non si parla di lampade).

Sugli articoli sui siti di aste citati da Denis de Bernardy nel suo commento, il googling non ha trovato nulla di convincente. In relazione a questo, in Gli indiani Maya dello Yucatan meridionale e dell'Honduras britannico settentrionale (1918), l'autore TWF Gann menziona un ritrovamento di "piccola lampada in pietra ollare" ma conclude che si tratta di -Columbian come lo stile è "totalmente diverso" da quello dell'antica cultura Maya. Le immagini di lampade e portacandele post-colombiani sono facilmente reperibili ( vedi qui, ad esempio)

(tutta l'enfasi è mia)

#2
  0
Roger
2018-11-28 02:42:20 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Oggetti simili trovati in Islanda sono stati interpretati come lampade a olio

... è così che questo articolo descrive un artefatto de L'Anse Sito di Aux Meadows (nella moderna Terranova, Canada) e probabilmente risalente al 1000 d.C. circa. Difficilmente una pistola fumante, ma è un dato.

L'Anse Aux Meadows era una "cultura" effimera in America. Speravo davvero nelle principali culture come gli Aztechi o gli Incas.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 4.0 con cui è distribuito.
Loading...