Domanda:
Perché i nazisti presero di mira i testimoni di Geova?
Wad Cheber stands with Monica
2015-09-06 07:06:01 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho studiato l'olocausto in modo approfondito e ho familiarità con le ripugnanti ragioni ideologiche della persecuzione da parte dei nazisti di ebrei, polacchi, slavi, comunisti, ecc., ma non ho visto alcuna spiegazione per le loro politiche simili in materia di Testimoni di Geova. Ovviamente, l'eugenetica e la razza non hanno nulla a che fare con questo, e non sono chiaro quali problemi politici sarebbero attribuiti ai JW.

Perché i nazisti hanno preso di mira i testimoni di Geova?

idk, a me sembrerebbe che Hitler e i nazisti fossero anche (o almeno probabilmente) prevenuti contro le religioni. Non solo contro la "razza" ebraica, ma anche contro la fede, quindi sembrerebbe molto logico che prendano di mira le religioni meno tradizionali per la distruzione se il loro obiettivo fosse uno specifico insieme di valori in tutta la popolazione. E la religione di stato semi-ufficiale non era il cristianesimo? Non so molto dei testimoni di Geova, ma la maggior parte delle persone oggi considera loro e i mormoni non cristiani; sebbene affermino di esserlo. Solo alcuni pensieri. non ho fonti.
Il nazionalsocialismo e il fascismo danno valore al collettivo; scoraggiano qualsiasi identità diversa da quella del gruppo. Nel loro stato fascista ideale, non dovrebbe esserci bisogno di diversità o non conformismo.
@Alexandre. Non credo che Hitler fosse particolarmente prevenuto contro le religioni. In "Mein Kampf", Hitler si presenta come molto attaccato alla libertà di religione e di culto e insiste sul fatto che la sua ostilità verso gli ebrei è razziale e politica, non religiosa. Quando era al potere, c'erano ovviamente tensioni con le religioni stabilite, poiché erano fonti alternative di autorità incompatibili con la natura totalitaria del regime, ma era questa (un'autorità che non proveniva dal partito / stato / lui stesso) che era il problema, non le religioni in sé.
Tre risposte:
#1
+14
Anixx
2015-09-06 07:18:13 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il problema principale era che si rifiutavano di partecipare alla guerra.

A un certo punto, Himmler suggerì persino di promuovere questa religione tra gli slavi in ​​modo che non resistessero. Ma tra i tedeschi è stato visto dannoso.

Una fonte forse?
#2
+9
Zither13
2015-09-09 19:23:24 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Mia sorella è stata Testimone per un po ', e uno dei miei buoni amici al liceo lo era. Naturalmente ho conosciuto la sua famiglia & che speravano di convertirmi, quindi ho imparato molto su di loro.

I testimoni non giurano fedeltà alla bandiera nelle classi degli Stati Uniti. Non credono nei legami nazionalisti. Non servono nemmeno le forze armate in lavori di CO come medici: i parenti maschi del mio amico erano pronti ad andare in prigione se arruolati.

Naturalmente, i nazisti non potevano tollerare una sottocultura senza lealtà nazionale, un rigida obiezione a qualsiasi partecipazione a uno sforzo bellico e un particolare rispetto per gli ebrei.

I testimoni NON rispettavano gli ebrei in Germania. Al contrario, erano MOLTO antisemiti nella Germania nazista. Per questo motivo erano visti come eccellenti supervisori nei campi di concentramento. Hanno sempre svolto il lavoro in modo eccellente, senza alcun sabotaggio, hanno sempre segnalato cospirazioni e preparativi per la resistenza armata, ecc. Si sono solo rifiutati di andare in guerra. Soprattutto a causa del loro antisemitismo, Himmler suggerì di promuovere la religione tra gli slavi.
Sia la risposta che il commento richiedono riferimenti ...
#3
+5
David42
2016-09-22 00:01:18 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il motivo principale per cui i nazisti presero di mira i Testimoni di Geova era perché i nazisti cercavano di mobilitare la nazione tedesca sotto uno stato totalitario a partito unico, ma i Testimoni si rifiutavano di far parte di questo movimento.

I testimoni allora come adesso si rifiutavano di partecipare a tutto ciò che consideravano politico. Non votano, non corrono per una carica o vanno in guerra. Non è che siano pacifisti. Non vanno in guerra perché vedono le guerre come attività politiche. Vedono la partecipazione alla politica come un atto di slealtà verso Dio che si aspettano di sostituire a breve tutti i governi umani.

Tuttavia, credono che fino a quando ciò non accadrà Dio si aspetta che siano buoni cittadini sotto tutti gli altri aspetti e obbedire ai governanti umani fintanto che non richiedono ciò che Dio proibisce per proibire ciò che richiede.

Questo li ha portati in conflitto diretto con lo stato nazista. Lo stato ha chiesto ai cittadini di glorificarlo e di sostenere le sue politiche con le parole e con i fatti. Questa era al di là di una linea luminosa che i Testimoni non avrebbero oltrepassato. Non avrebbero gridato "Heil Hitler!" in saluto. Non si sarebbero uniti alle organizzazioni naziste. Non farebbero lavori che supportino lo sforzo bellico. Non si sarebbero arruolati nell'esercito. Non firmerebbero un documento di rinuncia alla loro fede. E non avrebbero smesso di diffondere la loro fede.

Distribuirono anche pubblicazioni critiche nei confronti del movimento nazista e di Hitler sia all'interno che all'esterno della Germania. Ciò includeva descrizioni dei campi di concentramento e il programma per sterminare gli ebrei ben prima che queste cose fossero ben note al di fuori della Germania.

La maggior parte di coloro che furono catturati e rinchiusi nei campi di concentramento continuarono la loro resistenza lì. I tentativi di romperli e di farli partecipare allo sforzo bellico non hanno avuto successo. Questo perché il loro sistema di credenze ha impregnato la loro sofferenza di un significato profondo. Se morivano, la loro morte era una morte eroica per una nobile causa.

Dal momento che i Testimoni si consideravano cittadini rispettosi della legge, avrebbero accettato un lavoro che consideravano neutrale e spesso facevano lavori pesanti in vari progetti di costruzione.

I funzionari nazisti sapevano che i Testimoni, in quanto prigionieri di coscienza, potrebbe essere invocato per seguire i loro principi dichiarati in tutti i casi. Alcuni erano destinati a lavorare come barbieri e ufficiali rasati con rasoi a mano libera. Di tanto in tanto gli ufficiali portavano a casa le donne dei Testimoni per assistere le loro mogli nella cura dei figli. I Testimoni consideravano l'adempimento fedele di tali doveri come un modo per delineare la loro posizione e smascherare l'ipocrisia di uno Stato che considera nemici i cittadini rispettosi della legge.

La lotta tra i Testimoni e lo stato nazista fu un guerra di due ideologie completamente incompatibili. Si richiedeva assoluta obbedienza allo Stato in tutte le cose. L'altro richiedeva un'obbedienza assoluta a Dio. Un conflitto serio era inevitabile.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...