Domanda:
Il rimorchiatore ha mai fatto parte di un gruppo di battaglia della seconda guerra mondiale?
ds_practicioner
2019-02-04 05:00:44 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sembrerebbe un'aggiunta abbastanza logica a un gruppo di battaglia della Seconda Guerra Mondiale avere uno o più rimorchiatori per le navi capitali (diamine, qualsiasi nave), ma non ne vedo molte prove. Lasciami elaborare.

Ero un ufficiale dell'esercito per una compagnia di supporto. Se ricordo bene (era TANTO tempo fa), avevamo diversi demolitori il cui compito era recuperare carri armati o altri veicoli che erano stati disattivati. Una coppia era completamente blindata e in grado di trainare i carri pesanti del giorno (M60A3 e M1, appena introdotti) sotto il fuoco se necessario.

Ho letto di diversi incidenti nella seconda guerra mondiale che coinvolgevano navi capitali statunitensi: Yorktown , Hornet e Chicago. Erano paralizzati e cercavano di raggiungere acque più sicure. Delle navi, solo la Chicago fu rimorchiata da un rimorchiatore (l'equivalente del mio demolitore) e non all'inizio. Senza un rimorchiatore, navi come la Yorktown potrebbero essere rimorchiate solo a 3-5 nodi, ma ho sentito parlare di rimorchiatori di classe Navajo con velocità migliori di 15 nodi. Sotto carico non sono riuscito a trovare una sorgente, ma penso che sia molto meglio di 3-5 nodi.

Considerando quanto fossero importanti le navi capitali, in particolare le navi portaerei come Hornet e Yorktown, perché non lo era c'è un rimorchiatore o due a portata di mano nel caso diventassero disabili? Sembra che nel caso di Yorktown in particolare, una rapida evacuazione avrebbe potuto salvarla. Inoltre, usare un rimorchiatore significherebbe liberare un'altra nave per continuare il combattimento. Perché non c'erano rimorchiatori disponibili a Midway, Santa Cruz o in altri scontri dove avrebbero potuto portare rapidamente altre navi in ​​acque più sicure? TIA

Sembra che la Yorktown, almeno, sia stata presa sotto rimorchio: la [USS Vireo] (https://en.wikipedia.org/wiki/USS_Vireo_ (AM-52)). Si noti che il Vireo ha raggiunto i 15 nodi (e stava facendo 9 in direzione della battaglia), mentre lo Yorktown, dopo i danni iniziali subiti, era ancora capace di 20.
Come regola generale, ogni volta che è necessario svolgere un compito in una zona di combattimento che ci si aspetterebbe da una nave civile, cerca i cacciatorpediniere: probabilmente sono loro a farlo.
Altri link wikipedia correlati [Salvage tug] (https://en.wikipedia.org/wiki/Salvage_tug), [Admiralty tug] (https://en.wikipedia.org/wiki/Admiralty_tug).
@Mark I cacciatorpediniere non possono trainare navi di grandi dimensioni. A tale scopo venivano spesso utilizzati incrociatori.
Sei risposte:
#1
+40
sempaiscuba
2019-02-04 09:21:20 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La Marina degli Stati Uniti aveva certamente rimorchiatori d'altura durante la seconda guerra mondiale. Un esempio che hai citato sono stati i rimorchiatori della flotta oceanica (ATF) di classe Navajo o classe Cherokee, un altro erano i rimorchiatori della flotta di classe Abnaki.

Queste navi non devono essere confuse con i rimorchiatori portuali che svolgono una funzione completamente diversa.

Esistono numerosi siti che elencano la navigazione oceanica della Marina degli Stati Uniti rimorchiatori, un esempio è questo che elenca i rimorchiatori oceanici (AT, ATO, ATF, ATA, ATR) della marina statunitense


anche con una velocità massima prossima ai 15 nodi e un'autonomia fino a 6000 miglia, queste navi non potevano avvicinarsi alla velocità di grandi navi da guerra che potevano superare i 30 nodi. Inoltre, anche se la maggior parte di queste navi non erano completamente disarmate, erano certamente solo leggermente armate rispetto alla maggior parte delle navi da combattimento.

Per operazioni in cui la velocità era essenziale (la battaglia di Midway ne è un ottimo esempio) , non c'era modo che una di queste navi potesse accompagnare un gruppo da battaglia, non importa quanto utili potessero essere state una volta iniziate le operazioni di combattimento, e subito dopo.


Tuttavia, alcune di queste le navi certamente accompagnavano le task force nel teatro del Pacifico. Ad esempio, la USS Apache (ATF-67)

USS Apache

servì come parte della Task Force 31 per l'invasione di Bougainville nel 1943, come parte del Task Group 31.2 per un assalto all'isola di Emirau nell'arcipelago di Bismarck nel marzo 1944 ea Guadalcanal il mese successivo . Si unì quindi al Task Group 53.1 nel giugno 1944 per assistere nell'invasione di Saipan.

In questi casi, la velocità relativamente bassa e l'armamento leggero dell'ATF non erano uno svantaggio significativo.


Se sei interessato al funzionamento dei rimorchiatori della flotta durante la seconda guerra mondiale, il giornale rimorchiatori della flotta nella seconda guerra mondiale della Cmdr. Anche Edward H. Lundquist potrebbe essere interessante.

#2
+13
chasly - reinstate Monica
2019-02-04 15:17:58 UTC
view on stackexchange narkive permalink

I preparativi per l ' operazione Overlord , l'invasione alleata della Normandia iniziò nell'agosto del 1943. L'operazione stessa ebbe luogo dal 6 giugno 1944 al 25 agosto 1944. Quasi tutte le barche disponibili furono gettate nel miscuglio.

Il capitano Publicover, capo della US War Shipping Administration Tug Farallon , fu assegnato al compito di rimorchiare attrezzature militari e navali vitali nelle aree d'assalto sulla costa della Francia . Grazie a una marineria esperta e abilità di navigazione, e nonostante i venti trasversali e il mare mosso, portò a termine il suo difficile compito in modo estremamente efficiente. Il suo risoluto coraggio di fronte al fuoco dell'artiglieria nemica, l'acqua pesantemente estratta e gli sporadici attacchi aerei è stato fonte di ispirazione per il suo equipaggio. Il coraggio e la devozione al dovere del capitano Publicover erano in linea con le migliori tradizioni della Marina mercantile degli Stati Uniti.


Perry Adams di San Carlos, California, arrivò all'ex resort estivo, Lee- on-Solent, proprio di fronte all'isola di Wight, nel marzo del 1944. Adams era un Purser / Pharmacist's Mate sul rimorchiatore, MV Farallon, che trasportava un equipaggio di 32 marinai più 11 Naval Armed Guard.

L'MV Farallon era uno dei 10 rimorchiatori della War Shipping Administration gestiti dalla Moran Towing di New York, in compagnia di 2 rimorchiatori della Marina degli Stati Uniti, 2 rimorchiatori olandesi e diversi rimorchiatori britannici. La MV Farallon era lunga 195 piedi, larga 37 piedi, pescaggio 15,5 piedi, dislocamento 1.063 tonnellate, 2.250 cavalli e poteva fare 14 nodi in condizioni di luce

http: // www. usmm.org/normandy.html


Durante la seconda guerra mondiale gli uomini del Rescue Tug Service della Royal Navy non si consideravano né pesci né uccelli.

La loro esperienza era essenziale, perché il rimorchio oceanico richiede grande abilità e sangue freddo, ma come volontari della Marina mercantile hanno dovuto firmare quello che era noto come l'accordo T.124T, che li ha sottoposti alla disciplina navale per tutta la durata della guerra . https://www.forces.net/news/tri-service/tugs-war-untold-story-royal-navys-rescue-service

L'Operazione Overlord, l'invasione della Normandia, avvenne nel giugno 1944.
@R Leonard - Grazie per la correzione. Ho modificato la mia risposta. Avrei dovuto dire che i * preparativi * iniziarono nel 1943.
#3
+7
Italian Philosophers 4 Monica
2019-02-04 05:20:11 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Devi tener conto dell'effetto dei rimorchiatori lenti sui gruppi di battaglia. Se rimangono insieme la velocità massima del gruppo è quella della sua barca più lenta. 15 nodi sono dannatamente lenti per gli standard delle navi da guerra della seconda guerra mondiale, o anche della prima guerra mondiale, e limiterebbero gravemente gli schieramenti a lunga distanza come nel Pacifico.

I carri armati d'altra parte sono spesso, almeno nelle fasi di assalto iniziali, prima sfruttamento della penetrazione profonda, meno probabilità di superare i loro veicoli di supporto.

Un ambiente "più amichevole" per il tuo concetto, e più simile al tuo esempio di recupero di carri armati, sarebbe vicino alle operazioni costiere, come nel Mare del Nord durante WW2.

#4
+4
Davidw
2019-02-05 02:20:49 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Durante le operazioni di combattimento, le navi danneggiate e incapaci di uscire da sole dalla zona di combattimento venivano solitamente rimorchiate da altre navi da combattimento. Ad esempio, l'incrociatore pesante USS Northampton ha tentato di trainare la portaerei USS Hornet nella battaglia di Santa Cruz: enter image description here

#5
+2
Tim Lymington
2019-02-05 00:03:59 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La più grande operazione aria-mare della guerra (compreso il Pacifico ma escluso il D-Day in quanto troppo grande per essere un'operazione) fu il convoglio di Malta dell'agosto 1942, Operazione Pedestal. La storia ufficiale (Vol 2, Note alla mappa 30) dice che un rimorchiatore è stato assegnato alla forza petrolifera e uno alla "scorta fino a Malta". Non vengono forniti dettagli e poiché due dei quattro incrociatori di questo gruppo sono stati affondati e gli altri due danneggiati, è ragionevole supporre che il rimorchiatore, qualunque sia il suo nome, sia tornato a Gibilterra mentre assisteva una nave danneggiata. (Vale anche la pena notare che la storia ufficiale non è infallibile. Attribuisce il salvataggio dell ' Ohio al "cacciatorpediniere Penn e ai dragamine Rye e Ledbury "; Ledbury era in realtà un cacciatorpediniere di classe Hunt, il cui capitano ricorda che una quarta nave aiutava a spingere l'inestimabile petroliera sulla sua strada.)

I rimorchiatori erano spesso attaccati a convogli che avrebbero dovuto essere attaccati, in particolare quando le navi di soccorso non erano disponibili. Il problema è che non essendo né navi mercantili né scorte, di solito venivano escluse dai rapporti ufficiali.

Potrebbe suggerire che le operazioni della Mariana del giugno 1944, le operazioni intorno a Leyte nell'ottobre 1944, l'invasione di Iwo Jima nel febbraio 1945 e l'invasione e le operazioni periferiche a Okinawa nell'aprile 1945, avevano tutte considerevolmente più navi e aerei coinvolti rispetto all'operazione. Piedistallo.
Perché escludere l'operazione Overlord? Dov'è il confine magico tra Pedestal (abbastanza piccolo da essere "una singola operazione") e Overload (che è "troppo grande")?
@Martin: Overlord non era un'operazione aria-mare: includeva, tra le altre cose, il lancio del paracadute di tre divisioni. Anche se intendi Nettuno, anche le dimensioni sfocano i confini; includi le prove (che hanno causato centinaia di vittime)? Le spazzate preparatorie anti-sottomarino per diversi mesi? I convogli di follow-up nell'arco di giorni o mesi?
#6
  0
Pieter Geerkens
2019-02-04 05:13:40 UTC
view on stackexchange narkive permalink

No!

Un rimorchiatore non tira, o tira, è carico; piuttosto lo spinge con quel front-end imbottito.

enter image description here

Il loro scopo è spingere grandi navi attorno a porti angusti a causa del fatto che quelle navi non hanno sterzata a velocità così basse. Il loro bordo libero molto basso (altezza dei cannoni sopra l'acqua) li rende completamente inadatti all'uso in acque libere, anche se la poltiglia dell'interno è compartimentata. Poiché lavorano interamente entro i confini di piccoli porti, non hanno utilità per grandi serbatoi di carburante e, di conseguenza, un raggio operativo misurato in ore anziché in giorni e settimane.

Inoltre, sarebbero una grave responsabilità in una battaglia navale a causa della loro completa mancanza di armamenti o di autodifesa.

Inoltre, paradossalmente, le navi di grandi dimensioni sono in grado di raggiungere velocità molto più elevate di quelle più piccole, a causa della legge del cubo quadrato (fino a quando la forza dei materiali non viene meno, ovviamente). La velocità massima per un rimorchiatore è tipicamente di circa 14 nodi, mentre la velocità massima per le navi in ​​acque libere è superiore a 30 nodi; più del doppio. Massima velocità per un rimorchiatore sotto carico. spingere un'imbarcazione di ordini di grandezza più pesanti, sarà una piccola frazione della velocità massima, se non altro perché la nave di carico non è più aerodinamica quando viene spinta lateralmente .

Da considerare uno dei i tuoi esempi, Midway, la distanza in linea d'aria da Pearl Harbor è di circa 850 NM; almeno 84 ore di time out di viaggio per un rimorchiatore alla massima velocità, più comunque lunghe per uno o più rifornimenti. Poi diverse volte che, almeno, tornano con il carico. Nessun porto può rimanere senza i suoi rimorchiatori per così tanto tempo quando altre grandi navi vanno e vengono costantemente.

"Un rimorchiatore non tira ..." - Questo non è nemmeno vero per i "rimorchiatori portuali", nei porti sugli estuari dei fiumi di marea. È abbastanza comune avere diversi rimorchiatori che tirano le cime dalla prua e / o dalla poppa della nave da manovrare. Ovviamente i rimorchiatori possono anche lasciare che le linee si allentino e spingano, se necessario.
@alephzero: Ho visto solo un paio d'ore di attività di rimorchiatore, in soli due porti, quindi lo accetterò. Chiaramente i rimorchiatori nel video e lo scatto sopra sono ** in grado ** di avere linee attaccate di peso sufficiente attaccate. Resta il punto che sono progettati per spingere perché sono lì per fornire il governo, almeno principalmente, non la locomozione ..
Scusa ma questa risposta è fondamentalmente sbagliata. Stai confondendo i rimorchiatori portuali con quelli oceanici e non hai nemmeno ragione sui rimorchiatori portuali (ad esempio, ecco un [rimorchiatore portuale che assiste HMCS Athabaskan] (http://www.chiark.greenend.org.uk/~davidr /blog/pics/2013-05/2013-05-0209.jpg) e [una coppia che rimorchia una chiatta] (http://www.chiark.greenend.org.uk/~davidr/blog/pics/2013- 06 / 2013-06-2236.jpg)).
Vivo a West Seattle e possiamo vedere una corsia di navigazione trafficata dal piano di sopra. Vediamo costantemente rimorchiatori che rimorchiano chiatte. È solo una parte della vita quotidiana qui intorno. È molto, molto, molto più comune dei rimorchiatori che spingono intorno a qualsiasi cosa. Riuscite a immaginare di provare a _push_ qualcosa del genere da Seattle fino in Alaska? http://www.lynden.com/aml/tools/gallery/ocean_ranger_tongass_wrg_narrows.JPG
(Sono appena andato di sopra per guardare, e abbastanza sicuro _Wasp_ sta rimorchiando una chiatta davanti a casa nostra proprio ora - https://www.marinetraffic.com/en/ais/details/ships/shipid:432216/mmsi:366993810/imo:0 / nave: WASP)
Anche un rimorchiatore oceanico costerebbe un decimo o meno del costo di un vettore di scorta - in quanto tale, un'industria navale orientata alla guerra (come avevano fatto gli Stati Uniti nella seconda guerra mondiale) potrebbe costruire rimorchiatori oceanici per decine all'anno - in confronto , ha costruito 2700 navi Liberty durante la guerra. Mi piace la maggior parte della tua risposta, ma la parte di "Nessun porto può essere senza i suoi rimorchiatori ..." è dubbia


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 4.0 con cui è distribuito.
Loading...