Domanda:
Kim Jong-Il ha strappato il potere (piuttosto che ereditarlo) a Kim Il-Sung in una lotta per il potere?
Kenny LJ
2015-01-10 20:07:41 UTC
view on stackexchange narkive permalink

So poco della storia della Corea del Nord, ma la loro narrativa ufficiale e quello che avevo anche creduto è che - per farla breve - Kim Jong-Il fondamentalmente ha ereditato i suoi poteri dittatoriali da suo padre, secondo i desideri di suo padre.

Non sembra esserci nulla sulla pagina di Wikipedia di Kim Jong-Il o Kim Il-Sung che contraddica questa versione "per farla breve" della storia della Corea del Nord.

Tuttavia, sono rimasto sorpreso di leggere in Dear Leader (2014) di Jang Jin-Sung che c'era in realtà un vizioso lotta di potere.

Quindi le mie domande sono:

(1) Jang ha ragione? (2) Se ha ragione, questa era già una conoscenza comune tra gli studenti di storia nordcoreana e semplicemente sconosciuta al pubblico più ampio? O sono queste nuove e sorprendenti rivelazioni?

Alcuni estratti:

Sebbene siamo giunti alla nostra conclusione con riluttanza, le prove schiaccianti che hanno dimostrato l'inimicizia e le lotte di potere tra il figlio e il padre (compresi i documenti che mostravano come padre e figlio avevano annunciato allo stesso tempo politiche contrarie direttamente) non ci ha lasciato alternative. Abbiamo dovuto ammettere che, mentre la legittimità di Kim Jong-il avrebbe potuto essere basata sulla successione ereditaria da padre in figlio in termini di narrativa ufficiale, in realtà aveva comportato l'usurpazione da parte del figlio del padre. Kim Jong-il aveva consolidato il potere strappandolo lontano da suo padre invece di riceverlo da lui.

...

I soci di Kim Il-sung iniziarono a scomparire uno per uno, e coloro che rimasero divennero sempre più scontenti per il fatto che i loro figli fossero relegati in incarichi provinciali, posizioni governative senza uscita o ranghi militari fuori la struttura di potere del partito. I disamorati sostenitori di Kim Il-sung hanno affrontato la questione andando in gruppo alla sala riunioni del Monte Keumsu (nota anche come Palace of the Supreme Leader) il 15 aprile 1982, il compleanno di Kim Il-sung, per discutere la questione con lo stesso Leader Supremo.

A questo punto, tuttavia, Kim Il-sung era solo una polena. Tutto il potere nello stato era stato meticolosamente instradato a Kim Jong-il attraverso i tentacoli dell'OGD, con posizioni di vera autorità occupate dai compagni di classe di Kim Jong-il della Kim Il-sung University. Il potere di Kim Jong-il sullo stesso Leader Supremo era assoluto: Kim Il-sung ha dovuto richiedere il permesso all'OGD del Partito prima di poter incontrare i suoi sostenitori o vecchi compagni. I suoi poteri erano limitati a quelli che avrebbero continuato a farlo apparire potente sia ai nordcoreani che agli estranei, come le ispezioni in loco e l'autorità diplomatica. Anche la Sezione 1 del Comando delle Guardie, le guardie del corpo personali di Kim Il-sung, ora ha risposto direttamente all'OGD del Partito. In questo modo, un leader che una volta aveva ricevuto un'attenta protezione da una fedele coorte di guardie ha vissuto i suoi ultimi giorni sotto la stretta sorveglianza di una coorte fedele a Kim Jong-il.

.. .

Kim Jong-il si rifiutò di soddisfare anche una delle ultime richieste più semplici di suo padre. Kim Il-sung aveva detto che quando morì, avrebbe voluto essere sepolto insieme ai suoi compagni caduti al Memoriale dei Martiri Rivoluzionari del Monte Daesung. Dopo la sua morte, i suoi ex compagni della guerriglia hanno anche firmato una petizione di gruppo per realizzare questo desiderio. Ma Kim Jong-il pensava che se il corpo di Kim Il-sung fosse stato sepolto in questo luogo, si sarebbe vista riaffermare l'autorità dei compagni rivoluzionari di suo padre, il che a sua volta avrebbe potuto minacciare il suo stesso potere perché una volta aveva portato via il loro. .

Domanda molto interessante Non sono riuscito a trovare recensioni accademiche su questo libro, quindi non so se la sua tesi sia ampiamente accettata. L'autore cita qualcuno per queste affermazioni? Anche se fossero disponibili, non sono sicuro che farebbero qualcosa di buono. Una volta ho letto da qualche parte che chiunque si definisca un "esperto" della Corea del Nord è un idiota o un bugiardo. Gli storici spesso considerano sospetti i resoconti dei disertori perché il disertore vuole ingraziarsi il nuovo mecenate, ma non ci sono fonti alternative perché NK è un paese così riservato. Scusate. O lo prendi in parola o no.
Quello che so è che Kim Jong ha malato ** castrato ** suo cognato minore durante la lotta per il potere. Ma considerando che anche adesso molti generali in tempo di guerra vivono all'età di Kim Jong-un, è difficile per me pensarlo. Sebbene ci siano poche fonti quindi nessuno probabilmente sa cosa ** realmente ** è successo .........
Non sono sicuro che questo non sarebbe meglio per la politica. So che ottenere informazioni dalla Corea del Nord è una sfida, e avevo sentito che molto del loro comportamento apparentemente "folle" aveva a che fare con lotte di potere interne, e in particolare mantenendo in riga l'esercito. Il fatto che questa sia anche solo una considerazione ti dice che questa non è una semplice situazione di dittatura ereditaria, come spesso viene descritta.
Non credo che sia vero. Se ci fosse una lotta per il potere tra la famiglia Kim, ci sarebbe grande, almeno qualche cambiamento del dipartimento più importante, come la Commissione per la difesa nazionale o il Ministero degli affari esteri. Ma non vedo grandi cambiamenti in termini di struttura e membri tra la fine degli anni '80 e 3-4 anni dopo la morte di Kim Il-Sung.
Hai perso 100 bigun per niente! Scusa amico
Ufficialmente no. Tuttavia, sospetto che l'abbia fatto. Kim Jong-Il era noto per essere molto molto spietato. È anche noto che avevano opinioni contrastanti e si scontravano molto, soprattutto perché il giovane Kim cresceva e desiderava esercitare il suo potere. Tuttavia, non credo che otterremo questa risposta in modo definitivo presto :).
Qualunque cosa scritta nel Sud riguardo al Nord è sospetta. Doppiamente così quando apparentemente scritto da un disertore. Lo stesso si potrebbe dire della situazione inversa, ma non ci preoccupiamo di leggere la propaganda di NK.
@KentaroTomono Non sono nemmeno lontanamente un fan di NK e dei suoi governanti degenerati e malvagi, ma molti racconti raccapriccianti su NK * si * risultano essere delle invenzioni. Come la storia dello zio dell'attuale leader che viene dato da mangiare ai cani o qualcosa del genere - in seguito è stata ricondotta a una bufala dichiarata in cinese in un blog (o qualcosa del genere, non ricordo i dettagli esatti).
Una risposta:
#1
+14
Aaron Brick
2016-12-31 14:40:42 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Jang Jin-Sung sembra essere il primo autore a descrivere una transizione coercitiva da Kim Il-Sung a Kim Jong-Il. Piuttosto che essere di dominio pubblico, la sua affermazione è una storia ben nota raccontata da un'unica fonte.

È più difficile valutare se sia una fonte credibile. 38north.org non ha scritto di lui. Il signor Jang era anche responsabile di altre affermazioni sensazionali e infondate in precedenza riportate da VICE. Qualunque siano i suoi obiettivi, sfrutta la narrazione drammatica nei media occidentali come mezzo per generare pubblicità e vendite di libri.

Il Washington Post ha scritto sulla sua affermazione di transizione che "la prova documentaria è probabile non sarà disponibile fino al crollo della dinastia Kim ". La natura opaca dello stato nordcoreano impedisce la verifica indipendente, quindi la sua affermazione non può ancora essere provata né smentita: ulteriori informazioni sarebbero una notizia.

È probabile che la lotta per il potere non fosse limitata all'eredità del potere. Questo è un regime sanguinario, devi tenere i tuoi amici vicini e i tuoi nemici più vicini.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...