Domanda:
L'ipotesi del "rigonfiamento giovanile" è una spiegazione evidente dei movimenti storici imperialistici / ribelli e dei genocidi?
Hauser
2011-10-14 23:57:53 UTC
view on stackexchange narkive permalink

L'ipotesi del "rigonfiamento giovanile" dice che ogni volta che la proporzione di giovani uomini nella popolazione era molto alta, la loro infelicità per le loro prospettive future - cioè la loro incapacità di trovare un lavoro e sostenere una famiglia e il loro futuro - spesso finiva in imperialismo o movimenti ribelli che & si sforza, come le crociate, i genocidi e il terrorismo.

Gli storici sembrano divisi su questa ipotesi come spiegazione mono-causale e filo rosso per la storia umana. Sono in parte convinto che il rigonfiamento giovanile possa essere una condizione necessaria, sebbene insufficiente, per i movimenti imperialisti. Tuttavia, è difficile costruire un'opinione senza informazioni demografiche storiche.

Secondo storici riconosciuti, quali erano i principali argomenti a favore e contro l'ipotesi del rigonfiamento giovanile? Apprezzerei una spiegazione approfondita di questi argomenti.

Intendi dire che questo accade quando vengono uccise bambine appena nate, come in Cina? Altrimenti come può esserci un surplus di maschi?
@Lev accade principalmente quando il tasso di natalità sta aumentando / esplodendo storicamente (hai ragione, ovviamente anche molte ragazze nascono, ma c'è solo un numero limitato di posti di lavoro per giovani uomini nelle società / culture patriarcali, quindi il 3 ° / 4 ° il figlio di famiglia non ha realmente un futuro e secondo l'ipotesi del "rigonfiamento giovanile" tende a lasciare il suo luogo di nascita poiché non ha alcuna prospettiva per nutrire una famiglia e segue movimenti imperialistici / ribelli / terroristici per mancanza di prospettiva / rabbia. Per terrorismo / guerra imperialistica hai bisogno di tanti giovani che non abbiano niente da perdere, una specie di valvola sociale
Domanda interessante. Questo tipo di psicologia si intreccia con la "psicologia di massa", ma è sicuramente anche storia. :-)
Due risposte:
#1
+10
check123
2011-10-15 20:00:19 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Un recente rapporto di USAID offre una visione breve ma approfondita di alcune delle ricerche attuali sull'ipotesi "Youth Bulge". Alcune delle principali conclusioni sono:

  • Il filo conduttore delle ultime ricerche è che i rigonfiamenti dei giovani da soli non causano conflitti. Piuttosto, quando la politica instabile e il deterioramento sociale si combinano con un gran numero di giovani svantaggiati, sorgono nuovi problemi.

  • Le ultime scoperte qui enfatizzano il tipo di regime e la faziosità, la povertà / sviluppo , "Cattivi vicini" e il livello di discriminazione statale. I rigonfiamenti giovanili sono apparsi significativi nei primi tentativi di modellazione del PITF, ma quando sono state incluse le misure delle caratteristiche del regime, il significato è scomparso (Goldstone et al 2005, 12-13).

  • Urdal & Hoelscher 2009). Urdal non ha trovato alcuna correlazione tra rigonfiamenti giovanili, urbanizzazione e violenza, sebbene l'avvertenza qui sia che altri fattori, come l'assenza di istituzioni democratiche, la bassa crescita economica e i bassi livelli di scuola secondaria, sono associati al disturbo (Urdal & Hoelscher, 1) .

il collegamento è interrotto, potete fornire il nome completo del rapporto e magari un nuovo collegamento?
http://pdf.usaid.gov/pdf_docs/pnadt635.pdf I GIOVANI BULGES E CONFLITTO questo?
#2
+1
Tom Au
2012-06-02 02:21:17 UTC
view on stackexchange narkive permalink

A volte si verifica un rigonfiamento giovanile (maschio) quando il tasso di natalità è IN CALO. Questo perché la maggior parte degli uomini preferisce sposare donne più giovani di loro. Quindi, se il tasso di natalità è in calo, ci sono più uomini più anziani del periodo precedente rispetto alle donne più giovani del periodo successivo.

Questo è successo con le coorti americane nate negli anni '60 (e in alcune altre parti del mondo ). Un'osservazione (forse non una conseguenza) era che quei giovani nati negli anni '60 erano soldati migliori nella guerra del Golfo Persico rispetto ai giovani nati negli anni '40 e all'inizio degli anni '50 nella guerra del Vietnam.

Gli uomini i nati negli anni Quaranta e nei primi anni Cinquanta godevano di una percentuale più alta di donne nate poco dopo, dal 1945 al 1960. Questa potrebbe essere una delle ragioni per cui una schiera di uomini preferiva "fare l'amore, non la guerra".

Tutte le morti (e le fughe dalla) guerra del Vietnam potrebbero aver avuto un piccolo effetto anche lì. So che mio padre è un anno più giovane di mia madre, forse perché la fidanzata del liceo di mia madre (che era più grande) è stata uccisa in Vietnam. Molte delle giovani donne che protestavano all'epoca avevano ragioni molto personali per odiare quella guerra. Inoltre, come giovani rimasti indietro durante la guerra, ricordo che entrambi avevano quello che oggi sembra un lavoro da colletti bianchi incredibilmente buono (e una casa!) Per i ventenni senza laurea.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...