Domanda:
L'invasione dell'Islanda da parte della Gran Bretagna nel 1940 è stata minimizzata dagli storici?
Tea Drinker
2011-10-13 05:32:08 UTC
view on stackexchange narkive permalink

A prima vista l ' operazione Fork (l'invasione dell'Islanda da parte della Gran Bretagna nel 1940) non era così terribilmente diversa dai land grab territoriali della Germania nel 1939 e 1940.

La Gran Bretagna e lei gli alleati lo avranno descritto come un atto essenziale e benigno, di natura temporanea e volto a difendere un "amico" da un nemico comune. Ma un'interpretazione meno generosa potrebbe essere quella di equipararla all'occupazione tedesca della Danimarca o dei Paesi Bassi.

L'operazione Fork non viene quasi mai menzionata nelle storie in lingua inglese della seconda guerra mondiale, forse perché non si adatta con la nozione popolare della Gran Bretagna degli anni '40: la sola contro l'aggressione tedesca.

I propagandisti della Germania nazista usarono l'operazione Fork nella guerra di propaganda con la Gran Bretagna? Come veniva percepito nei paesi neutrali?

Come semplice risposta non ricercata (cercherò di ricercare un po 'questo e pubblicarlo di seguito! Fino ad allora, risposta ai commenti), sarei pronto a sostenere / scommettere che la ragione di questa svista è semplicemente che la Gran Bretagna era dalla parte dei vincitori della guerra. C'è un vecchio detto che dice che la storia è scritta dai vincitori, purtroppo questo è il caso il più delle volte!
Come americano, non ne ho mai sentito parlare.
Per equiparare le invasioni, si dovrebbero trascurare dettagli insignificanti come il fatto che uno degli obiettivi che i tedeschi volevano raggiungere invadendo la Danimarca era quello di uccidere la sua popolazione ebraica.
"passa quasi del tutto inosservato" - affermazione senza prove.
Domande del tipo "X non si è parlato abbastanza" sono intrinsecamente basate sull'opinione.
@TravisChristian Come ** britannico **, non ne ho mai sentito parlare!
@quant_dev non proprio. Volevano creare il "Grande Reich tedesco" e questo avrebbe incluso tutta l'Europa. Lo sterminio della popolazione ebraica non fu l'unica o la principale ragione dell'invasione di altri paesi, infatti lo sterminio iniziò solo circa un anno dopo l'invasione.
@Travis gli americani hanno preso il posto dell'Islanda dagli inglesi, e sono ancora lì. Mai sentito parlare di [Base aerea di Keflavik] (https://en.wikipedia.org/wiki/Naval_Air_Station_Keflavik)?
@jwenting Hanno iniziato massacri di matrice razzista il primo giorno della loro invasione della Polonia e li hanno portati avanti senza sosta. Leggi il libro di Moorhouse "First to fight".
@quant_dev era per lo più azioni ad-hoc piuttosto che una campagna coordinata, e all'epoca non era conosciuta da nessuno al di fuori delle aree colpite. Non può quindi non essere usato come motivo per cui gli inglesi intraprendono azioni specifiche (e anche se lo avessero saputo, dubito che si sarebbero preoccupati molto, nemmeno gli inglesi erano esattamente gentiluomini verso i loro popoli conquistati)
Nove risposte:
#1
+76
Dale
2011-10-13 07:55:39 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Gli storici hanno ignorato l'invasione dell'Islanda in quanto ha svolto un ruolo insignificante nella guerra ed è stata una decisione tattica temporanea : Non un land-grab. L'Islanda era soddisfatta di consentire l'occupazione britannica con la condizione dichiarata che la Gran Bretagna avrebbe ritirato le proprie truppe alla fine della guerra e non avrebbe interferito con il governo islandese.

La Gran Bretagna finì per ritirare le sue truppe prima che la guerra finisse e le truppe americane assumessero il controllo dell'Islanda in base all'accordo di difesa USA-Islandese (luglio 1941). Nel 1951 l'Islanda e gli Stati Uniti firmarono un altro accordo su sollecitazione della NATO; l ' accordo delle forze di difesa islandesi, che ha reso gli Stati Uniti responsabili della difesa dell'Islanda. Gli Stati Uniti hanno mantenuto una base militare in Islanda fino al 2006 ed è ancora responsabile della difesa dell'Islanda.

Consulta l ' articolo di Wikipedia per maggiori dettagli.

Mi piace la tua risposta e hai ottenuto il mio +1, ma probabilmente potrebbe fare a meno dei limiti per l'enfasi. Forse il corsivo?
Per la tua considerazione;) http://theoatmeal.com/pl/minor_differences/capslock
+1 pure. La storiografia gioca un ruolo enorme in questa domanda. Ma suggerirei anche di utilizzare il codice per * corsivo * (* parola, senza spazi *) invece di maiuscole in quanto risulta ... stranamente. Questo è Internet! (C'est la Internet?)
Il tuo post dice che l'Islanda era "contenuto" ma il link di wikipedia afferma che il governo islandese ha lanciato una protesta.
@hawbsl Vero, ci sono state proteste diplomatiche. Tuttavia, la Gran Bretagna è stata in grado di diffondere la protesta affermando pubblicamente le sue intenzioni di non interferenza e ritiro alla conclusione della guerra.
@TeaDrinker, la protesta era principalmente una formalità per i britannici che avevano fatto quello che avevano fatto senza prima chiedere.
+1 per me, gli Stati Uniti hanno riaperto la stazione aerea navale di Keflavík nel 2016.
#2
+23
RedBlueThing
2011-10-13 09:06:59 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho esaminato l ' archivio di propaganda tedesco e non ho trovato alcun riferimento all'occupazione britannica dell'Islanda nel 1940.

Quindi indovino con esitazione che se l'occupazione è stato utilizzato dai propagandisti tedeschi, non è stato ampiamente utilizzato.

Probabilmente sarebbe diverso se gli islandesi avessero effettivamente * combattuto * gli invasori. Ahimè, non l'hanno fatto, quindi non c'era molto in termini di "Eroici partigiani colpiscono di nuovo in Islanda; cinque inglesi uccisi, innumerevoli feriti!" di cui scrivere. Ma questo è più un argomento di storia alternativo.
#3
+16
David Thornley
2011-11-13 01:27:47 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Inoltre, la Danimarca aveva la sovranità sull'Islanda e lo status della Danimarca era messo in dubbio. Non resistettero all'invasione tedesca, quindi per qualche tempo i britannici non sapevano se trattare la Danimarca come un alleato invaso o come un nemico. Se la Danimarca era un nemico, l'occupazione dell'Islanda era del tutto legale.

Se fossero stati un alleato, sarebbe stato anche perfettamente legale, ammesso che avessero il permesso del governo in esilio.
L'Islanda aveva dichiarato l'indipendenza dalla Danimarca un mese prima, quando la Danimarca era caduta (volevano andarsene comunque). Gli inglesi avevano chiesto se l'Islanda si sarebbe unita come alleati con gli inglesi garantendo la loro difesa, ma gli islandesi rifiutarono. I tentativi di negoziazione dell'ultimo minuto sono stati evitati per paura di avvertire i tedeschi e permettere loro di agire per primi.
Non c'erano dubbi sullo status della Danimarca. I tedeschi invasero e conquistarono il luogo nell'aprile 1940.
#4
+9
David Carter
2016-11-06 09:47:35 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Come persona che ha vissuto in Islanda e Finlandia e ha parlato in modo molto dettagliato con le persone in vita in quel momento, posso dirti che gli inglesi hanno installato postazioni di mitragliatrici prima dell'alba a Reykjavik. La popolazione non aveva scelta, ma li accolse ampiamente. I soldati della guardia costiera erano alloggiati in fattorie remote e molti di loro formavano legami romantici con ragazze locali. Il mio autista di autobus abituale a Reykjavik era uno di questi. Nel 1946 tornò e sposò la sua amata.

Gli islandesi si sono molto rammaricati per l'arrivo degli americani, i quali, a loro parere, li hanno trattati senza rispetto e hanno abusato della loro ospitalità. Le forze statunitensi hanno demolito importanti siti storici per ottenere materie prime per la costruzione delle piste.

#5
+6
Schwern
2015-02-09 13:50:11 UTC
view on stackexchange narkive permalink

L'invasione dell'Islanda era di un carattere completamente diverso dalle annessioni e invasioni tedesche del 1938-1940 ed è stata giustamente lasciata nella pattumiera della storia. L '"invasione" è stata di 700 marine britannici mal equipaggiati, mal preparati e molto mal di mare che sono scesi dalla nave, sono saliti su un molo e hanno parlato con gli agenti di polizia che li aspettavano. L'unica vittima è stata un soldato britannico che si è suicidato. L'Islanda è stata ricompensata e autorizzata a svolgere i propri affari. Fedeli alla loro parola (e avendo bisogno delle truppe altrove), gli inglesi se ne andarono nel 1941 dopo aver convinto gli Stati Uniti (allora neutrali) a prendere il sopravvento.

Al contrario, l'annessione della Cecoslovacchia e della Polonia era espressamente allo scopo di creare spazio per più tedeschi a spese di chi già vi abitava. Città sono state bombardate e civili attaccati e persone politicamente problematiche sono state giustiziate. E questo è stato solo nel 1939 prima che i tedeschi diventassero davvero cattivi.

Detto questo, i paesi scandinavi hanno avuto la fine del bastone durante la seconda guerra mondiale con l'Asse e gli alleati che hanno agito in modo deplorevole . La Scandinavia era fermamente e seriamente neutrale e disposta a commerciare con entrambe le parti. Purtroppo si trovavano in una posizione strategicamente preziosa e avevano prezioso minerale di ferro. I belligeranti non credevano di poter proteggere la loro neutralità.

Gran Bretagna, Germania e sovietici temevano che gli altri avrebbero invaso per ottenere il vantaggio, quindi invasero per primi. La Finlandia è stata invasa dai sovietici per timore che la Germania li invadesse attraverso la Finlandia. La Gran Bretagna fingeva di voler sostenere la Finlandia, ma era una scusa per invadere la Norvegia e bloccare le spedizioni di minerale svedese in Germania. La Germania invase la Norvegia perché temevano che gli inglesi avrebbero invaso prima la Norvegia e bloccato le spedizioni di minerale, e per usarla come base navale per attaccare il Regno Unito. L'Islanda fu invasa dagli inglesi per impedire ai tedeschi di farlo per primi, ma i tedeschi non avevano piani per l'Islanda fino a dopo l'invasione tedesca.

La Finlandia si schierò con la Germania quando invasero l'Unione Sovietica, così i sovietici fecero accadere le loro paure, ma i finlandesi rifiutarono onorevolmente di avanzare oltre i loro confini prebellici anche quando i sovietici erano al loro punto più basso. Quando la marea si volse a favore dei sovietici e dei finlandesi negoziarono un cessate il fuoco, i sovietici li ringraziarono per la loro moderazione costringendo i finlandesi a cacciare i tedeschi.

Che casino.

Non sono d'accordo con la tua affermazione secondo cui la Finlandia è stata invasa per prevenire un'invasione tedesca. Era un atto di aggressione territoriale sovietica, puro e semplice. All'epoca (1939-40) la Germania e l'URSS erano di fatto alleati sotto il patto Molotov-Ribbentrop: https://en.wikipedia.org/wiki/Molotov–Ribbentrop_Pact
@jamesqf La Germania ei sovietici erano alleati di pura convenienza e sapevano che avrebbero combattuto tra loro; Hitler l'ha messo in * Mein Kampf *. I sovietici volevano una zona cuscinetto, ma avevano l'abitudine di trasformarla in un'occupazione militare. Nei loro negoziati con la Finlandia volevano che il confine si allontanasse da Leningrado, scambiasse alcune isole con terra e una base navale vicino a Helsinki. La Finlandia ha esaminato ciò che era appena accaduto a Lituania, Lettonia ed Estonia e ha cortesemente rifiutato. Stalin pensava che la sua offerta fosse ragionevole e pensò che questo significasse che erano a letto con i tedeschi.
@jamesqf Source: [* A Frozen Hell * di William R. Trotter] (http://books.google.com/books/about/A_Frozen_Hell.html?id=do-ugt267IUC) pagina 15.
Devo ancora non essere d'accordo. Mentre ovviamente (in assenza di un buon mezzo) è impossibile conoscere con certezza le intenzioni di Stalin, penso che la storia precedente e quella successiva supportino la teoria dell'aggressione territoriale rispetto a quella della difesa contro la Germania.
@jamesqf Certamente era aggressivo, ma non stava prendendo terreni per lo sfruttamento russo come fecero i tedeschi. Non c'è documentazione di un'occupazione sovietica pianificata. Credevano che l'Occidente stesse per attaccare, volevano un cuscinetto e l'avrebbero chiesto gentilmente solo così tante volte. Avevano ragione, non solo Hitler ma Churchill e Patton vedevano i sovietici come il vero nemico. Senza questa minaccia credo che avrebbero lasciato la Finlandia da sola. Avrebbero potuto prendere l'intera Finlandia, avrebbero potuto avere due volte, ma invece hanno preso una striscia di terra di confine disabitata e il cuscinetto di Leningrado.
@jamesqf Devo menzionare ["The Finnish Democratic Republic"] (https://en.wikipedia.org/wiki/Finnish_Democratic_Republic), il teatro classico sovietico. Subito dopo l'invasione, un governo fantoccio è stato istituito in una piccola città finlandese. I sovietici hanno nominato un vecchio "presidente" comunista finlandese e lo hanno trattato come il governo della Finlandia. Ha concesso a tutte le richieste sovietiche, ha reso la Finlandia parte della Carelia sovietica e ha dato ai finlandesi una giornata lavorativa di otto ore (che già avevano). I sovietici facevano spesso questo genere di cose per rendere "legali" le loro invasioni. Vedi, i loro compagni comunisti li hanno invitati! Nessuno è stato ingannato.
I finlandesi ** andarono ** oltre i loro confini prebellici, se non molto oltre. Hanno anche inviato truppe alle divisioni delle SS in altre parti dell'URSS.
La maggior parte della mia risposta non sta rispondendo alla domanda, sono andato su una tangente. Questo argomento necessita di una propria domanda.
@Schwern 'che casino ...' e poi c'era la Danimarca!
#6
+2
user27618
2019-09-26 19:54:55 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Domanda: l'invasione dell'Islanda da parte della Gran Bretagna nel 1940 è stata minimizzata dagli storici?

Risposta breve:
Sì, giocato dalla storia, non paragonabile al furto di terre della Germania, ha svolto un ruolo importante nella seconda guerra mondiale.

Risposta dettagliata:

Background

Dopo che la Danimarca cadde sotto i nazisti (aprile 1940), la Gran Bretagna si preoccupò del fatto che l'Islanda, allora territorio danese, se occupata dalla Germania, sarebbe stata una minaccia strategica per i convogli del Nord Atlantico che aiutò a fornire alla Gran Bretagna importanti materiali bellici durante la guerra. Quando le aperture per un'occupazione amichevole furono respinte, la Gran Bretagna invase (10 maggio 1940) in quello che si rivelò essere un attacco senza sangue. La loro acquisizione di Reykjavík, la capitale e la città più grande dell'Islanda, consisteva nell'invio di una sola guardia all'ufficio postale e nell'affissione sulla porta di un avviso che l'Islanda era ora sotto l'occupazione britannica. Il resto della forza d'invasione britannica 746 andò a proteggere altre parti dell'isola (il servizio di telecomunicazioni islandese, il servizio di trasmissione, l'Ufficio meteorologico e il consolato tedesco). L'Islanda ha protestato per la violazione della propria neutralità, gli inglesi hanno promesso di lasciare l'Islanda dopo la guerra e hanno promesso la piena restituzione di tutte le proprietà danneggiate durante l'invasione e la successiva occupazione. Poi, una settimana dopo, gli inglesi si ritirarono (17 maggio 1940) e trasferirono l'amministrazione dell'isola al Canada. Alla fine gli Stati Uniti presero il controllo dell'amministrazione nel maggio 1941 circa un anno dopo l'invasione iniziale prima di Pearl Harbor e dell'entrata in guerra degli Stati Uniti. Dopo la guerra le truppe di occupazione islandesi furono ritirate e l'Islanda divenne una repubblica indipendente, un membro della NATO e "fortemente integrata nell'Unione europea". La sua base militare primaria Keflavík (vicino a Reykjavik) è stata una base della marina americana / NATO dal 1951, quando l'Islanda è entrata a far parte della NATO. Era stato chiuso nel 2006, ma era stato riaperto dagli Stati Uniti quando ho visitato l'Islanda nel luglio 2019.

Non comparabile

La Germania attaccò pacifici vicini (Austria, Cecoslovacchia e Polonia) che non erano in guerra al momento delle invasioni naziste. L'Islanda era un possesso della Danimarca e la Danimarca era caduta in mano ai nazisti; ea Copenaghen era stato istituito un nuovo governo filo-nazista. L'Islanda era ancora tecnicamente responsabile nei confronti di quel governo e quindi un obiettivo di guerra legittimo per gli inglesi.

L'invasione britannica dell'Islanda non è mai stata una presa di terra. Gli inglesi fin dall'inizio dichiararono che la loro occupazione era temporanea. Non paragonabile al violento accaparramento di terre da parte della Germania. La Germania annessa l'Austria (12 marzo 1938). Non ci sarebbe mai più stata un'Austria indipendente e autonoma se i nazisti avessero fatto a modo loro. La Germania annessa la Cecoslovacchia (30 settembre 1938). La Germania ha annesso i Sudeti. Lo stesso per la Polonia nell'autunno del 1939. La Germania ha immediatamente annesso la Prussia occidentale, Poznan, l'Alta Slesia e l'ex Città Libera di Danzica. Il Regno Unito non ha mai nemmeno governato l'Islanda, ha dichiarato fin dall'inizio di non essere lì per interferire con il funzionamento interno dell'Islanda e ha lasciato il governo interno al suo posto.

Il piano del Regno Unito era sempre quello di garantire il loro importante commercio con il Nord America e di impedire alla Germania di stabilire una base in Islanda che avrebbe minacciato quella rotta di rifornimento. Il fatto che il Regno Unito abbia immediatamente trasferito l'amministrazione dell'Islanda in un altro paese (Canada) e, infine, negli Stati Uniti neutrali nel primo anno, parla di un mondo di differenza tra le invasioni / accaparramenti di terre contestate e sanguinose dei nazisti ... e ciò che il Gli inglesi sì.

Ha giocato un ruolo importante nella seconda guerra mondiale.

Direi che la Gran Bretagna ha davvero poca scelta. Una base navale e aerea tedesca in Islanda sarebbe stata una catastrofe per lo sforzo bellico britannico. Il passaggio commerciale del Nord Atlantico era il modo principale in cui il materiale bellico raggiungeva l'Europa dal Nord America e quel materiale era vitale non solo per lo sforzo bellico britannico ma anche per lo sforzo bellico dell'Unione Sovietica. Si potrebbe facilmente sostenere che una base navale e aerea nazista in Islanda ha cambiato l'esito della seconda guerra mondiale in Europa.

#7
-1
Steve Twede
2019-09-26 07:48:37 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sì e no, hanno visitato l'Islanda nel 36 e 38 con cartografi e piloti di alianti & piloti di aeroplani e squadre di calcio. Erano molto interessati all'Islanda, cercarono di creare una linea Lufthansa, e gli U-Boot e Emden visitarono Reykjavic, mentre i cacciatorpediniere tedeschi operarono ad & intorno all'Islanda nel 1938. tutto ciò significava.

L'ammiraglio Wegener ha scritto di una strategia di occupazione dell'isola dopo la prima guerra mondiale che includeva Islanda, Shetland, & Faeroes, &, è stato ampiamente letto nella Marina tedesca, ma il suo arcinemico Raeder si è fatto da parte per distruggerlo. La storia mostra che Wegener ha ragione sulla Norvegia.

Hitler decise di invadere solo nel gennaio 1940, & Raeder fino a quel momento era contrario. Con il terzo inferiore della Norvegia nelle mani dei tedeschi nelle prime due settimane di aprile, un trasferimento tedesco in Islanda era possibile prima degli inglesi il 10 maggio. Furono costruiti 900 JU 86, pochissimi furono usati in guerra, erano diesel com'era la flotta peschereccia islandese. 1000 navi costiere & 22 oceaniche. Una stazione di servizio già in atto per gli U-Boot & JU 86 & alcuni idrovolanti. JU 18 Credo fosse anche diesel. I sottomarini britannici a Malta furono forniti per un certo periodo da altri sottomarini, una base sottomarina tedesca potrebbe facilmente fare lo stesso. Il problema è molto semplice, proprio come l'invasione del canale incrociato, negli anni '30 non è stata fatta una pianificazione sufficiente.

L'ambizione di Hitler era principalmente a est, il che ci lascia ancora una volta con la ponderazione del perché tutta l'attività commerciale tedesca di & ad & intorno all'Islanda nel 36 & 38. Himmler aveva interesse, ma per altri motivi. È una perfetta portaerei nell'Atlantico & Bismarck potrebbe essere stata salvata con l'Islanda in mano tedesca.

40.000 cavalli, patate & fish risolvono il problema alimentare. L'Islanda aveva 22 moderni impianti di lavorazione del pesce nel 1940 e anche & faceva insolitamente caldo in Islanda nel 1940.

Ciao Steve Twede e benvenuto in History SE. L'aggiunta di fonti migliorerebbe la tua risposta. Inoltre, i paragrafi sarebbero carini :)
irrilevante per la questione così com'è, anche se potrebbe servire come base per una tesi sul ragionamento dietro l'occupazione britannica dell'Islanda.
#8
-2
user2357
2014-06-20 11:17:50 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La Germania si era preparata a portare la stessa Islanda in aereo esattamente nello stesso modo in cui hanno preso Creta. La proposta richiedeva voli di sola andata da parte di un'armata di aerei Ju-53 / 3m. È possibile che la conoscenza delle intenzioni tedesche abbia scatenato l'annessione alleata dell'Islanda.

La Germania non aveva intenzione di invadere l'Islanda fino a dopo l'invasione britannica. Non c'è Ju-53 / 3m, ma c'è un [Ju-52 / 3m] (https://en.wikipedia.org/wiki/Junkers_Ju_52#Specifications_.28Junkers_Ju_52.2F3m_ce.29) che non ha la gamma raggiungere l'Islanda dalla Germania.
Meglio ancora lasciarli atterrare e catturarli in un corpo.
@Schwern il Ju potrebbe farcela dalle basi in Norvegia. Forse sarebbe una missione a senso unico, non ne sono sicuro.
#9
-2
Steve Twede
2019-09-26 07:51:02 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La distanza tra la costa orientale dell'Islanda e la costa occidentale della Norvegia è di 602 miglia, JU 52 può renderlo facile. Le piste tedesche di legno della plancia possono essere installate in un giorno. In effetti hanno fatto esattamente questo in Spagna, gli aerei HE 51 non imballati, assemblati & avevano gli hangar meno funzionanti in un giorno ..........

Il 9 agosto abbiamo iniziato il lavoro di ricostruzione dei nostri sei He 51, Il 10 agosto, il primo He 51 è stato completamente assemblato e pronto per le operazioni

http: //surfcity.kund.dalnet .se / germany_trautloft.htm

L'aereo si trovava all'aperto, i pezzi di ricambio, le munizioni e il carburante e l'olio giacevano protetti dal sole sotto i teloni ai margini della foresta.

Abbiamo riportato indietro altri piloti in un Ju 52 in rotazione per prendere il carburante per i nostri prossimi voli sul fronte

Per quanto riguarda l'Islanda, qui ci sono 3-4 strade asfaltate facilmente convertibili in piste circostanti campo Skipton, (perfetto per Stukas)

https://roddyfox.files.wordpress.com/2013/10/skipton-camp-aerial-view.jpg

proprio accanto ad Austurbæjarskóli (che è il grande edificio nella parte superiore dell'immagine). https://roddyfox.com/2013/10/27/alfred-fox-iceland-1940-42-some-detective-work-finds-skipton-camp/

Non sono sicuro di come questo risponda alla domanda ...
e come le paludi islandesi avrebbero sostenuto le operazioni da piste improvvisate che funzionavano in Spagna dove erano collocate su un terreno roccioso. Certo, i tedeschi avrebbero potuto lanciare alcune truppe e forse anche organizzare uno sbarco usando navi mercantili come trasporto di truppe (la Germania non aveva forze anfibie), che era parte del motivo per cui gli inglesi prendevano il controllo dell'Islanda, ma questo è irrilevante per la questione .


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...