Domanda:
Alla fine della seconda guerra mondiale, i nazisti stavano lavorando a qualche altra super arma oltre a V-2?
Eugene
2012-04-23 08:54:08 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Alla fine della seconda guerra mondiale, i nazisti stavano lavorando a qualcos'altro oltre al V-2? In tal caso, che cosa era, quanto vicino al completamento e avrebbe potuto potenzialmente trasformare gli eventi per loro?

I commenti non sono per discussioni estese; questa conversazione è stata [spostata in chat] (http://chat.stackexchange.com/rooms/60453/discussion-on-question-by-eugene-at-the-end-of-wwii-were-nazis-working- on-any-o).
Nessuno guarda History Channel? Le super armi naziste non sono forse uno dei loro pilastri?
Nove risposte:
#1
+24
davidjwest
2012-04-24 01:31:26 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Wunderwaffe (letteralmente, armi miracolose) - assolutamente, avevano molti, molti progetti in corso.

http://en.wikipedia.org/wiki/Wunderwaffe

Stavano lavorando sull'A9 / A10 (immaginalo come un'evoluzione della serie di razzi V1 / V2), che sarebbe stato un missile balistico intercontinentale multistadio che sarebbe stato in grado di colpire gli Stati Uniti, anche se non lo era è probabile che sia molto preciso. Questo era previsto per essere disponibile dal 1946.

http://en.wikipedia.org/wiki/Aggregate_series#A9

I nazisti avevano già testato sparando V2 dai sottomarini, il piano qui era di consentire loro di lanciarsi negli Stati Uniti continentali da sottomarini appena al largo delle coste degli Stati Uniti. Avevano effettivamente prodotto tre dei lanciatori necessari per farlo e avevano condotto test approfonditi entro la fine della guerra.

http://www.prinzeugen.com/V2.htm

Senza dubbio avrai già sentito parlare dell'Amerika Bomber, c'erano diversi candidati in varie fasi di sviluppo. Hitler era affascinato dai bombardieri e quindi questa era un'area di sviluppo che riceveva molti finanziamenti, a scapito di altri schemi, probabilmente più importanti:

http: //en.wikipedia. org / wiki / Amerika_Bomber

C'erano diversi progetti di "carro armato super pesante" in fase di progettazione, con il Maus che era il più avanzato, in realtà ne avevano costruito due prototipi entro la fine della guerra.

http://en.wikipedia.org/wiki/Panzer_VIII_Maus

Tuttavia, il Maus non è niente in confronto a questi colossi!

http://en.wikipedia.org/wiki/Landkreuzer_P._1000_Ratte

http://en.wikipedia.org/wiki/Landkreuzer_P._1500_Monster

Quanto sopra era solo nelle fasi iniziali della pianificazione.

C'erano piani per una corazzata super pesante, la Classe H, che sarebbe stata di circa 140.000 tonnellate con 20 pistole da pollici che avrebbero fatto impallidire la Yamato, due chiglie furono deposte ma presto demolite.

C'erano molti altri piani, missili guidati, super cannoni, elicotteri per citarne alcuni, è un argomento molto interessante con molte informazioni su Internet.

Ci sono altri tipi di teoria della cospirazione di armi di cui non parlerò qui, ma se cerchi Hitlers Bell (Die Glocke) troverai un esempio.

La maggior parte di questi progetti erano una follia assoluta.
e alcuni erano brillanti, se avessero avuto solo i materiali per produrli ...
@davidjwest E l'arca perduta dell'alleanza? Ti sei dimenticato di quello.
le capsule di Lafferentz rimorchiate a cui penso si riferisca erano fantasiose ma relativamente poco pratiche. Hanno consumato tutto il carburante di un U-boat tipo IX-D2 a lungo raggio in un viaggio di sola andata verso la costa atlantica americana. Una capsula da 500 tonnellate è stata testata in prove con l'U-1062 (IIRC) e non è mai stata trovata dopo la guerra, mentre tre capsule migliorate da 800 tonnellate sono state trovate presso i cantieri navali Vulcan Stettner dai sovietici. questi sono diventati la base per tutti i moderni sottomarini missili balistici. Il più grande svantaggio era la decomposizione del perossido di idrogeno necessario per azionare le turbopompe di carburante V-2.
L'He-274 era il bombardiere americano previsto, ma il sabotaggio da parte dei lavoratori francesi ha bloccato i progressi. Verso la fine della guerra ci fu una proposta per riadattare gli aerei He-177 in Norvegia con la stessa ala sviluppata per il Me-264. C'era una fabbrica di aerei a Oslo che svolgeva lavori in subappalto a Messerschmitt.
La campana nazista era un acceleratore di particelle piuttosto che un'arma, sebbene due varianti del design della campana nazista furono adattate come cosiddette armi a fascio di particelle "raggio della morte", una alla base aerea di Gross Ostheim a sud di Franfurt usata contro le formazioni di bombardieri per disabilitare i loro motori .. Una di queste armi a fascio di particelle è stata recuperata dalle rovine di Dresda dal dottor Rolf Wideroe e trasportata a sud-ovest a Berggrub dove l'esercito di Patton l'ha catturata il 14 marzo 1945. Gli Stati Uniti hanno testato e replicato questi dispositivi nell'ambito del "Progetto altalena"
Aggiungerei che il culto della Wunderwaffe (tipico della mentalità nazista) è stata la causa (o un'accelerazione) della sconfitta tedesca, in particolare a Est. Ad esempio, un carro armato Panther (design in parte ispirato al T-34) potrebbe facilmente mettere fuori combattimento 5 o 6 T-34 in una battaglia prima di essere colpito. Ma a Kursk, i russi avevano 17 T-34 pronti per ogni carro armato Panther perché era incredibilmente più veloce ed economico da montare. Allo stesso modo, un carro armato Tiger di solito aveva un problema meccanico ogni 10 km.
@Yves: Non era un "culto", era una necessità. Anche se la Germania avesse * progettato * un carro armato in grado di produrre in serie alle stesse velocità del T-34 o dell'M4 Sherman, non avrebbero le risorse per costruirli, non il carburante per farli muovere, e non gli uomini per equipaggio loro. E anche allora sarebbero stati in inferiorità numerica contro i russi. Ciò che la Germania stava cercando erano sistemi d'arma in grado di battere le probabilità. Non potevano contrastare la quantità con la quantità, dovevano contrastare con la qualità. Ecco perché la pianificazione iniziale tedesca non ha guardato oltre 41/42, poiché quella era la loro "finestra di opportunità".
@DevSolar non ne è sicuro, esaminerò le cifre. Ricordo che la produzione e l'affidabilità dei jet tedeschi era limitata dalla disponibilità di nichel e molibdeno, che tuttavia non erano così cruciali per la progettazione del serbatoio. Dall'altro lato, la Wunderwaffe era parte integrante della fede di Endsieg e dal 1943 dell'ideologia della guerra totale. E credo che i tedeschi iniziarono la pianificazione strategica solo quando divenne chiaro che la loro "finestra" (1940 sul fronte occidentale, 1941 su quello orientale) stava scomparendo.
#2
+11
knut
2012-04-23 15:21:08 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il fisico tedesco ha cercato di costruire una bomba atomica, almeno c'erano degli esperimenti.

Alla fine della seconda guerra mondiale c'era un laboratorio a Haigerloch. Si dice che lo scienziato americano abbia controllato tutto e abbia portato l'Uranio (e gli scienziati tedeschi) negli Stati Uniti. Se gli scienziati tedeschi abbiano davvero provato a costruire una bomba atomica non è del tutto chiaro.

Maggiori informazioni possono essere trovate in Physics Today - Volume 53, Issue 7, Page 34. "The German Uranium Project"


Another (more popolare) articolo. Ho aggiunto una traduzione approssimativa.

Rivista Stern: Der Atomkeller von Haigerloch (scusate il tedesco)

In britischer Gefangenschaft können es die Wissenschaftler später kaum fassen, als sie am Abend des 6. August von der US-Zündung einer Atombombe über der japanischen Stadt Hiroshima hören.

Lo scienziato tedesco rimase sbalordito quando venne a sapere dell'esposizione degli Stati Uniti -bomba a Hiroshima

Die Forscher um Heisenberg behaviorupteten nur eine "Uran-Kraftmaschine" entwickeln zu wollen. "Die Atombombe stand nicht auf dem Programm", betonte der beteiligte Wirtz nach dem Krieg. Neuere Forschungen ergaben jedoch Hinweise auf eine vorhandene gezielte deutsche Atombombenforschung.

I sientisti dicono che volevano solo costruire una "macchina del potere". Ma le ricerche più recenti danno un'indicazione dei piani per costruire una bomba atomica.

Ottimo, grazie per le informazioni! Extra plus è una fonte non Wikipedia, ma posso fare +1 solo una volta :)
Avevo letto altrove che i documenti catturati alla fine della guerra affermavano che i tedeschi ci avevano lavorato per un po ', avevano deciso che era impossibile e avevano rinunciato. Vorrei poter trovare quel riferimento.
I tedeschi erano molto più avanti degli Stati Uniti nello sviluppo di un'arma atomica alla fine degli anni '30, ma a causa dei tagli nella ricerca rimasero indietro. La Germania tagliò molti progetti di ricerca intorno al 1940 poiché la guerra andava così bene solo per iniziare a reinvestire quando le cose iniziarono ad andare male intorno al 1942/1943. Fortunatamente per noi hanno ridimensionato la ricerca per almeno un paio d'anni! http://www.yourdiscovery.com/web/world-war-2/ww2-focus/flashpoints/atomic-bomb/
@davidjwest: I nazisti persero la corsa atomica quando cacciarono via Einstein, che invece iniziò lo sforzo atomico statunitense. Avrebbero preso la bomba atomica se avesse lavorato su una bomba TEDESCO. Vedi la mia risposta di seguito.
@TomAu - La mia comprensione era che il principale contributo di Einstein alla costruzione delle bombe atomiche era convincere il governo degli Stati Uniti a crearle. In realtà non ha lavorato su di loro. Tuttavia, molti fisici lo fecero e tra loro c'erano rifugiati tedeschi e dell'Europa orientale. Quindi il punto è buono, se lo espandi agli scienziati in generale.
@T.E.D .: Einstein non ha fatto il "lavoro grugnito" sulla costruzione della bomba. Ma lui 1) fondò praticamente il campo della fisica atomica, aprendo la strada a successivi contributi di altri, e 2) convinse FDR in incontri faccia a faccia per costruire una bomba americana. (Pochi, se altri scienziati avevano il prestigio per farlo.) Http://en.wikipedia.org/wiki/Albert_Einstein Se avesse lavorato dalla parte tedesca, avrebbe corretto i (mis) calcoli di Heisenberg, e il il resto sarebbe stato storia (vedi sotto).
Chiaramente i contributori qui non sono a conoscenza del lavoro di Harteck che sviluppa l'ultracentrifuga o di Martin & Khun che sviluppa la centrifuga Zippe a cui gli Stati Uniti non avevano equivalenti. Gli scienziati di Manhattan Jessie Beams hanno provato e fallito durante la seconda guerra mondiale per sviluppare una centrifuga all'uranio che era di gran lunga superiore ai metodi di barriera porosa degli Stati Uniti o al CALTRON. Beams non fu in grado di sviluppare una centrifuga statunitense fino a molto tempo dopo la guerra con il beneficio dei brevetti nazisti acquisiti.
Stai confondendo la reazione di Heisenberg e degli scienziati civili del KWG a Farm Hall con la reazione di Kurt Diebner, capo del progetto della bomba atomica di Ordnance dell'esercito tedesco, l'unico scienziato presente a Farm Hall effettivamente coinvolto nel progetto della bomba atomica tedesca le cui labbra rimasero in silenzio . Diebner è stato effettivamente sentito prima del 6 agosto avvertendo Heisenberg di stare attento a ciò che diceva perché gli inglesi li avevano intercettati con microfoni nascosti. Dopo questo avvertimento Heisenberg iniziò a cantare come un canarino per i microfoni.
Popp 2016: "Documenti interpretati male e fatti fisici ignorati: la storia della 'bomba atomica di Hitler' deve essere corretta" (http://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1002/bewi.201601794/abstract) mostra che il fisico tedesco non sapeva come costruire una bomba nucleare.
Il contributo di Einstein al progetto atomico era la sua statura: solo una sua lettera a Roosevelt avrebbe potuto avviare l'azione che ha fatto.
#3
+7
jwenting
2013-03-11 18:33:00 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La minaccia più vicina e più grande per gli alleati, se fosse arrivata in combattimento, era il caccia ad ala volante Horten Ho-229 e il bombardiere pesante a 6 motori che era stato progettato per le campagne di bombardamento contro la costa orientale americana.
http://en.wikipedia.org/wiki/Horten_Ho_229
Se fosse entrato in produzione in numero, avrebbe potuto cambiare l'equilibrio del potere nell'aria. Ovviamente da solo probabilmente non avrebbe cambiato l'esito della guerra, era troppo tardi per quello.

Dato che i motori a reazione tedeschi in genere avevano una durata TBO di appena 25 ore, è difficile immaginare come un bombardiere Gotha a sei motori potesse contare su tutti e sei i motori per funzionare per l'intero volo?
@user2357 questo era un problema più con la produzione che con il design. Dato che siamo nel regno della speculazione su ciò che avrebbe potuto essere, possiamo ipotizzare che avrebbero potuto produrre anche beni di qualità superiore.
@user2357: Il fatto che i motori a reazione tedeschi avessero una durata così breve era principalmente dovuto alla mancanza di materiali in lega - cromo, nichel, ecc. - necessari per produrre acciaio di alta qualità. Sapevano come, mancava solo il materiale. (Lo stesso vale per la famigerata trasmissione Panther, a proposito.) Perché uno qualsiasi dei progetti della "Luftwaffe '46" potesse concretizzarsi, le maree della guerra avrebbero dovuto essere maggiormente a favore della Germania. Forse un paio di navi mercantili che superano il blocco o si aggrappano ad alcune di quelle miniere a est per un po 'più a lungo?
@DevSolar e la produzione alla fine sono per lo più svolte da schiavi non qualificati e immotivati ​​piuttosto che da cittadini qualificati e ben pagati. Non è noto quante V2 e altre armi tedesche della fine della guerra abbiano fallito a causa di difetti di fabbricazione introdotti deliberatamente o per incuria dai lavoratori schiavi nelle fabbriche tedesche e mai catturati per mancanza di controllo di qualità, ma si pensa che sia sostanziale.
@jwenting: Questo è un argomento diverso, davvero. La Jumo 004 è stata prodotta negli stabilimenti Junkers di Magdeburgo; Non sono sicuro di quanto lavoro schiavo fosse coinvolto lì. E la trasmissione Panther era un design molto semplificato in quanto l'ingranaggio planetario originariamente previsto non poteva essere prodotto nei numeri richiesti. Non dico che il lavoro schiavo / sabotaggio non fosse una cosa, ma ha avuto un impatto su prodotti specifici (come l'assemblaggio V2 a Mittelbau-Dora), non si applicava su tutta la linea.
@DevSolar forse, ma certamente è stato un fattore nella produzione di jet (il Me262 era per esempio).
Dal momento che il 229 non è mai uscito da uno stadio di prototipo con solo pochi voli di prova, i commenti sulla sua efficacia sono altamente speculativi. Come gli Stati Uniti hanno imparato con l'ala volante B35 / B49, la tecnologia di controllo del volo dell'epoca non era all'altezza delle esigenze di un'ala volante. Sia il Regno Unito che gli Stati Uniti avevano caccia a reazione in una fase iniziale, nel Gloster Meteor e nel Lockheed P80 che avrebbero potuto rappresentare una seria minaccia per qualsiasi caccia a reazione tedesco, e sarebbero stati costruiti in numero molto maggiore. E ... l'unica ragione per cui gli Stati Uniti non hanno impiegato armi nucleari contro la Germania era che la guerra finì per prima.
@tj1000 poiché questa domanda riguarda armi in fase di sviluppo che avrebbero potuto rappresentare una minaccia, il 229 è sicuramente pertinente alla domanda
#4
+6
andy256
2014-06-18 15:52:58 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Dipende da ciò che consideri una super arma.

Nell'arena dei caccia, alla fine della guerra la Germania aveva già il bimotore Me 262 caccia e il caccia a razzo Me 163 in servizio. Va detto che il Me 163 non è stato particolarmente efficace.

La necessità di migliorare il Me 163 ha portato allo sviluppo del caccia razzo Me 263, insieme al Ju 248.

Sono stati realizzati progetti più avanzati a propulsione a getto, tra cui il caccia a reazione variabile Messerschmitt P.1101 e il Focke-Wulf Ta 183 transonic fighter.

Un altro design avanzato era l'intercettore ad ala delta ramjet Lippisch P.13a, che non è mai uscito dal tavolo da disegno.

Nessuno di questi ha raggiunto la produzione.

Inoltre, l '[Arado AR-234 è stato il primo bombardiere a reazione operativo al mondo] (https://en.wikipedia.org/wiki/Arado_Ar_234). Non fu mai prodotto in gran numero, ma questo, insieme al resto della tecnologia dei jet tedeschi, fu senza dubbio un formidabile progresso.
#5
+4
Tom Au
2013-03-09 23:06:21 UTC
view on stackexchange narkive permalink

I tedeschi stavano lavorando a una bomba atomica. Ma lo sforzo è stato ostacolato per un paio di ragioni.

  1. Lo sforzo è stato guidato da Werner Heisenberg (del principio di indeterminazione di Heisenberg), che aveva una comprensione meno che perfetta della fisica atomica . (E i nazisti avevano cacciato via i migliori scienziati atomici "ebrei" come Einstein e Fermi.) Alcuni dicono che Heisenberg fosse un "pasticcione". Ma i suoi difensori direbbero che ha sabotato lo sforzo atomico tedesco. Ad esempio, è andato dal suo ex professore (Niels Bohr, un ebreo danese che vive a Copenaghen) per le risposte alle sue domande sulla fisica atomica, e non è riuscito a ottenerle. La Gestapo si offrì di torturare le risposte a Bohr, ma Heisenberg rifiutò.

  2. I tedeschi avevano una carenza di " acqua pesante", la maggior parte della quale veniva prodotta in Norvegia. In un'occasione, gli agenti alleati piazzarono una bomba a orologeria per far saltare in aria una nave che trasportava un carico di "acqua pesante" dalla Norvegia alla Germania. Alla fine, i sabotatori alleati fecero saltare in aria la stessa centrale idroelettrica norvegese.

In realtà, Fermi non era ebreo. Ma sua MOGLIE lo era. E questo era (male) "abbastanza" per i nazisti da farlo ostracizzare nel mondo atomico europeo.
Wow. Puoi scavare collegamenti per tutto questo? Mi piacerebbe leggere di più.
@T.E.D., Richard Rhodes ha scritto 2 libri sulla storia delle armi atomiche (The History of the Atomic Bomb e Dark Sun) che vanno più in dettaglio di quanto probabilmente desideri. Heisenburg ha calcolato male il "percorso libero medio" (la distanza media che un neutrone può percorrere prima di entrare in collisione con un nucleo), e secondo i suoi calcoli su tutto l'U-235 nel mondo era necessario per realizzare una singola bomba atomica. A causa del suo status, nessuno metterebbe in dubbio i suoi calcoli.
@T.E.D. Ecco un collegamento a wikipedia. http://en.wikipedia.org/wiki/Werner_Heisenberg. Ricordo di aver visto la commedia di "Niels Bohr" circa 20 anni fa e l'ho presa da lì, non da un libro. Ora capisci perché credo che Heisenberg (un vincitore del premio Nobel) "sapesse quello che stava facendo". Quello che non sapeva, non voleva sapere.
Ebbene, anche i geni possono commettere errori onesti. Tuttavia, mi piace molto meglio l'idea che lo faccia apposta, quindi sono felice di lasciarlo così fino a quando non viene detto diversamente. :-)
@T.E.D .: Heisenberg, Fermi e l'americano Robert Oppenheimer avevano più o meno la stessa età; Einstein e Bohr avevano l'età del "mentore". Dei cinque migliori scienziati atomici del mondo, tre lavoravano per gli Stati Uniti (Einstein, Fermi e Oppenheimer), uno (Bohr) era "neutrale" (fino al 1943, quando fuggì in Inghilterra) e uno di Heisenberg era "discutibile". Riga chiave di un altro sito http://www.financialsensearchive.com/editorials/au/2006/0509.html "La persecuzione di scienziati ebrei come Einstein, Fermi e Bohr ha fatto pendere la bilancia a favore degli alleati".
L'acqua pesante non è H2O2 (questo è il perossido di idrogeno) ma H2O essendo gli atomi di idrogeno un isotopo (deuterio) che ha un protone e un neutrone invece il solito atomo di idrogeno che ha un solo protone.
Harteck ha rivelato dopo la guerra che i tedeschi sapevano in anticipo dell'attacco al traghetto Hydro e hanno permesso alla spedizione di andare avanti, mentre la maggior parte di una spedizione di 6,5 tonnellate è arrivata dalla Norvegia al laboratorio del Dr. è stato affondato.
Averroè non è nemmeno H2O. È D20 = ossido di deuterio
La Germania nazista non faceva affidamento solo sull'impianto di Vermork in Norvegia. C'era un impianto gemello a Saheim e un impianto simile di Montecanteni nelle Alpi italiane. I tedeschi avevano anche lo stabilimento Linde vicino a Monaco, lo stabilimento IG Farben Leuna a Mersberg, lo stabilimento Geib Sulfide vicino a Kiel. I nazisti stavano nuotando nel deuterio alla fine del 1944, ma permisero agli alleati e persino al loro stesso popolo di credere che l'affondamento dell'idroelettrico avesse messo fine alle loro possibilità di fuorviare il loro nemico e nascondere che il progetto nucleare era ancora in corso.
Popp 2016: "Documenti interpretati male e fatti fisici ignorati: la storia della 'bomba atomica di Hitler' deve essere corretta" (http://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1002/bewi.201601794/abstract) mostra che il fisico tedesco non sapeva come costruire una bomba nucleare.
#6
+4
user2357
2014-06-18 02:03:37 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Durante la seconda guerra mondiale i tedeschi stavano anche lavorando a un missile da crociera transatlantico che utilizzava una miscela di polvere di carbone, diesel e acetone.

Lorin Ramjet tests early 1942

I test sono stati eseguiti con tali motori a getto di ram su un aereo Dornier 217 in Francia durante la guerra.

Lorin ramjet

Trommsdorff-D-6000-Interkontinentalflugkörper era destinato a lanciare bombardieri ad alta quota come l'He-277 ad altitudini di 46.000 piedi e 0,67 Mach. Dopo il lancio sarebbero saliti a 80.000 piedi volando a 2,8 Mach molto simile all'altitudine di crociera SR-71. Continuerebbero i loro voli per gli Stati Uniti come robot simili nel concetto al V-1.

Trommsdorff D-6000

Fonte:

"Il V2 & il tedesco , Programma missilistico russo e americano "p.89, di Claus Reuter

#7
+2
tj1000
2017-06-25 01:25:49 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Una super arma tedesca che non ce l'ha fatta è stata l ' imbarcazione elettrica di tipo XXI

La sua alta velocità sott'acqua e la sua resistenza significava che poteva muoversi più velocemente di quanto potrebbero fare le navi di superficie cacciarlo.

Tuttavia, il XXI è stato afflitto da difficoltà di sviluppo e solo uno è arrivato a una vera pattuglia di guerra, nell'ultima settimana di guerra.

Il design era così avanzato che i sovietici lo usarono come base per i loro sottomarini diesel-elettrici di classe Whisky, e il design dello scafo XXI fu utilizzato per il primo sottomarino nucleare, l'USS Nautilus.

Ma anche quello aveva problemi. Il dottor John Craven è stato incaricato di studiare il Nautilus, e nel suo libro The Silent War riferisce che aveva seri problemi di cavitazione con i suoi serbatoi di zavorra quando viaggiava a velocità sott'acqua, tanto che la cavitazione stava lacerando lo scafo esterno. L'USN è stato in grado di risolvere il problema e alla fine è andato a una forma a goccia che era ancora più efficiente del design XXI.

Il XXI avrebbe invertito la battaglia dell'Atlantico, se fosse stato disponibile in quantità sufficiente numeri? Probabilmente no. Verso la fine della guerra, gli alleati facevano più affidamento su aerei lanciati da marsupi e dal siluro Homing FIDO per attaccare i sottomarini tedeschi. Così veloce come il XXI, non era più veloce di un aereo o di un siluro. Il XXI avrebbe causato problemi per alcuni mesi prima di essere contrastato da nuove tattiche alleate.

Alla fine, le super armi hanno avuto scarso effetto sull'esito della guerra e probabilmente erano un inconveniente, poiché consumavano risorse sproporzionate rispetto ai risultati che restituivano.

La seconda guerra mondiale è stata essenzialmente una guerra di logoramento e rifornimento, una guerra che gli Stati Uniti e l'URSS, con le loro vaste risorse di materiali e persone, avrebbero inevitabilmente vinto.

#8
-1
user2357
2014-06-19 08:53:57 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La Germania nazista sviluppò armi nucleari tattiche già nel giugno 1942

Ciò è stato descritto in dettaglio in un decriptaggio di Magic conservato negli archivi della NSA noti come "Stoccolma a Tokyo, n. 1944 (Dipartimento della Guerra), RG 457, declassificato il 1 ottobre 1978. Fu inviato dall'ambasciata giapponese a Stoccolma decriptato il 12 dicembre 1944. Si riferisce allo sviluppo tedesco di una testata nucleare da 5 chilogrammi.

Questo il segnale afferma in parte che:

Il dispositivo tedesco per la divisione degli atomi è il disintegratore Neuman. Un'enorme energia viene diretta nella parte centrale dell'atomo e questo genera una pressione atomica di diverse decine di migliaia di tonnellate per pollice quadrato. Questo dispositivo può dividere gli atomi relativamente instabili di elementi come l'uranio. Inoltre, crea una riserva di energia atomica esplosiva .... Cioè, una bomba che deriva la sua forza dal rilascio di energia atomica.

cover page

P1

P2

P3

P4

p5

In un altro documento preparato alla fine della guerra dagli interrogatori di combattenti internati dalla US Naval Technical Mission Europe, citato come: "Investigations, Research, Developments and Practical Use of the German Atomic Bomb "del 19 agosto 1945.

In quel documento c'era una dichiarazione giurata effettivamente scritta da un interprete, il capitano Helenes T Freiberger, della testimonianza resa durante l'interrogatorio dall'osservatore pilota Hauptman Hans Zinsser che disse:

All'inizio di ottobre 1944, ho volato da Ludwigslust (a sud di Lubecca) [a] circa 12-15 km da una stazione di prova di una bomba atomica, quando ho notato una forte e brillante illuminazione del intera atmosfera, della durata di circa 2 secondi.

L'onda di pressione chiaramente visibile è sfuggita alla nube in avvicinamento e in seguito formata dall'esplosione. Questa onda aveva un diametro di circa 1 km quando divenne visibile e il colore della nuvola cambiava frequentemente. Dopo un breve periodo di oscurità è stato punteggiato da tutti i tipi di punti luminosi, che, a differenza delle normali esplosioni, erano di un colore blu chiaro.

Dopo circa dieci secondi il i contorni netti dell'esplosione scomparvero, poi la nuvola iniziò ad assumere un colore più chiaro, contro il cielo coperto da una nuvolosità grigia. Il diametro dell'onda di pressione ancora visibile era di almeno 9000 metri (9 km) pur rimanendo visibile per almeno 15 secondi.

Le osservazioni personali dei colori della nube di esplosione hanno trovato un tonalità quasi blu-viola. Durante questa manifestazione si potevano vedere cerchi di colore rossastro, che cambiavano in una tonalità simile a quella sporca in successione molto rapida.

La combustione è stata avvertita leggermente dal mio piano di osservazione nella forma di tirare e spingere. La comparsa del disturbo atmosferico è durata una decina di secondi, senza un climax percepibile.

Circa un'ora dopo ho iniziato con un He-111 (aereo) dell'A / D di Ludwigslust e volò in direzione est. Poco dopo la partenza ho attraversato un cielo quasi completamente coperto (tra i 3.000 ei 4.000 metri di altitudine). Una nuvola a forma di fungo con turbolenti sezioni fluttuanti (a circa 7.000 metri di altitudine) si trovava, senza apparenti collegamenti, sul punto in cui è avvenuta l'esplosione. Si sono verificati forti disturbi elettrici e l'impossibilità di continuare la comunicazione radio come da un fulmine.

Zinsser

C'è un'ulteriore conferma da parte di un'intelligence dell'USN rapporto del 15 giugno 1945 relativo al "Trasferimento di tecnologia tedesca in Giappone"

Nel capitolo 14 di quel documento si afferma:

excerpt transfer of Atomic weapons to Japan

Gli scienziati tedeschi dietro questa testata da 5 kg erano Haxel, Schumann & Trinks. Quello che hanno sviluppato è stato un metodo per far esplodere la massa fissile sub-critica mediante un processo noto come Fissione potenziata dalla fusione. Utilizza il concetto di plasma Pinch per accendere una massa di uranio molto al di sotto della massa critica utilizzando la fusione nucleare per replicare il flusso di neutroni richiesto in una massa fissile a criticità.

Schumann Trinks warhead

Per creare la fusione, due cariche vuote opposte con rivestimenti conici al litio sono state sparate contro una piccola massa di uranio rivestita con litio-deuteruro più una contaminazione del 2% di boro per rallentare la reazione.

Quando le cariche esplosive chimiche convenzionali hanno fracassato i rivestimenti di litio fuso nella fusione nucleare di Deuteride si è verificata la fusione, esprimendo un vasto flusso nucleare. Ha funzionato come una candela per accendere l'uranio.

Il maggiore generale Dornberger, capo del progetto V-2, fu internato in un campo speciale dopo la guerra per ufficiali di stato maggiore, dove tutte le stanze erano sorvegliate da microfoni nascosti. I riassunti delle trascrizioni delle sue conversazioni tra il 2-7 agosto 1945 furono usati nelle prove a Norimberga. Sebbene pesantemente censurato dopo i processi, il rapporto suggerisce che la Germania prevede di utilizzare armi nucleari tattiche da 5 kg sul V-2 e anche sul missile Rheinbote (montato su un cannone da 88 mm)

Rheinbote

altrettanto interessante, descrivono un design a pozzo cavo, che gli Stati Uniti introdussero nelle loro armi solo diversi anni dopo la guerra, principalmente a causa di problemi di produzione.
Popp 2016: "Documenti interpretati male e fatti fisici ignorati: la storia della 'bomba atomica di Hitler' deve essere corretta" (http://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1002/bewi.201601794/abstract) mostra che il fisico tedesco non sapeva come costruire una bomba nucleare.
La seconda immagine recita, citazione, "È un fatto che nel giugno del 1942 l'esercito tedesco ha provato un tipo completamente nuovo di arma contro i russi in una posizione 150 chilometri a sud-est di Kursk. Anche se era l'intero 19 ° reggimento di fanteria del Ai russi che sono stati così attaccati, solo poche bombe (ogni round fino a 5 chilogrammi) sono bastate per spazzarle via completamente fino all'ultimo uomo ". - Questo mi fa sorridere molto debole. "Qualche" tac-nuke da 5 kg (!!), operativa dal 1942 e poi mai più sentito nominare, quando non riuscirono a ottenere una reazione a catena nemmeno ad Haigerloch?
#9
-3
user2357
2014-06-17 16:01:37 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Secondo un rapporto in tempo di guerra tenuto su un file di microfilm a Maxwell AFB, Alabama, SR.4394, la 9a armata statunitense catturò una bomba atomica tedesca funzionante il 26 aprile 1945 vicino a Goslar. Il dispositivo noto come 76-Zentner pesava 3,8 tonnellate e il documento rileva che è stato riportato negli Stati Uniti dal Col Charles Lindbergh che oltre ad essere un pilota qualificato B-24 era anche un consulente della US Navy Technical Mission Europe.

Durante il 1945 i progressi alleati invasero le fabbriche sotterranee che ospitavano almeno 60 centrifughe di uranio Anschutz Mark IIIB ciascuna in grado di arricchire 250 grammi di uranio del 7% ogni 24 ore. Durante ogni ciclo di 12 giorni questi potrebbero produrre 15 kg di HEU arricchiti all'80% di U235. A questo ritmo la Germania era in grado durante la seconda metà del 1944 di produrre abbastanza HEU per una bomba di tipo Hiroshima ogni 7 settimane.

Fonti;

NARA G-344 (9 aprile 1946) Jesse W. Beams, "Rapporto sull'uso del metodo della centrifuga per la concentrazione di U235 da parte dei tedeschi".

Corrispondenza con Dirk Finkemeier e Keith Sanders sulla fabbrica nucleare sotterranea di Espekamp catturata il 4 aprile 1945

Interrogatorio del marzo 1946 di Konrad Beyerle, ingegnere capo Anschutz & Co.

le teorie del complotto senza fonti non sono risposte praticabili.
Sebbene questa "informazione" sia certamente non convenzionale, non sono d'accordo sul fatto che sia una "teoria del complotto". Il poster sta citando fatti, se pensi che i fatti siano fabbricati, bene, dai un voto negativo alla risposta. Finché il poster cita fatti (lontanamente) plausibili, penso che si qualifichi come una risposta. La restrizione della "teoria della cospirazione", secondo la mia interpretazione, è rivolta a persone che elaborano teorie prive di fatti che non sono verificabili. Vogliamo sbagliare sul lato dell'inclusività, anche se a volte si traduce in alcune risposte stravaganti.
L'affermazione qui è straordinaria (per essere generosi), e l'unico (presunto) riferimento fornito è abbastanza convenientemente off-line e non disponibile al pubblico.
@T.E.D. Nessuna domanda al riguardo, ma sta citando fatti teoricamente verificabili. Inoltre, è una risposta, non una domanda. In nessun punto della Guida si dice che non si possono dare risposte stravaganti. Se facesse una domanda, certo, sarebbe tenuto a uno standard più elevato, ma per una risposta forse merita il beneficio del dubbio.
@TylerDurden - Non ho detto che non fosse una risposta. Sto solo spiegando perché ho svalutato.
@TED il fatto che una fonte autentica archiviata non sia pubblicata online non lo squalifica, né respinge le sue affermazioni. Questa è solo una scusa pigra che stai sfoggiando per respingere qualcosa che non puoi spiegare o scartare, ma che non vuoi credere disperatamente.
@jwenting Vi sfido a smentire le fonti citate
"Ti sfido a confutare" è una linea retorica standard della teoria della cospirazione. L'onere della prova spetta a chi fa la richiesta. Vedi anche questo punto di Dev Solar ... "Qualche" tac-nuke da 5 kg (!!), operativo dal 1942 e poi mai più sentito nominare, quando non riuscirono a ottenere una reazione a catena nemmeno ad Haigerloch? "Il rasoio di Occam ti ha tagliato di nuovo.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...