Domanda:
Ci sono stati incidenti nucleari negli Stati Uniti in impianti nucleari che non erano "commerciali"?
Rasputin
2015-03-30 16:08:21 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In un servizio intitolato "On This Day", il numero del 28 marzo 2015 del New York Times raccontava come "Il 28 marzo 1979, il peggior incidente nucleare commerciale d'America si è verificato all'interno del reattore dell'Unità Due presso l'impianto di Three Mile Island vicino a Middletown, Pa. " Ma perché il giornale specifica che questo è stato il peggior incidente nucleare "commerciale" nella storia degli Stati Uniti? C'è stato un incidente nucleare non commerciale peggiore?

Sono inclusi tutti gli incidenti che coinvolgono la produzione di materiali fissili o solo gli incidenti che comportano il rilascio di radiazioni o danni da composti radioattivi?
Probabilmente conterebbe anche il lancio accidentale di bombe H sulla Spagna.
[Elenco di Wikipedia degli incidenti nucleari militari] (https://en.wikipedia.org/wiki/List_of_military_nuclear_accidents).
Nove risposte:
#1
+18
Kobunite
2015-03-30 18:09:30 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Dipende da cosa consideri peggio.

La rivista Time elenca un incidente avvenuto il 18 dicembre 1970 presso il sito di Yucca Flat Nuclear Test, dove i detriti radioattivi provenienti dal test sotterraneo di un nucleare da 10 kiloton la detonazione è stata scaricata nell'atmosfera circostante. Tuttavia il Dipartimento dell'Energia ha dichiarato in seguito che gli 86 lavoratori che sono stati esposti non hanno ricevuto una dose che eccedesse le linee guida del sito (qualunque esse fossero ...) ( Fonte)

L'USAF ha avuto molti incidenti legati al nucleare, anche di recente (alcuni sono elencati nell'articolo del Time sopra) che si sono verificati al di fuori di un impianto nucleare (a meno che non si contenga l'aereo che li trasporta come impianto nucleare).

Ad esempio, nel 2007 un B52 dell'USAF è rimasto a terra a Barksdale AFB per circa 36 ore con sei missili da crociera AGM-129 ACM, ciascuno contenente una testata nucleare, senza guardia o nessuna delle misure di sicurezza obbligatorie in atto perché le testate avrebbero dovuto essere rimosse prima del volo . Questo è un esempio di un fallimento della procedura in una base USAF che potrebbe essere considerato un impianto nucleare, poiché le testate avrebbero dovuto essere rimosse e registrate in un deposito in una struttura appropriata.

Inoltre, un recente L'articolo del Guardian (Regno Unito) riferisce che nel 1961 una bomba H da 4 Megaton arrivò pericolosamente vicino alla detonazione dopo essere stata rilasciata quando il bombardiere che la trasportava entrò in tilt. Per una delle bombe 3 meccanismi di sicurezza su 4 per prevenire la detonazione accidentale non sono riusciti a funzionare e che il quarto (che ha salvato la situazione) era altamente vulnerabile al fallimento.

le informazioni nell'articolo sono state scoperte da Eric Schlosser che, come spiegato nell'articolo:

ha scoperto che almeno 700 incidenti "significativi" e incidenti che coinvolgono 1.250 armi nucleari sono stati registrati solo tra il 1950 e il 1968.

Tutto questo viene fornito con l'avvertenza che non sono affatto qualificato per descrivere nessuno di questi come peggio di Three Mile Island. Alcuni sono certamente molto più terrificanti per me personalmente.

Dove hai preso le informazioni che il passaggio finale delle bombe Goldsboro era vulnerabile al fallimento? Non riesco a trovare alcuna dichiarazione in tal senso nelle fonti collegate o in altri articoli.
"L'interruttore finale che ha impedito il disastro avrebbe potuto facilmente essere cortocircuitato da una scossa elettrica" ​​Ho trattato Cortocircuito da una scossa elettrica ≈ guasto per brevità.
Ah, capisco. Non ho notato che doveva essere una citazione dal rapporto. A proposito: "* detenzione *" dovrebbe essere "detonante" lassù.
Ah, grazie. :-) Mi è mancato quello, non sono nemmeno sicuro di come sono riuscito a scriverlo ...
Credo che a Goldsboro sia stata scoperta una seconda bomba sciolta con l'interruttore finale, l'interruttore che ha salvato il primo, nella posizione del braccio (ma questa seconda bomba aveva ancora altre protezioni), il che suggerirebbe che fosse vulnerabile al fallimento . Ogni meccanismo è fallito, ma fortunatamente su bombe diverse. Ma data la dimensione del campione, è una preoccupazione, e durante la guerra fredda devi chiederti se ciascuna delle parti fosse maggiormente a rischio a causa delle intenzioni malvagie del nemico o dell'incompetenza dei propri militari. Vedi paragrafo 9 e prec qui: http://www.ecu.edu/cs-admin/news/brokenarrow.cfm
L'SL-1 è stato * decisamente * un incidente peggiore di un'isola di tre miglia. Quindi la risposta è sì".
Non vedo come un "incidente" (un incidente evitato per un pelo, se vuoi) potrebbe mai essere considerato _peggio_ di un incidente reale. Se stai basando questo sul _potenziale_ di danno, dovresti anche considerare lo scenario peggiore a Three Mile Island.
#2
+13
reirab
2015-03-30 20:25:28 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Suppongo che potresti considerare Castle Bravo un "incidente nucleare". Sebbene intendessimo bombardare l'atollo, non intendevamo che l'esplosione fosse grande quasi quanto lo era, contaminasse isole a più di 100 miglia di distanza o irradiasse un peschereccio giapponese.

Se conti Castle Bravo, è quasi certamente il più grande della storia degli Stati Uniti, molto peggio di Three Mile. È anche la più grande esplosione nucleare di qualsiasi tipo (intenzionale o meno) nella storia degli Stati Uniti, anche se è stato il primissimo dispositivo di fusione erogabile che abbiamo testato. A quel punto abbiamo praticamente deciso: "Questo è troppo grande, costruiamone di più piccoli da ora in poi". I russi hanno preso una decisione simile dopo lo zar Bomba.

Per quanto riguarda la domanda del titolo se ci sono stati incidenti negli impianti nucleari non commerciali degli Stati Uniti, la risposta è sicuramente , "Sì, molto." C'era un singolo nucleo di plutonio (soprannominato "Demon Core") che è stato, da solo, coinvolto in due incidenti, entrambi fatali. Successivamente, è stato utilizzato con successo in Crossroads Able sull'atollo di Bikini.

Wikipedia ha anche un elenco di incidenti nucleari militari. Il suo lungo. Forse uno dei più divertenti (che fortunatamente non è stato fatale) è stato quando l'Air Force ha sganciato accidentalmente una bomba nucleare sulla Carolina del Sud. Per fortuna, il nucleo nucleare non è stato installato nella bomba (altrimenti i risultati non sarebbero stati affatto divertenti), ma gli alti esplosivi convenzionali utilizzati per avviare il primo stadio di fissione erano nella bomba e sono esplosi, lasciando un 75 piedi ampio cratere in una fattoria.

Castle Bravo non era dispiegabile (anche se poteva essere sviluppato in un'arma che lo era) e la decisione di costruire più piccolo non è stata presa a causa delle dimensioni dell'esplosione osservata, ma perché qualcosa di quella dimensione non era mai stato pianificato nel primo Il castello Bravo ha superato la sua resa di progetto a causa di proprietà sconosciute (all'epoca) del suo combustibile di fusione.
#3
+12
user22620
2015-03-30 18:42:17 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sì. Si stima che SL-1 abbia prodotto un rilascio da quattro a cinque volte maggiore di I-131.
SL-1 potrebbe essere stato reso pubblico perché le dimensioni e il luogo dell'evento hanno reso difficile nasconderlo. Potrebbe anche non essere stato considerato sufficientemente sensibile da garantire la massima segretezza, a differenza di progetti come la propulsione nucleare degli aerei.

Abbastanza sicuro che SL-1 fosse quello che intendevano.
Inoltre, SL-1 ha ucciso tre persone; Three Mile Island, nessuno.
#4
+9
codeMonkey
2015-03-30 20:26:58 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Dipenderà da come definisci "incidente nucleare" e da come definisci "peggiore".

La USS Thresher (SSN-593) fallì con tutte le mani nel 1963. La causa (pensiamo ) è stata una significativa perdita di acqua di mare (vittima di allagamento). Il reattore è stato bloccato (arresto di emergenza) e senza la sua principale fonte di propulsione il sottomarino è affondato. Tutti a bordo sono stati uccisi. Certamente grave: oltre 100 persone uccise e una nave da guerra multimilionaria persa, ma è un "incidente nucleare?"

Oppure:

Nel 1961 un reattore dell'esercito americano (SL-1) esplose, uccidendo tre persone. Ciò è avvenuto in una zona remota dell'Idaho, quindi l'esposizione al pubblico era trascurabile ed era (rispetto ad altri incidenti nucleari) poco costoso da pulire. Questo è certamente un incidente nucleare, ma è "peggio" di TMI, che ha ricevuto l'attenzione nazionale, ha causato la paura di una contaminazione diffusa ed è stato molto costoso da stabilizzare? Le persone muoiono in incidenti sul lavoro tutto il tempo.

Alla fine della giornata, TMI ha rilasciato pochissima contaminazione nell'ambiente e ciò che ha rilasciato è stato di breve durata (generalmente da ore a giorni) e lì non c'erano vittime. Dal punto di vista della salute pubblica è stato un non-evento. Dal punto di vista della percezione pubblica è stato un disastro. Da un punto di vista finanziario, è stato un disastro.

Se eventi come il Thresher o l'SL-1 siano "disastri nucleari peggiori" è qualcosa che potrebbe essere dibattuto, e sono sicuro che i membri della famiglia dei marinai della Thresher o I soldati dell'SL-1 si arrabbierebbero se sentissero che i loro cari venivano ridotti al minimo in qualche modo. Limitando la sua valutazione agli incidenti civili, il NYT evita potenziali controversie. Per quanto ne so, nessun altro reattore civile statunitense ha subito danni al nocciolo così gravi come TMI, e certamente nessuno ha ricevuto nulla che si avvicini all'attenzione del pubblico.

#5
+7
Mike L.
2015-03-30 16:26:41 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Difficile a dirsi, gli incidenti nucleari legati all'esercito tendono a essere classificati.

Ma scommetto sul perché il New York Times abbia sentito il bisogno di specificare che TMI fosse il peggior commerciale incidente nucleare:

gli operatori di impianti nucleari commerciali operano generalmente sotto la supervisione dell ' Agenzia internazionale per l'energia atomica. Tra le altre cose, questa agenzia definisce una Scala degli eventi nucleari internazionali, che è un modo semplice per i giornalisti di classificare gli eventi nucleari dal meno grave al più grave.

I militari a volte hanno le proprie scale e terminologie, ma queste tendono a non essere chiaramente classificate e generalmente sono più interessate a cose come testate nucleari fuori luogo, malfunzionanti o esplose accidentalmente.

SL-1 è ben noto e peggio. Quindi non è affatto difficile da dire.
@LennartRegebro Qual è il tuo punto? L'altra risposta racconta episodi come SL-1 o Goldsboro in modo sufficientemente dettagliato. Il punto di questa risposta è che la "cattiveria" degli incidenti nucleari è comunemente misurata dall'INES, e nessuno di questi incidenti è arrivato lì per ragioni politiche.
#6
+5
Schwern
2015-03-31 07:57:04 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Hanford, proprio sul fiume Columbia che scorre attraverso la mia città di Portland, OR, è probabilmente il più grande disastro nucleare non commerciale in termini di costi e entità del danno ambientale. È un ex impianto di elaborazione nucleare top-secret per l'esercito americano.

Hanford è stato utilizzato per decenni per l'elaborazione nucleare con nove reattori e cinque impianti di lavorazione del plutonio per produrre il plutonio per la maggior parte dell'arsenale nucleare statunitense. Le loro procedure di smaltimento dei rifiuti erano terribili e poiché era tutto top secret non dovevano occuparsi di fastidiosi regolatori e ispezioni. Hanford ha lasciato 53 milioni di galloni di scorie nucleari liquide ad alto livello, 25 milioni di piedi cubi di scorie radioattive solide e ha contaminato le falde acquifere per 200 miglia quadrate intorno. Sono completamente 2/3 di tutte le scorie nucleari ad alto livello negli Stati Uniti. I serbatoi di stoccaggio perdevano centinaia di litri di rifiuti per anni. Hanford userebbe l'acqua della Columbia per raffreddare i suoi reattori e pomparla di nuovo nel fiume rilasciando isotopi a lunga vita rilevabili a 200 miglia a valle.

La pulizia va avanti da 25 anni. Continuano a trovare materiale pericoloso contaminato più non documentato. È stata una scia di cattiva gestione. Si stima che la pulizia costerà altri $ 100 miliardi in 30 anni coinvolgendo 10.000 lavoratori sul posto.

Oltre a ciò, dipende da quello che chiami incidente. Che ne dici di perdere una bomba nucleare? Che ne dici di perdere molti di loro? Questi sono noti come incidenti con la freccia spezzata e per il numero è stato sorprendente che nessuno di essi abbia provocato un'esplosione nucleare. I progettisti di bombe conoscono il loro lavoro.

Ecco alcune fonti da leggere con crescente orrore.

"perché era tutto top secret, non dovevano avere a che fare con fastidiosi regolatori e ispezioni" Al giorno d'oggi, un progetto Top Secret significa semplicemente che anche tutti i regolamenti e le ispezioni sono Top Secret. E poi quelli hanno i loro regolamenti e ispezioni Top Secret, ecc.
Le ispezioni top-secret che trovano problemi top-secret possono essere spazzate sotto un tappeto top-secret molto segretamente. Se il pubblico non viene informato, le ripercussioni sono generalmente ... lievi. Confronta [Lake Karachay] (https://en.wikipedia.org/wiki/Lake_Karachay).
#7
+3
Tyler Durden
2015-03-30 19:47:37 UTC
view on stackexchange narkive permalink

L'articolo del New York Times si riferisce senza dubbio alla morte di Harry Daghlian e Louis Slotin. Poiché nessuno è morto nell'incidente di Three Mile Island, le morti di Daghlian e Slotin potrebbero essere considerate incidenti peggiori. Ci furono anche 2 morti e un grave infortunio a causa di un'esposizione a sostanze chimiche non nucleari al Philadelphia Navy Yard nel 1944 come parte del Progetto Manhatten.

Dopo la guerra, ci sono stati vari decessi nei laboratori governativi e strutture militari. Cecil Kelley fu ucciso nel 1958 a Los Alamos dopo una massiccia esposizione alle radiazioni. Nel 1961, un reattore sperimentale in Idaho chiamato SL-1 ebbe un crollo e uccise i tre uomini presenti in quel momento.

#8
+3
Sc0ttyD
2015-03-30 20:40:18 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il Demon Core era una sfera di 6 kg di plutonio che è stata coinvolta in due incidenti critici negli anni Quaranta a Los Alamos, ogni volta che hanno provocato la morte dello scienziato coinvolto nell'esperimento.

Questo era già stato menzionato nella risposta di Tyler Durden (gli scienziati uccisi erano Daghlian e Slotin).
Aah, scusa, non ricordavo i loro nomi quindi non l'ho notato :-)
I loro nomi sono riportati nell'articolo di Wikipedia che hai collegato.
#9
+2
Stoat
2015-04-01 00:20:48 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Quasi tutti gli incidenti gravi e le morti si sono verificati nelle strutture militari statunitensi (terrestri o marittime). Idem nella vecchia Unione Sovietica.

Ciò è dovuto alla tendenza culturale militare a giocare velocemente e liberamente con i protocolli di sicurezza (e lo stesso motivo è il motivo per cui gli ex piloti militari non sono dei buoni piloti di linea: andranno avanti quando altri piloti si gireranno e andranno in un posto più sicuro)

Three Mile Island era un caso di "Oops, spegnilo e lo ripuliremo quando i livelli di radiazione sono sufficientemente bassi per entrare "(questo sta accadendo ora). I sistemi di sicurezza funzionavano tutti come avrebbero dovuto, nonostante alcuni importanti furrfus nella progettazione: c'era così tanta ridondanza nei sistemi che una volta capito cosa stava succedendo, le cose venivano messe sotto controllo in modo equo rapidamente.

Chernobyl era incredibilmente brutta (gli operatori hanno deliberatamente spento tutti i sistemi di sicurezza per eseguire un test di quanto potevano spingerlo prima che si rompesse e perdesse quella scommessa) ma nel complesso non ha rilasciato tutti quella quantità di radiazioni nell'atmosfera (le flotte di carbone del mondo rilasciano circa quanto il radio ogni anno) rispetto ai test nucleari atmosferici degli anni '50 e tutte le morti sono state causate dall'esposizione acuta al nucleo del reattore che brucia ferocemente gamma nella prima settimana. ci saranno più morti, ma un paio di centinaia al massimo. L'esposizione acuta alle radiazioni tende a uccidere le persone in tempi relativamente brevi oa non ucciderle affatto e l'equipaggio della compagnia aerea riceve ogni anno centinaia di volte più esposizione di qualsiasi lavoratore nucleare, il che è una buona indicazione che l'esposizione cronica deve essere abbastanza alta per la materia (Il cancro a Hiroshima e Nagasaki era sceso allo 0,25% rispetto ai livelli di fondo negli anni '80 e gli effetti della seconda generazione si sono rivelati praticamente inesistenti nonostante i timori dell'epoca)

L'incidente di Sellafield / Windscale nel Regno Unito era a un sito ad uso misto ma il reattore in questione era strettamente per la fabbricazione di bombe, non per uso civile (fa ancora troppo caldo per avvicinarsi)

Chernobyl è (finora) l'unico impianto civile con un gran numero di morti a causa di un incidente. Ci sono stati alcuni incidenti strani in cui lavoratori incuranti sono riusciti a uccidersi tramite l'esposizione ai raggi gamma (il più peculiare era un impianto di ritrattamento in Giappone dove i lavoratori sono riusciti a farlo mescolando sostanze chimiche in un fusto di plastica composto principalmente da acqua) ma statisticamente energia nucleare è la forma di energia più sicura per TW generato - e di diversi ordini di grandezza. Passa alle 2:38 su https://www.youtube.com/watch?v=4E2GTg7W7Rc per vedere il confronto.

Altre persone sono rimaste ferite nel panico cercando di ottenere lontano da TMI che dall'effettiva perdita di vapore (che era abbastanza benigna) e oltre a Fukushima, mentre più di 20.000 persone sono morte nello tsunami, il bilancio delle vittime alla centrale nucleare è stato di 1 operatore di gru la cui macchina si è rovesciata durante il terremoto, e alcuni tecnici con ustioni da radiazioni molto leggere (facilmente curabili) sui polpacci a causa del fatto che sono rimasti in acqua radioattiva per diverse ore.

I grandi disastri ambientali che vengono (ancora) ripuliti sono quasi interamente di origine militare - vedere il commento sopra sul gioco veloce e sciolto con sicurezza.

Detto questo, i sistemi con reattore ad acqua bollente / pressurizzata sono intrinsecamente pericolosi proprio come qualsiasi altro sistema di caldaia ad alta pressione (l'acqua ad alta pressione e ad alta temperatura è estremamente corrosiva e alla fine distruggerà la caldaia) e quando circola in un nucleo nucleare, l'acqua finisce per raccogliere radioattivi ve contaminanti, che è una brutta cosa se finisce per perdere (l'acqua a volte è scherzosamente chiamata "il solvente universale").

Quasi tutti gli incidenti negli impianti civili funzionanti sono dovuti a problemi che ruotano attorno alla corrosione e alla gestione degli angoli di taglio sui circuiti di manutenzione o di sicurezza. Ciò accade anche nelle centrali a carbone, ma gli scoppi delle caldaie delle centrali a carbone non sono le prime notizie al di fuori dell'area locale.

Esistono probabilmente progetti migliori per uso civile, ma la Guerra Fredda ha portato a una fissazione di 40 anni su progetti che potevano produrre plutonio con uso civile come attività secondaria, rispetto a progetti che sono davvero bravi a produrre calore per uso civile ma praticamente inutili per la produzione di materiali per la fabbricazione di bombe. Aspettatevi di vedere quei progetti "migliori" iniziare a raggiungere il mercato nel prossimo decennio o meno, circa 50 anni da quando il primo (e l'ultimo) del loro tipo è stato spento per l'ultima volta nel 1969.

Si spera che "atomi per la pace" possa finalmente accadere, perché semplicemente non c'è abbastanza spazio per mettere tutti i mulini a vento e i pannelli solari necessari per soddisfare le attuali richieste di elettricità, per non parlare dell'aumento che si verificherà quando i sistemi di riscaldamento domestico a gas e petrolio si spegneranno e ci muoviamo inesorabilmente verso veicoli più elettrici.

Questa risposta è * esilarante * disinformativa. "I sistemi di sicurezza hanno funzionato tutti come avrebbero dovuto" a Three Mile Island? Chernobyl "non ha rilasciato tutte quelle radiazioni"? Per non parlare del solito sviamento di considerare solo le morti per radiazioni * acute *?
FWIW, [qui] (https://www.quora.com/How-does-the-release-of-radiation-from-the-nuclear-reactor-accidents-like-Chernobyl-and-Fukushima-compare-to- le-ricadute-dai-test delle armi atmosferiche) sono alcune statistiche sulle radiazioni rilasciate da Chernobyl rispetto ai test delle bombe atmosferiche. Non importa come li leggi, Chernobyl da sola è dello stesso ordine di grandezza di tutti i 500 test con bombe * combinati *.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...