Domanda:
Dove e come è nato il concetto di "incorporazione"?
jsnlxndrlv
2011-10-14 20:41:59 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Wikipedia afferma che "La presunta società commerciale più antica del mondo, la comunità mineraria di Stora Kopparberg a Falun, Svezia, ottenne una carta dal re Magnus Eriksson nel 1347". Tuttavia, questo è davvero il primo esempio di incorporazione? Come è nata la pratica?

Mal definito. La natura dell'oggetto dell'analisi è cambiata nel tempo in modo tale che la "Stora Kopparberg" non è una "società commerciale". La domanda si riferisce alle carte medievali, alle corporazioni commerciali o alle collettività organizzate dallo stato?
È necessario definire più chiaramente cosa si intende per "incorporazione" o "società". Nel senso giuridico moderno, una società è un'entità legale con diritti e responsabilità inapplicabili ai singoli azionisti.
Quattro risposte:
#1
+9
Sardathrion - against SE abuse
2011-10-14 21:02:17 UTC
view on stackexchange narkive permalink

A seconda della tua definizione di società, potresti affermare che Venezia e altre città mercantili d'Italia erano simili alle società. Si potrebbe ben dire che le gilde erano pseudo corporazioni e il Templare ordina una pseudo banca.

Le aziende consentono un fronte unito contro la concorrenza, le tasse e la condivisione dei profitti. I mercanti avventurieri di York (fondati nel 1357) sono un altro esempio di unione di mercanti.

Please read up on the differences between *corporations* and *partnerships*. You are referring to several different types of partnership that are clearly not corporations.
Corporation: "a company or group of people authorized to act as a single entity (legally a person) and recognized as such in law" or "A legal entity that is separate and distinct from its owners. Corporations enjoy most of the rights and responsibilities that an individual possesses", which properties none of your examples meet.
#2
+9
ihtkwot
2012-06-25 09:02:18 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La prima istanza di "società" come la riconosciamo oggi deve essere la Compagnia olandese delle Indie orientali, fondata nel 1602. La Compagnia olandese delle Indie orientali è stata la prima a emettere azioni che erano negoziabili in borsa nella sua azienda in parte per raccogliere capitali per le sue operazioni. Al momento della sua fondazione iniziarono a essere fondate società commerciali simili focalizzate sul commercio con l'India. Per esempio. la East India Company in Inghilterra.

Quindi, l'Europa occidentale è stata il primo luogo in cui è nato il concetto di "società moderna".

Questa era anche la mia comprensione, tuttavia postdata 1347 dell'OP, quindi in realtà non risponde alla domanda originale. Ti dispiacerebbe approfondire ulteriormente il tuo punto?
La confusione arriva con le ultime due domande del PO. La prima domanda è solo la ricerca del più antico esempio di qualche forma di incorporazione. La seconda domanda è cercare la prima istanza di incorporazione. Per quanto riguarda la seconda domanda, la prima istanza di incorporazione come la intendiamo oggi (almeno nel regno delle imprese a scopo di lucro che sono le società dominanti del nostro tempo in contrasto con le società municipali, o le società senza scopo di lucro) dovrebbe essere la Compagnia olandese delle Indie Orientali, perché vendeva azioni negoziabili in borsa.
Ebbene, la Compagnia Olandese delle Indie Orientali è piuttosto la prima istanza di una * società pubblica *.
@LennartRegebro era d'accordo, motivo per cui ho cercato di chiarire che lo intendevo come la prima istanza di una "società moderna", che è ciò che tutti conosciamo.
@ihtkwot - Nel senso giuridico moderno, una società è un'entità legale con diritti e responsabilità che non sono applicabili ai singoli azionisti. Era il caso della Compagnia olandese delle Indie orientali?
Nel senso giuridico moderno una società è una persona giuridica distinta dai suoi membri (o membro nel caso di una società unica) - almeno nel mio sistema legale. La City of London è una società in senso moderno, ma non una società privata per azioni, e deve essere stata costituita prima del 1067. Lo statuto reale che incorpora l'Università di Cambridge è del 1231, la Merchant Taylors Company è del 1326. Sì, questi le società non avevano negoziato azioni, ma questa è sicuramente una domanda diversa da quella posta.
@ihtkwot La compagnia turca di Londra era una società a scopo di lucro costituita da Royal Charter nel 1579. Non era una società con azioni quotate in borsa, ma questa è una proprietà diversa dall'essere una società a scopo di lucro.
#3
+5
Anixx
2012-02-11 05:54:10 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La parola "corporazione" ha origine nell'antica Roma. L'antica Roma aveva leggi speciali riguardanti la creazione di società. Sotto la repubblica la creazione di corporazioni era libera, ma a partire dal regno di Augusto solo il Senato poteva approvare la creazione di nuove corporazioni.

Una società romana era diversa da quelle moderne. Era più come un club, un sindacato o una società. Tutti i membri di una società erano responsabili dei debiti della società. Molte società sono state create con scopi non commerciali. Ad esempio, la Chiesa era legalmente considerata una corporazione.

C'era anche un ente chiamato Consiglio delle corporazioni nell'antica Roma, che fu ricreato da Mussolini nel XX secolo .

Questa è una risposta molto interessante, ma hai alcuni riferimenti / citazioni per supportare questo?
Okay, the Romans called it a *corporation* but it was in modern accounting terms a *partnership*. It clearly was never a separate legal entity since you state: "All members of a corporation were liable for the corporation's debts". This is the defining characteristic of a partnership (compared to a corporation) in modern terms.
@PieterGeerkens quello che stai descrivendo è una responsabilità limitata che non è la stessa cosa dello stato sociale. Land Rover era un'azienda illimitata fino a pochi anni fa. Le società illimitate erano abbastanza comuni e registrate dalla Companies House in Inghilterra e Galles. Le società illimitate erano diverse dalle società di persone perché la società aveva una personalità giuridica separata.
@FrancisDavey: Un riferimento sarebbe prezioso; la tua descrizione sembra essere incoerente con la storia della * società * come delineata su Wikipedia, che ho letto per mostrare o lo stato aziendale a responsabilità limitata indipendente o lo stato di divisione all'interno di una società a responsabilità limitata, sin dalla sua fondazione.
@PieterGeerkens - scusa se mi fidi di wikipedia, non posso controllare la cronologia. Ma il punto generale è giusto, ci sono ancora società a responsabilità illimitata nel Regno Unito (ed erano ovviamente molto più comuni). Ad esempio: https://opencorporates.com/compamins/gb/00240822 (una banca).
#4
+1
Grimm
2012-06-30 02:18:46 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La Chiesa l'ha adattato dal diritto romano: "Il cristianesimo all'inizio ha trovato il concetto di corporazione ben sviluppato sotto il diritto romano e ampiamente e variamente organizzato nella società romana. Era un concetto che i primi cristiani adattarono presto al loro organizzazione e, come mezzo di protezione nei periodi di persecuzione. Sia che si attribuisca alle corporazioni funerarie (collegia tenuiorum o funeraticia) dei primi cristiani l'importanza che rivestono il De Rossi e gli altri archeologi, non c'è dubbio che nel secondo e terzo secolo dell'era cristiana la corporazione era generalmente utilizzata come mezzo per detenere e trasmettere proprietà della chiesa. In tempi successivi questo concetto si adattava naturalmente al genio degli ordini religiosi, e le grandi istituzioni monastiche del Medioevo furono organizzato su quel piano. "Nel Medioevo, tutta la vita", dice il Dr. Shahan (Medioevo, p. 346), "era aziendale. Poiché la religione era in gran parte esercitata dalle corporazioni di monaci e frati, così la vita civica e i suoi doveri erano ovunque nelle mani delle corporazioni. "La legislazione sui capitali del Medioevo indica che la corporazione, adattata per il possesso di proprietà ecclesiastiche , non era solo un metodo di possesso sicuro, ma anche un prospero in tempi di guerra feudale. In un caso, il Medioevo migliorò il concetto romano di corporazione. La suola corporativa era un perfezionamento degli avvocati canonici. Il suo esempio più familiare nella legge inglese è il vescovo, il vicario o il pastore, che subentra ai diritti di un ufficio e di conseguenza alla sola custodia delle sue temporalità. La divisione di Blackstone della corporazione in laica ed ecclesiastica (Commentari, Libro II, cap. 18 ) non ha applicazione negli Stati Uniti, dove tutte le società religiose incorporate sono trattate come società civili private ". (Enciclopedia cattolica)

Da Timur Kuran: "Dopo la scissione del cristianesimo nel 1054 e durante la lotta per emancipare la religione dal controllo di imperatori, re e signori feudali (1075-1122), il cattolico romano La Chiesa iniziò a definirsi una società per azioni. Questa lotta, considerata culminata nella rivoluzione papale, 19 diede origine al nuovo diritto canonico (jus novum) della Chiesa cattolica. Il diritto canonico, che trattava un'ampia gamma di questioni, inclusa la giurisdizione, proprietà e contratti, costruiti su innumerevoli concetti, decreti e regole appartenenti ai sistemi giuridici secolari ed ecclesiastici ereditati. A differenza dei suoi predecessori, tuttavia, emerse come un corpo legislativo sistematizzato. Articolato in testi, era supportato da teorie relative a le fonti del diritto.

Durante l'ondata di incorporazione tra il sesto e l'undicesimo secolo, in tutta l'Europa occidentale il clero aveva sviluppato un'autocoscienza collettiva e formato organizzazioni religiose effettivamente autonome. imitando una propria identità corporativa, l'intera Chiesa ha cercato di differenziarsi dal mondo secolare, separare i suoi beni da quelli dei suoi membri e tessere collettivi clericali distaccati in quello che è stato chiamato un "translocale, transtribale, transfeudale e transnazionale" società con una catena di autorità modellata in modo autonomo. La mossa aumenterebbe anche il potere della Chiesa sul clero indebolendo i legami clericali con fonti di autorità concorrenti, come la famiglia. Dove gli stati hanno riacquistato il potere, anche l'affermazione della personalità giuridica ha cominciato ad avere importanza. Nel frattempo, sono stati fatti altri tentativi per formare società con grandi appartenenze e sistemi legali elaborati. Migliaia di città nel nord Italia, Francia, Inghilterra e Germania hanno acquisito un'identità aziendale, in alcuni casi attraverso una carta reale, in altri semplicemente attraverso la volontà dei residenti e il riconoscimento degli estranei. "

ecc.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...