Domanda:
Esistono culture senza sapere come vengono fatti i bambini?
Eff
2017-01-15 22:36:15 UTC
view on stackexchange narkive permalink

So che ci sono molti casi di culture che hanno idee stravaganti su come sono fatti esattamente i bambini, tuttavia nella maggior parte di questi casi collegano ancora la creazione di bambini al sesso (per quanto strano possa essere il collegamento). La mia domanda è la seguente:

C'è qualche forte evidenza di culture storiche (o attuali), in cui il legame tra il sesso e la creazione dei bambini non era minimamente compreso?

In caso contrario, accetterei una risposta che si avvicina di più. Grazie.

(Mi scuso se questo è lo scambio di stack sbagliato, ho provato a cercare quello che ho ritenuto il più adatto)

Qui in Svizzera i miei nonni non lo sapevano e hanno dovuto capirlo da soli negli anni Cinquanta. È stato detto loro che i bambini venivano fatti baciandosi sulla bocca. Per fortuna le mentalità sono cambiate negli anni '60,
Ho letto che le [figurine di Venere] (https://en.wikipedia.org/wiki/Venus_figurines) sono esempi di culto per le donne e la fertilità, e che nell'antichità (culture paleo e neolitiche) la mancanza di conoscenza processo di nascita ha reso le donne considerate quasi sacre (ricorda, non tutte le coppie che fanno sesso hanno figli, quindi la correlazione non è così facile da vedere). Naturalmente, questa è solo una delle tante possibili spiegazioni.
@Bregalad Grazie per la storia, molto interessante. Mi chiedo quanto fosse diffusa l '"ignoranza" - immagino (?) Che la maggior parte delle persone lo sapesse, anche se il sesso era un argomento davvero tabù allora.
@SJuan76 Ho già sentito parlare delle statuette di Venere - sono piuttosto interessanti. Il motivo per cui pongo la domanda è esattamente per il motivo che dici: la correlazione non è così ovvia e può persino sembrare magica. Il fatto che non tutto il sesso porti a gravidanze, e il fatto che il bambino cresca molti mesi dopo, mi fa sospettare che tali culture sarebbero esistite (o addirittura esistano nel presente, forse nelle attuali società di cacciatori-raccoglitori).
@Eff Beh, immagino che circolassero voci tra gli adolescenti, ma solo dopo averlo fatto avrebbero capito la verità. (Questa è solo un'ipotesi plausibile). Inoltre sospetto che le persone nel XIX secolo fossero più istruite sessualmente rispetto alle persone dei primi anni del XX, ironicamente - potrei sbagliarmi, è solo una mia supposizione che potrebbe essere completamente sbagliata.
Qualsiasi cultura che intraprenda l'allevamento di animali avrebbe una conoscenza dei fatti della riproduzione. Detto questo, mia moglie racconta la storia dell'allora bisnonna adolescente che chiudeva il suo nuovo marito fuori dalla loro camera da letto quando ha scoperto cosa intendeva farle. Questo era a New Orleans all'inizio del XX secolo IIRC.
@AllInOne Buon punto, le società agricole probabilmente lo saprebbero. Tuttavia, forse potrebbero esserci società di cacciatori-raccoglitori.
Se ci fosse una tale cultura, dubito che sarebbe sopravvissuta oltre la durata della vita dell'individuo fondatore. Se quella persona non sapesse come fare i bambini, non ci sarebbe nessuno a portare avanti la sua eredità una volta che morirà
@NSNoob Non penso che sia necessariamente vero. Penso che la nostra predisposizione evoluta ad avere rapporti sessuali farebbe sì che le persone si impegnassero, anche senza la conoscenza dei risultati del sesso.
@Eff Eh! non la pensavo proprio così. Questo è effettivamente plausibile. Una controargomentazione sarebbe tuttavia che la stessa predisposizione ci fa anche trovare schemi in cose che accadono intorno a noi, quanto tempo prima che qualcuno trovi lo schema che prima di ogni gravidanza, la madre ha fatto sesso mentre nessuna donna è mai rimasta incinta senza un rapporto sessuale? Non molto tempo, se me lo chiedi. Ovviamente questa è una speculazione, non una risposta.
Ho sentito da un dottore che a lui e ad altri studenti maschi era consentito l'uso della piscina solo la sera prima che venisse svuotata perché alle ragazze delle scuole superiori era stato detto dalle suore che una era rimasta incinta nuotando nell'acqua in cui i maschi (umani) aveva nuotato. Erano gli anni '50 o forse gli anni '60. Il punto è che la conoscenza non è innata; le ragazze ci credevano.
Due risposte:
#1
+6
lsusr
2017-01-20 09:53:57 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non riesco a pensare a nessun gruppo che non faccia il collegamento tra sesso e riproduzione ma ci sono / c'erano culture che non lo capiscono nella sua interezza. In particolare, c'erano molte società che credevano nella paternità multipla, in cui un bambino può avere più padri se una donna fa sesso con più uomini. Puoi trovare questa credenza in diverse tribù amazzoniche e nelle antiche Hawaii.

Modifica:

Ho letto un po 'e sembra che in una tribù della Nuova Guinea la gente non l'abbia Non stabilisco affatto la connessione tra sesso e riproduzione, quindi le famiglie erano matrilineari. Le persone lo hanno dimostrato perché la moglie di un uomo potrebbe avere un figlio anche se viaggia da due anni. (Spiegazione scientifica: adulterio). Capiscono anche che la riproduzione funziona allo stesso modo per tutte le specie animali e che i loro maiali si riproducono anche se castrano tutti i maschi. (Spiegazione scientifica: maiali femmine addomesticate si accoppiano con cinghiali.)

Questo potrebbe avere più a che fare con la convenienza. Impedisce discussioni su chi è responsabile per il bambino.
Fino a tempi abbastanza recenti, non credo si sarebbe potuto dimostrare che i bambini * non * potevano avere più di un padre e non è un'idea così folle; in caso di nascite multiple ovviamente possono esserci padri diversi, almeno, ad esempio, nei gatti. Quindi mi chiedo se anche le culture occidentali avrebbero potuto sostenere questa convinzione prima del 1900 o del 1800. In effetti, mentre questo non può accadere attraverso la fecondazione convenzionale, può essere fatto artificialmente proprio ora.
@Jeff Se la superfetazione può avvenire in pochi casi molto rari attraverso la fecondazione convenzionale negli esseri umani è discutibile: attraverso la fertilizzazione convenzionale
Hai una citazione per la seconda parte?
#2
+4
Nick
2017-06-19 00:37:40 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Da The Greek Myths di Robert Graves:

Una volta ammessa l'importanza del coito per la gravidanza, un resoconto di questo punto di sintonia nella religione appare nel mito ittita di Appu (HG Guterbock: Kamarbi , 1946) - lo status religioso dell'uomo è gradualmente migliorato e ai venti o ai fiumi non è stato più dato credito per aver messo incinta le donne.

Quindi questa visione identifica una data compresa tra il 1600 a.C. e circa il 1200 a.C.

È interessante notare che Graves osserva che questo cambiamento di prospettiva coincide con il cambiamento dalle società matrilineari alle società patrilineari.


Nel mito di Appu, il povero vecchio Appu è impegnato a sacrificare pecore agli dei quando, secondo l'articolo di wikipedia -

Il dio del sole appare e gli consiglia di ubriacarsi e poi di fare sesso con sua moglie.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...