Domanda:
Quando e perché i capelli lunghi sono stati associati alle donne e i capelli corti agli uomini?
user12177
2015-04-25 17:33:19 UTC
view on stackexchange narkive permalink

È ovvio che avere i capelli corti o lunghi sia un segno di identità rispettivamente per uomini e donne, più o meno in tutto il mondo.

Mi chiedo perché sia ​​successo qualcosa del genere, però. Forse era un modo per differenziarli facilmente che si è diffuso, poiché non penso che le persone si preoccupassero troppo di come portavano i capelli, tranne che potevano tagliarli per evitare cose come i pidocchi.

E Non credo sia un tratto genetico. Voglio dire, sono solo capelli, quindi deve esserci un motivo storico.

I capelli lunghi sono pericolosi in combattimento.
Vai a dirlo a Sparta.
Penso che sia meno comune / generale, e il motivo per cui vediamo tutto intorno ha più a che fare con l'omogeneizzazione delle tendenze della moda che altro. I capelli lunghi o i capelli erano comuni in Europa anche fino al 19 ° secolo, e diverse versioni di capelli lunghi + testa parzialmente rasata erano ad esempio lo standard per le classi di combattenti come i samurai. D'altra parte, anche oggigiorno radersi la testa è una tradizione per le donne ebree ortodosse. Poiché i barbieri non erano frequenti né economici, immagino che fino agli ultimi tempi la maggior parte delle persone avesse solo i capelli lunghi non tagliati o tagliati raramente o la testa rasata. I capelli corti sono forse una cosa da colletto bianco.
Le teste rasate @Greg non sono affatto comuni o tradizionali tra le donne ortodosse. È praticato da una piccola percentuale di sette hasidiche. Divenne popolare solo un paio di secoli fa, poche generazioni dopo l'inizio del movimento hasidico dell'Europa orientale. Non sono sicuri di loro stessi perché la pratica sia iniziata. Alcuni suggerivano che fosse un modo per rendersi poco attraenti, in modo da evitare frequenti stupri da parte dei cittadini dei paesi ospitanti.
Sia i capelli lunghi che le barbe lunghe possono diventare le tue facili debolezze in una battaglia. Un combattente può facilmente sopraffarti, una volta che si impossessa dei tuoi lunghi capelli o della tua barba. Per questo motivo, la rasatura regolare era una regola nell'esercito romano.
@user6591 Grazie per la correzione.
Eppure tutti i greci classici si sono fatti crescere la barba non appena possibile, gli spartani possono essere individuati nell'arte dai loro capelli molto lunghi, i persiani / medi avevano capelli e barbe lunghi, gli anglosassoni e i norvegesi liberi avevano capelli e barba lunghi. La testa rasata era spesso segno di uno schiavo.
Cinque risposte:
#1
+54
Semaphore
2015-04-25 20:37:22 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La prima guerra mondiale è spesso identificata come un punto di svolta nella lunghezza dei capelli degli uomini.

Prima della guerra, sia gli uomini che le donne comunemente mantenuto i capelli lunghi, almeno nelle società occidentali (e in Estremo Oriente). Ciò divenne problematico durante la Grande Guerra, dove gli eserciti incontrarono gravi problemi di igiene combattendo nelle trincee. Nelle condizioni antigeniche del fronte, i soldati hanno adottato i capelli corti per mitigare il flagello dei pidocchi o pulci.

[I] uomini che combatterono in quella guerra furono numerosi (65 milioni) e i 56 milioni di sopravvissuti vissero un ulteriore mezzo secolo e ebbero un'influenza schiacciante su quei più giovani ... Gli uomini per il mezzo secolo successivo dovettero misurarsi con i veterani di guerra, per cercare di danno a se stessi e agli altri l'impressione che anche loro avrebbero potuto sopportare le trincee. Quella divenne la misura della virilità. E così lo stile del veterano delle trincee - capelli corti , abbronzatura, sigaretta penzoloni, il palo taciturno, insensibile, disinvolto che non sussulta quando qualcuno a pochi metri di distanza viene colpito da un colpo - diventa lo stile maschile del ventesimo secolo.

- Antony, Michael. Il secolo maschile: una storia eretica del nostro tempo. iUniverse, 2008. ”

A causa del prestigio attribuito ai veterani, il loro caratteristico taglio di capelli fu mantenuto ed emulato durante la smobilitazione degli eserciti. Ciò è stato rafforzato dall'adozione di tagli all'equipaggio per i militari durante la seconda guerra mondiale.

Ovviamente c'è molta generalizzazione quando parliamo in termini come la lunghezza dei capelli di intere società . Alcuni uomini, anche oggi, tenevano i capelli lunghi. Nel frattempo, molte donne si tagliano anche i capelli corti, specialmente durante gli anni tra le due guerre. Il bob cut, ad esempio, divenne popolare dopo il 1920.

Non era la prima volta che le persone si tagliavano i capelli corti, però. Con il progredire della rivoluzione industriale nel XVIII secolo, i capelli corti divennero attraenti per coloro che lavoravano con i macchinari per motivi di sicurezza (molte donne si tagliavano anche i capelli corti per lo stesso motivo quando entrarono nelle fabbriche di guerra durante le due guerre mondiali).

I capelli lunghi, mossi o ricci ritratti nei primi secoli divennero così una rarità nel corso del XIX secolo. Tuttavia i capelli lunghi non erano fuori dall'ordinario, e le lunghezze tipiche dei capelli degli uomini di classe medio-alta rimangono molto più lunghe di quanto sarebbe stata la norma dopo le guerre mondiali. Alcuni esempi di uomini con i capelli più lunghi durante il XIX secolo includono:

enter image description here enter image description here enter image description here enter image description here enter image description here enter image description here
enter image description here enter image description here enter image description here enter image description here enter image description here enter image description here

Da sinistra a destra: 1. Giurista britannico Charles Hay Cameron. 2. Compositore tedesco Johannes Brahms. 3. Ornitologo americano, John James Audubon. 4. Violinista italiano Niccolò Paganini. 5. Lo scrittore americano Edgar Allan Poe da giovane. 6. Poeta anglo-irlandese Oscar Wilde. 7. Generale Confederato A. P. Hill.8. Il compositore ungherese Franz Liszt.9. Il romanziere britannico Charles Dickens in gioventù 10. Scienziato francese Henri Victor Regnault.11. Ufficiale americano George Armstrong Custer. 12. Il compositore francese Erik Satie prima di diventare calvo.

In effetti, le lunghezze tipiche dei capelli sono state molto variabili nel corso della storia. Quello che chiami " segni di identità evidenti "non sono costanti e non è mai stato universalmente vero nella storia. Sebbene si possa dire che la prima e la seconda guerra mondiale abbiano dato il via all'attuale tendenza della moda, non dovrebbe essere considerata né permanente né senza precedenti.

Buon inizio. Potresti anche notare che i capelli lunghi * ben tenuti * sono sempre stati emblematici di * denaro e tempo libero sufficienti * per prendersene cura, indossati dalle cortigiane o dalla nobiltà giapponese ed europea del XVII secolo. Non sembra una coincidenza che il movimento * hippie capelli lunghi *, con trecce ben pettinate per gli uomini, sia nato dalla classe media americana che è diventata così ricca dopo la seconda guerra mondiale.
"Prima della guerra, sia gli uomini che le donne tenevano comunemente i capelli lunghi" - tuttavia, i capelli più lunghi della vita erano molto comuni per le donne, ma molto rari per gli uomini. Quindi, anche molto prima della prima guerra mondiale, anche se gli uomini avevano i capelli più lunghi della media odierna, erano ancora notevolmente più corti rispetto alle donne.
@vsz I capelli della maggior parte degli adulti non raggiungono la lunghezza della vita anche se non vengono mai tagliati. (I bambini piccoli, forse, ma è perché la loro vita è notevolmente più vicina alle loro teste!)
@Pieter 'hippie' + 'ben pettinato' ??
@peterG: Controlla il significato: * acconciare o sistemare (i capelli di qualcuno), in genere in modo elaborato. * I capelli hippie erano raramente in ordine, per gli standard tradizionali, ma sembravano sempre ** esattamente ** come volevano. Afros, Mohawk, lunghe trecce erano tutti tipici e richiedono tempo e sforzi per ottenere * proprio così *.
@Pieter, la tua esperienza è molto diversa dalla mia! Intorno alla nostra strada tra la fine degli anni '60 e l'inizio degli anni '70 non c'erano Mohawk (arrivarono con Punk, nel '76) o trecce, o qualsiasi arrangiamento elaborato; era solo lasciato crescere. . .
Gli hippy americani erano piuttosto orgogliosi di prendersi il minimo tempo con i capelli, la spazzola e via. I mohawk sono più simili al 1980 che al 1970. Quello che forse ricorderai è il periodo della discoteca in cui uomini con i capelli lunghi fino alle spalle passavano un'ora ad asciugarsi prima di indossare i loro completi di poliestere per il tempo libero, ma non è hippy. I capelli più lunghi della vita non sono mai stati così comuni per le donne europee a causa della nutrizione incerta e della salute generale, per non parlare della scarsa cura dei capelli. La maggior parte delle persone può coltivarlo solo di circa 45 cm.
La tua risposta è un'idea interessante, ma pensando ad esempi pratici, delle fotografie che ho di parenti scattate nel periodo intorno al 1860 fino a poco prima della Prima Guerra Mondiale (di cui ho una discreta quantità), la stragrande maggioranza degli adulti i maschi di tutte le età hanno i capelli corti (negli USA).
"Prima della guerra, sia gli uomini che le donne tenevano comunemente i capelli lunghi, almeno nelle società occidentali" Sul serio? Tra le personalità maschili della fine del XIX secolo e dell'inizio del XX, non riesco a trovare nessuno con i capelli lunghi. Questa affermazione è controversa. Direi che il passaggio è avvenuto qualche volta tra Luigi XVI (capelli lunghi) e Napoleone (capelli corti). Molto probabilmente la rivoluzione francese ha popolarizzato i capelli corti per gli uomini, anche se questo dovrebbe essere verificato.
@Bregalad [John Audobon] (https://i.imgur.com/zCI4ZyY.jpg), 5 anni dopo la morte di Napoleone. [Charles Dickens] (https://i.imgur.com/VgzF7WK.jpg), 20 anni dopo la morte di Napoleone. [UN. P. Hill] (https://i.imgur.com/8w12T6k.jpg), 40 anni dopo la morte di Napoleone. [George Armstrong Custer] (https://i.imgur.com/AeuZkSy.jpg), 55 anni dopo la morte di Napoleone. [Charles Hay Cameron] (https://i.imgur.com/b7oeNlL.jpg), 60 anni dopo la morte di Napoleone. [Franz Listz] (https://i.imgur.com/n0LAOdf.png), 65 anni dopo la morte di Napoleone. [Alfred Jarry] (https://i.imgur.com/K4WxJo2.jpg), 75 anni dopo la morte di Napoleone.
La prima guerra mondiale è in realtà spesso citata come un periodo in cui le donne si tagliavano i capelli (semplicemente per lavorare nelle fabbriche) e le differenze di acconciature tra i sessi erano ridotte. Una delle canzoni più famose del dopoguerra in Francia è stata "elle s'est fait couper les cheveux". % 20fait% 20couper% 20les% 20cheveux & hl = fr & pg = PA55 # v = onepage & q = maurice% 20chevalier% 20elle% 20s'est% 20fait% 20couper% 20les% 20cheveux & f = false
#2
+35
Zither13
2015-05-04 21:55:05 UTC
view on stackexchange narkive permalink

È ovvio che avere i capelli corti o lunghi sia un segno di identità rispettivamente per uomini e donne, più o meno in tutto il mondo.

No, non è ovvio, soprattutto non nella storia .

Potresti scambiare un comportamento moderno occidentale, cattolico romano, per qualcosa di universale.

I romani erano un po 'strani nella loro convinzione che gli uomini dovrebbero radersi e portare i capelli corti ( ish). Lo hanno lasciato in eredità alla Chiesa cattolica romana, che poi ha costantemente cercato di imporlo alla cultura europea. Questo è stato tramandato alle chiese protestanti, per lo più piuttosto puritane, che ritenevano che i capelli lunghi su un uomo fossero Vanità quando avrebbe dovuto lavorare il più duramente possibile per essere brutto e pratico. Da lì raggiunge i vittoriani, che inoltre erano ossessionati dal fare delle donne una creazione diversa e dal trovare o creare quante più differenze possibili tra i due sessi (le donne, vedi, per natura respirano toracicamente, mentre gli uomini respirano addominale - una differenza si trova solo quando le donne indossano corsetti e gli uomini no, ma propagandati dai medici dell'epoca come parte dell'anatomia di base dei sessi).

IN NATURA

Si tratta del livello di "naturalezza" negli uomini che hanno i capelli più corti. La natura, infatti, ci insegna che un uomo e sua sorella cresceranno i capelli all'incirca della stessa lunghezza, spessore del fusto e massa. Il fatto che sia in media 4 "più corta fa sembrare i suoi capelli solo un po 'più lunghi. Ma le donne in qualche modo non fanno crescere magicamente i capelli molto più lunghi.

Ciò che devi considerare in natura è che gli esseri umani sono totalmente strani nell'essere quasi nudo sul resto del corpo ma con questa lunghissima criniera sopra la testa (e gli uomini, sui loro volti).

Elaine Morgan, in The Descent of Woman , sottolinea le teorie di altri scienziati che derivano una serie di tratti umani, a partire dal riflesso dell'immersione, a un'epoca in cui i nostri antenati preumani sembrano ho vissuto sulla spiaggia e ho pensato di andare come mammifero marino, come quasi facevano anche gli elefanti. Questo adattamento si manifesta nello snellimento dei capelli sul corpo, o nella sua quasi perdita (l'adattamento è più avanzato nelle donne), mentre si sviluppa la chioma come funi da traino per i neonati. Chiunque abbia i capelli lunghi che abbia indossato una molletta per neonati sa con quanta forza possono afferrarli e con uno sguardo di pura gioia: penso che li faccia sentire felici e sicuri.

La calvizie maschile è irrilevante a questo. Anche se un uomo si sta assottigliando o ha una cupola completamente cromata, può far crescere il resto abbastanza a lungo da trainare un bambino. (Nota: colpisce circa il 70% degli uomini e il 40% delle donne quando sono vecchi.)

I peli della testa in media crescono di 1/2 "al mese e vivono circa 3 anni, dando un lunghezza massima di 18 ". Le persone con i capelli lunghi fino al ginocchio crescono più velocemente ei loro follicoli restano lì più a lungo. Fino alla fine dei miei 40 anni, i miei capelli crescevano di 2,5 cm al mese, ma vivevano solo circa 2-2,5 anni. Di conseguenza, potevo farli crescere in modo da poterli coltivare, ma non di più, ma erano tutti molto sani e rimbalzanti, perché nessuno molta usura. La cattiva salute si tradurrà sempre in unghie e capelli che crescono più lentamente e il prodotto è più fragile.

Nella maggior parte dei periodi, chiunque abbia i capelli sulle spalle li ha "lunghi". sul petto c'erano in particolare i capelli lunghi della femme fatale in Burnt Njal's Saga . Ho incontrato donne con i capelli lunghi fino al ginocchio, o più lunghi (la maggior parte degli uomini li taglierà più corti ), ma quando lo vedi come una moda, come nel XII secolo, puoi scommettere che le trecce sono false. Pochissime persone riescono a farle crescere così a lungo. (Questo mi ricorda sempre la moda metà vittoriana per accumulare così tanto attaccamento capelli che era più grande della testa di chi lo indossa.)

La lunghezza, la consistenza e la massa dei capelli sono tutte ereditarie. Le persone mi chiedono come ottenere una folta chioma di capelli lunghi e io dico loro: "Scegli attentamente i tuoi antenati".

Più medie: tra gli Europoidi, il numero più spesso di capelli per area si trova di solito nei bruni , seguita dalle rosse, con i biondi che hanno meno. È relativo. Gli asiatici orientali tendono ad avere capelli ruvidi, più distanziati, che si assottigliano con l'età, quindi se li indossano corti puoi vedere molto cuoio capelluto. Le donne asiatiche più anziane spesso diventano magre quasi quanto i loro fratelli, il che è molto visibile se insistono a portare i capelli corti in stile occidentale. L'uso di shampoo per la criniera e la coda equina è diventato popolare in Giappone e Cina a causa della loro consistenza dei capelli: la maggior parte delle persone è destinata ai capelli europei.

I capelli delle donne di solito raggiungono il massimo spessore durante la loro prima gravidanza. È scioccante quanto viene fuori nel pennello dopo la nascita del bambino. C'è un altro assottigliamento in menopausa, dovuto ai cambiamenti ormonali.

Le donne castane con la criniera molto folta spesso combattono basette e baffi chiari, potrei sottolineare. Non è il tratto più femminile.

Sono quasi sempre gli uomini che hanno anche le ciglia folte lunghe mezzo pollice. Ciò che è spesso contrassegnato come desiderabile non è ciò che è comune al sesso, ma ciò che è raro.

NELLE SOCIETÀ

Lo prenderemo in tutti i casi come " prima dell'occidentalizzazione ". Inoltre, supponi che le donne portino i capelli piuttosto lunghi se non diversamente specificato.

Il fatto che barbe e capelli lunghi fossero in qualche modo pericolosi in battaglia sembra non aver influenzato nessuno. Alcune delle culture guerriere più importanti portavano i capelli lunghi.

Nell'Asia orientale, entrambi i sessi indossavano abitualmente i capelli lunghi nella maggior parte delle società. I sikh maschi e femmine devono indossarlo intonso, per la loro religione.

Nei bacini dell'Orinoco e dell'Amazzonia, è usuale sia per gli uomini che per le donne portare i capelli corti. Nelle Grandi Pianure, i Sioux e gli Cheyenne, in entrambi i sessi portano i capelli in lunghe trecce.

Le tribù delle steppe, uomini degli Sciti, dei Sauromi, dei Sarmati, dei Sakas, degli &c, portavano i capelli lunghi, con o senza baffi o barba. ( https://en.wikipedia.org/wiki/Scythians#/media/File:Scythian_Warriors.jpg) Lo hanno spesso impacchettato nella parte posteriore della testa. Le donne erano differenziate dalle matrone che indossavano alti tarboosh, un segno con cui avrebbero dovuto sapere che la sepoltura del Principe d'Oro era in realtà una Principessa d'Oro (armi e tutto il resto).

Gli antichi egizi di entrambi i sessi tagliavano i capelli molto breve, e le donne indossavano copricapi di stoffa o parrucche, come potevano fare anche gli uomini. ( https://en.wikipedia.org/wiki/Wig#/media/File:Egypte_louvre_286_couple.jpg)

Gli antichi uomini minoici portavano i capelli molto lunghi. ( https://en.wikipedia.org/wiki/Prince_of_the_Lilies#/media/File:Feather_prince.jpg)

Puoi sempre individuare uno spartano nell'arte dalle sue lunghe ciocche (Mi rifiuto di vedere 300 come un'ovvia sciocchezza maschilista moderna) e mancanza di baffi, anche se con la barba. Una sposa spartana si è tagliata i capelli molto corti il ​​giorno del suo matrimonio. Non siamo sicuri che non lo abbiano mantenuto breve come segno di matronhood. Senofonte nota che sentivano che i capelli lunghi rendevano un bell'uomo più bello e uno brutto più spaventoso. ( http://035fe62.netsolhost.com/td/1917.jpg) Le statue greche arcaiche mostrano uomini con i capelli molto lunghi.

Altri greci sono solitamente mostrati nell'arte classica come avere i capelli corti e la barba. Gli schiavi, d'altra parte, dovevano avere la testa rasata regolarmente e la barba allo stesso tempo. Li stava smantellando. Inoltre, sapevi che chiunque si fosse rasato era uno schiavo e non un uomo libero. Le donne schiave di solito avevano i capelli corti.

Persiani e medi indossavano anche barbe e capelli lunghi fino al collo, ma sono mostrati con loro molto accuratamente arricciati. ( https://en.wikipedia.org/wiki/Darius_I#/media/File:Darius_In_Parse.JPG) Questa è più o meno la moda mesopotamica dopo i Sumeri. Il fatto è che le donne sembrano aver portato i capelli allo stesso modo. ( https://en.wikipedia.org/wiki/Achaemenid_Empire#/media/File:Iranian_queen.jpg)

In effetti, stavo solo leggendo Anglosassone Home: A History of the Domestic Institutions and Customs of England dal quinto all'undicesimo secolo di John Thrupp.

"I capelli lunghi e fluenti erano, in un primo momento, la prova che chi li indossava era un nobile, e sempre, che possedeva, inalterati e non accusati, tutti i diritti di un uomo libero anglosassone. conferiva dignità a chi lo indossava; e i più alti e illustri ne erano orgogliosi. Era la distinzione in cui i re merovingi di Francia si glorificavano di più; e Harold Biondo e Castagno il Grande ritenevano che la lunghezza e la bellezza dei loro capelli aggiungessero alle loro legittime pretese di ammirazione popolare. "

Le teste rasate e la breve crescita erano entrambi segni dello schiavo, del criminale e del fuorilegge.

Nel primo periodo Le fanciulle sassoni portavano i capelli lunghi e li tagliavano corti il ​​giorno del loro matrimonio e li tenevano così. Successivamente, è stato indossato tagliato e legato al matrimonio.

I capelli lunghi vanno e vengono come una moda maschile europea per tutto il Medioevo e il Rinascimento.

Dal 1624, Luigi XIII sostenne l'uso del peruke o parrucca maschile, indossato molto lungo, perché i suoi capelli non sembravano più così caldi portati naturalmente in questo modo, poiché era ingrigito e calvo. Ciò ha portato a un'esagerazione della lunghezza, della curvatura e della massa nelle acconciature maschili sotto suo figlio, Luigi XIV. Carlo II portò questo stile in Inghilterra, come periwig. Quindi, mentre gli uomini in realtà avevano i capelli piuttosto corti, indossavano un berretto per andare a letto o per rilassarsi, la moda o l'aspetto era quello di un'enorme criniera non eguagliata nemmeno nelle fasce per capelli degli anni '80. ( https://en.wikipedia.org/wiki/Hairstyle#/media/File:George_I_Elector_of_Hanover.jpg) ( https://en.wikipedia.org/wiki/Wig#/ media / File: Ex-voto_a_sainte-genevieve_-Detail-Largilliere.jpg)

Nel 1700 divenne popolare la cipria della parrucca. Poi gli uomini hanno iniziato a portare i propri capelli lunghi in stili simili a parrucche, in polvere o no, il che ha portato a stili molto più realistici che conosciamo dalla rivoluzione americana. Nel 1790 sia le parrucche che la cipria erano fuori moda. Benjamin Franklin viene solitamente mostrato con i capelli lunghi sciolti. ( https://en.wikipedia.org/wiki/Benjamin_Franklin#/media/File:BenFranklinDuplessis.jpg)

Negli anni 1790, gli uomini iniziarono a scegliere a volte i capelli corti, ma lo erano anche le donne, nella moda del Direttorio.

All'inizio del 1800, Beau Brummell portava i capelli piuttosto lunghi, quindi sappiamo che era di moda, anche se i capelli più corti stavano arrivando. ( https://en.wikipedia.org/wiki/Beau_Brummell#/media/File:BrummellEngrvFrmMiniature.jpg)

Tuttavia, Brummell stesso si è convertito in capelli lunghi fino al collo, per accogliere il giusto croccante cravatta e colletto ricurvo che preferì. Dopo questo, mentre alcuni uomini portano i capelli lunghi (specialmente dove i barbieri possono essere pochi e lontani tra loro), non è di moda di nuovo in Occidente fino alla fine degli anni '60.

(Allora basta aggiungere l'ottima risposta di Semaphore)

Tieni presente che dal 20 ° secolo le donne si tagliano i capelli corti, in modo che il "caschetto da ragazzo" metta di nuovo i sessi all'incirca uguali sulla lunghezza dei capelli. Puoi chiamare il 20 ° secolo "L'era del salone di bellezza", quando le donne dovevano andare mensilmente o giù di lì per farsi tagliare di nuovo i capelli (e permanenti / tinti / rilassati) perché i capelli corti erano ormai la norma per le donne. Le donne che lo portavano lungo (all'altezza delle spalle) e largo erano considerate o troppo giovani o troppo sexy: non era davvero "appropriato" per le clubwomen e le matrone.

FONTI

Il Costumer's Manifesto è sempre un buon controllo rapido per In / Out for an era ( http://www.thecostumersmanifesto.com/index.php/Costume_History)

Boucher, 20.000 anni di moda (ottimo per i primi vestiti, neolitico)

Gernsheim, Moda vittoriana ed edoardiana: un'indagine fotografica

Gorsline, What People Wore: A Visual History of Dress from Ancient Times to 20th Century America (noto per aver coperto il West americano)

Hill & Bucknell, * The Evolution of Fashion : Motivo e taglio dal 1066 al 1930 *

Houston & Hornblower, Costumi e decorazioni dell'antico Egitto, Assiro e Persiano

Houston, Medievale Costume in Inghilterra e Francia, XIII, XIV e XV secolo

Morgan, The Descent of Woman

Prezzo, Moda femminile: Parigi - Londra, 1786-1912

Thrupp, The Anglo-Saxon Home: A History of the Domestic Institutions and Usanze dell'Inghilterra dal quinto all'undicesimo secolo

Waugh, The Cut of Men's Clothes 1600-1900

+1 Ottima risposta, soprattutto dimostrando che non è di natura o "incorporata".
Sono incuriosito dalle speculazioni sui peli della testa che hanno a che fare con i possibili vantaggi del nuoto, ma sospetto che potrebbe essere proprio questo. Perché non un residuo che servisse a uno scopo di selezione del compagno (segno di nutrizione)? Una ritenzione per mantenere il calore nelle parti più essenziali del corpo (come i peli pubici)? Gli animali che vivono sulla terra hanno spesso il pelo lungo (come un orango, che generalmente non nuota), mentre non riesco a pensare a nessuno che viva nell'acqua e usi i capelli come corde (delfini, lamantini, balene. C'è qualche motivo per cui dovrebbe pensare questo un adattamento per l'acqua, piuttosto le possibilità più ovvie?
#3
+4
fdb
2015-04-26 03:29:42 UTC
view on stackexchange narkive permalink

È molto più antico della prima guerra mondiale. Paolo scrisse in 1 Corinzi 11:14 "Non ti insegna nemmeno la natura stessa che, se un uomo ha i capelli lunghi, è una vergogna per lui?" Questo dimostra che almeno nel mondo ebraico in epoca romana ci si aspettava che gli uomini avessero i capelli corti.

Poiché Paul era un cittadino, era istruito e aveva un altro punto di vista. I cittadini si sono rasati, gambe comprese. I cittadini avevano i capelli corti. Su ogni immagine Gesù ha i capelli lunghi. Penso che Paul (scrivendo ai Greci) non si riferisca a tutte le persone nell'Impero Romano
Le immagini di Gesù risalgono a molto tempo dopo.
@fdb: Inoltre, le immagini di Gesù viste nella cultura popolare e occidentale tendono a rappresentare una forma europea del medioevo: bianca e magra. È molto più probabile che Gesù fosse scuro, largo e alto. Fuori dalla chiesa della natività a Nazareth ci sono ritratti di Gesù da tutto il mondo, a seconda di dove sono venuti mostrano Gesù con gli occhi a mandorla, o nero, o grasso, ecc. Sembra che (ogni) uomo abbia creato Gesù nella sua forma.
Non credo che questo dimostri più che è capitato che fosse anche la moda per gli uomini nel tempo e nella cultura di Paul. Ciò non significa che sia rimasto così ininterrottamente da allora (e i ritratti che abbiamo degli uomini nel XVIII secolo sarebbero contrari a questo).
@T.E.D. Non credo che nessuno abbia detto nulla sul fatto di restare "in quel modo continuamente". Spero che ti rendi conto che quei ritratti del XVIII secolo di solito mostrano uomini con parrucche, che coprono le teste rasate.
@fdb Hai ragione, ma queste immagini intendevano mostrare la divinità di Gesù. Era raffigurato come un uomo ideale, bello e intelligente, ideale; si può dire che è stato ritratto come un dio. Se i capelli lunghi fossero qualcosa di offensivo o non appartenente agli uomini, nessuno lo dipingerebbe in questo modo. Si presenta così fin dal medioevo, quindi piuttosto lungo. Se vedi busti di cittadini (imperatori, consoli, senatori, capi militari) hanno tutti i capelli corti. Forse i capelli corti del (povero) Gesù mostravano un certo contrasto con i (ricchi) cittadini, ma nessuno dei suoi quadri mostrava alcuno svantaggio.
La Bibbia indica che Gesù aveva un aspetto mediocre perché ci sono più casi in cui è riuscito a scomparire tra la folla. Ci sono alcuni casi in cui dimostra una forza che tipicamente non coincide con l'aspetto effeminato che molte raffigurazioni rinascimentali gli danno, come capovolgere i tavoli nel Tempio e portare la croce dopo essere stato emaciato dalla tortura. Probabilmente sembrava il tuo tradizionale ebreo, con una figura robusta, capelli corti e barba.
Vorrei sottolineare che solo perché c'è un esempio che supporta la presenza di tale moda prima della prima guerra mondiale, non significa necessariamente che sia un segno di una tendenza generale. Anche i seguaci del Nuovo Testamento, cioè i cristiani, furono acconciature varie nel corso dei secoli. Quindi, anche se 2000 anni fa era una moda particolare, è discutibile se abbia avuto un'influenza duratura. Inoltre, le citazioni casuali della Bibbia possono essere facilmente interpretate male: questa citazione può riguardare solo la cura dei capelli, l'igiene di base e la decenza. Inoltre, non è chiaro che "uomo" significhi essere umano o uomo.
@Greg. Sentiti libero di cercare il contesto in qualsiasi copia della Bibbia. Ti assicuro che non si tratta di "igiene di base" e che si tratta chiaramente dei doveri di uomini e donne come due sessi distinti.
@fdb Mi chiedo solo perché non è stato osservato troppo spesso nella maggior parte dei paesi cristiani.
"Nemmeno la natura stessa ti insegna che, se un uomo ha i capelli lunghi, è una vergogna per lui?" La natura non insegna nulla del genere. La natura insegna il contrario, che è una cosa neutra. Chiunque creda in questo non conoscerebbe la natura se si fosse morso il naso.
#4
+3
chiphack
2015-04-27 01:11:09 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Solo un pensiero, ma prima della prima guerra mondiale gli uomini avevano generalmente barba e capelli più lunghi. Tuttavia, i capelli corti sugli uomini sono stati spesso imposti come mezzo di controllo, nella polizia, nei militari e in altre forze che richiedono obbedienza e disciplina. Gli schiavi e gli eserciti sconfitti erano spesso tenuti a radersi la testa. Potrebbe esserci una sorta di connessione lì.

Poiché gli uomini al controllo che sfoggiano tagli di capelli corti sono diventati la norma, la società alla fine ha seguito.

#5
-2
K-Pop Stemme
2016-03-15 19:51:32 UTC
view on stackexchange narkive permalink

A causa di una pratica tradizionale in cui una donna diventava la compagna per tutta la vita di un uomo se avesse dovuto tagliarsi e possedere una ciocca dei suoi capelli, le ragazze Igbo e le donne non sposate nel sud-est della Nigeria tenevano i capelli tagliati molto corti (e curati viaggiare in gruppo, picchiando eventuali potenziali autori).

Inoltre, alcune donne Masai e, per quanto ne so, donne Kikuyu, di quello che ora è conosciuto come Kenya, tendono anche a tenersi i capelli tagliati molto corti.

Sfortunatamente, ora che molte società africane sono influenzate dalle immagini dei media americani, sempre più donne africane sembrano considerare i capelli lunghi, anche sotto forma di parrucche e trame, molto più femminili di i propri capelli relativamente corti, e quindi stanno iniziando a spendere una grande quantità di denaro per acquisire tali aiuti alla "femminilità".

Secondo un rapporto Reuters del 6 agosto 2014, le donne africane del Sud Africa, Il Camerun e la Nigeria stavano spendendo ben 6 miliardi di dollari all'anno nel settore dei "capelli secchi", che commercializza e vende tessuti, estensioni e parrucche.

Aggiungete a questo la citazione da 1 Corinzi 11: 14-15, suggerendo che, per piacere a Dio, le donne dovrebbero avere i capelli lunghi e gli uomini (a differenza dei guerrieri Maasai e di molti uomini nativi) dovrebbero avere i capelli corti, tutto sommato, e si può vedere quanto profondamente le persone un tempo colonizzate e religiose (ora cristiane) potrebbero essere ulteriormente influenzate.

"La natura stessa delle cose non ti insegna che se un uomo ha i capelli lunghi, è una vergogna per lui, ma che se una donna ha i capelli lunghi, è la sua gloria? Poiché i capelli lunghi le sono dati come copertura. "- 1 Corinti 11: 14-15 (NIV)

Immagino che la maggior parte delle donne di origine africana non abbia molto in termini di "gloria", secondo questo passaggio. "La natura stessa delle cose" mi insegna solo che i leoni maschi adulti hanno la criniera e le femmine adulte hanno il pelo molto corto su tutto il corpo. Tuttavia, un maschio e una femmina umani all'interno della stessa famiglia avranno una lunghezza di capelli simile sulla testa, a meno che uno di loro non li tagli, e il taglio non ha nulla a che fare con la natura. È un intervento umano.

Come penso che ormai tutti abbiamo capito, la lunghezza dei capelli, sia per gli uomini che per le donne, è solo un costrutto culturale.

"Immagino ..." e "l'abbiamo capito tutti ..." sono indicatori di opinione. H: SE scoraggia le opinioni. Non sono sicuro che la citazione di Corinthians risponda alla domanda - non sono sicuro di aver compreso il collegamento che proponi tra una o più religioni e costrutti culturali.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...