Domanda:
Quali fattori tecnologici / economici hanno innescato la rivoluzione industriale?
please delete me
2011-10-13 07:01:29 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Nel 19 esimo secolo, molte cose iniziarono a cambiare. Il mondo del 1800 non sarebbe uno shock per una persona del XV secolo . Ma per qualche ragione, il mondo di oggi sarebbe uno shock incredibile per qualcuno del XIX secolo . Abbiamo aeroplani, automobili, treni ad alta velocità. Abbiamo persino messo qualcuno sulla luna. Tutto questo è avvenuto in circa 150 anni, dall'inizio della rivoluzione industriale fino ad oggi. Tutto questo va bene e va bene, ma perché è iniziata la rivoluzione industriale quando è iniziata? Cos'è successo?

Potresti scegliere di restringere un po 'questo dato poiché si tratta di una domanda molto ampia a cui è possibile rispondere in una varietà di modi diversi. Ho visto approcci / argomenti che spaziano da politici, economici, sociali, ecc. Altrimenti, ottima domanda!
In effetti, c'era una reazione a catena con molti fattori diversi che giocavano insieme - abbastanza da riempire un libro o due con la risposta.
http://en.wikipedia.org/wiki/Industrial_Revolution#Causes
Mi dispiace cavillare, ma ... una persona del XV secolo non sarebbe scioccata dal mondo del 1800? Un nuovo mondo attraverso l'oceano, persone che si definiscono cristiani senza riconoscere il Papa, la Francia è stata recentemente governata da atei schietti? Lui o lei sarebbe sicuramente scioccato.
@RoseAmes intendo tecnologicamente; sarebbero strani, ma non tanto quanto scoprire che c'era qualcuno sulla luna, o che posso attraversare gli Stati Uniti in poche ore.
Non sono sicuro che non sia il contrario: per noi nel 21 ° secolo sia il XV che il XIX si sentono piuttosto arretrati. Ma una persona del 19 ° secolo sarebbe stata esposta all'industrialismo, al progresso scientifico e ai gadget tecnologici, quindi il 21 ° secolo gli sarebbe sembrato una cosa fantastica ma ancora più dello stesso genere. Considerando che la persona del XV secolo che era abituata a un mondo statico in cui le nuove tecnologie apparivano raramente, se non mai, avrebbe potuto essere scioccata nel XIX secolo.
Ecco uno sguardo ben ragionato alle probabili cause alla base della * Grande Divergenza * tra le culture europee e asiatiche, a partire dal XIII secolo: http://unenumerated.blogspot.ca/2013_11_01_archive.html. Notare i 5 fattori chiave elencati: (a) caseifici pesanti; b) coevoluzione della persistenza della lattasi umana e delle proteine ​​del latte vaccino; (c) matrimonio ritardato; (d) fieno; e (e) un maggiore utilizzo di animali da tiro (e il loro allevamento per una maggiore taglia)
Forse vuoi perfezionare un po 'il tuo titolo, poiché è fuorviante: la rivoluzione industriale ha avuto luogo nel XVIII, XIX secolo, mentre la tua domanda sembra concentrarsi maggiormente sul XX secolo. Queste sono due epoche diverse.
Cinque risposte:
#1
+6
Lennart Regebro
2013-10-11 12:27:05 UTC
view on stackexchange narkive permalink

È una classica domanda sul perché la rivoluzione industriale è avvenuta quando e dove è avvenuta. E le risposte spaziano da "Buoni produttori di cannoni" a "Perché gli inglesi bevevano il tè!"

È probabile che alla domanda sia impossibile rispondere in modo definitivo. Ma quello che vorrei fare è creare una serie di prerequisiti per una rivoluzione industriale. Non è certo che una rivoluzione industriale accadrà quando questi prerequisiti saranno soddisfatti, ma penso che siano necessari, e penso anche che la Gran Bretagna del XVIII secolo sia la prima volta nella storia in cui sono stati tutti soddisfatti allo stesso tempo.

1. Elevato rendimento agricolo, che porta a manodopera a basso costo

Questo è ciò di cui parla Steven Drennon nella sua risposta. La rivoluzione agricola britannica ha portato le aziende agricole a produrre più cibo e nutrire più persone. Di conseguenza, la popolazione nelle città aumenta e c'è molto lavoro disponibile.

2. Abilità tecnologica

Gli antichi greci inventarono i giocattoli a vapore. Perché non hanno inventato un motore a vapore? Perché non avevano la tecnologia. I primi tentativi di macchine a vapore in Gran Bretagna e Francia fallirono, perché i materiali non erano all'altezza del compito di gestire la pressione del vapore. Inoltre Watt non avrebbe potuto inventare il condensatore e rendere il motore a vapore un'alternativa molto più economica, a meno che non avesse capito l'ebollizione e la condensazione e come fosse correlato alle diverse temperature nella macchina.

3. Un sistema economico capitalista

Oltre a una forza lavoro, hai anche bisogno di inventori che inventano, industriali che gestiscono le cose e investitori che forniscono i soldi.

Punto 1 e 2 a sua volta ha un prerequisito comune:

4. Un metodo scientifico

Non puoi ottenere raccolti elevati se pensi che la parte più importante del raccolto sia pregare gli dei o produrre fertilizzanti seppellendo le corna degli arieti durante la luna piena. Non imparerai le leggi della termodinamica se pensi che convertire l'acqua in vapore sia una forma di magia.

E tutto quanto sopra ha un ultimo prerequisito:

Libertà

1. e 3. necessitano di libertà economica; proprietà privata della terra e altri mezzi di produzione e il diritto di fare ciò che ritieni sia meglio per fare soldi e investire quei soldi.

2. e 4. ha bisogno di libertà nell'ideologia e nel pensiero. La libertà di dire che la Terra potrebbe non essere al centro di un universo teologico, ma sfrecciare da sola in un universo governato dalla meccanica.

3. Ha anche una finale prerequisito:

5. Una grande rete commerciale

Quindi ci sono persone che possono accumulare ricchezza che può essere investita nell'industria.

C'è anche un argomento secondo cui hai bisogno di una buona fonte di energia , cioè carbone. E questo argomento è che i Paesi Bassi del tardo Medioevo e del Rinascimento avevano praticamente soddisfatto tutti i requisiti di libertà, ma non ottennero ancora una rivoluzione agricola. Ma forse mancavano le risorse naturali necessarie. D'altra parte ho anche visto l'argomento secondo cui era semplicemente troppo presto, la scienza e la tecnologia non c'erano ancora, quando i Paesi Bassi avevano libertà e denaro.

So che non ci sono molte fonti, ma per favore indica cosa pensi debba essere reperito e le approfondirò un po 'alla volta.
#2
+5
Steven Drennon
2011-10-13 08:28:33 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Tutto è iniziato con un cambiamento abbastanza semplice nel modo in cui le colture venivano gestite e prodotte in Inghilterra. Alla fine del 1700 i contadini iniziarono a rendersi conto che invece di lasciare i loro campi incolti dopo un raccolto, potevano piantare fagioli o altri prodotti che portavano a ripristinare la fertilità del suolo. Poi, quando hanno iniziato a ruotare i raccolti in diversi campi, la produzione agricola ha cominciato ad aumentare. Quando la produzione agricola ha cominciato ad aumentare, le scorte di cibo per la popolazione generale e le scorte di vite sono aumentate, quindi entrambe hanno cominciato ad aumentare. La vendita di un numero crescente di bestiame e volumi di raccolti ha determinato la necessità di migliori percorsi di trasporto, quindi sono stati sviluppati canali d'acqua e le strade sono state migliorate. Alla fine la ferrovia è arrivata e ha contribuito a diffondere queste nuove crescite nel commercio.

Alla fine, ogni piccolo cambiamento ha portato a un nuovo bisogno che è stato poi affrontato da un altro cambiamento. A volte era semplice come ruotare i raccolti, e altre volte implicava l'invenzione di nuove attrezzature che potevano raccogliere in modo più efficiente i raccolti o trasportarli una volta raccolti. Il successo dell'aumento del volume dei raccolti prodotti alla fine ha portato a una crescente domanda di modi migliori per lavorare i raccolti.

Come risultato di questo cambiamento agricolo, anche il commercio all'interno del paese iniziò ad aumentare. All'improvviso c'erano più persone che erano in grado di guadagnare salari che permettevano loro di avere un reddito disponibile. Ciò ha comportato la necessità di altri beni da vendere a questa crescente classe lavoratrice, e ciò ha portato a ulteriori miglioramenti per aiutare la produzione di massa di prodotti, come i tessuti. Da lì ha continuato a nevicare.

Quindi, detto tutto questo, la semplice risposta è che la semplice scoperta di un modo per ruotare le colture per mantenere il terreno più fertile ha dato il via all'intera operazione!

Questo tipo di risposte su come è avvenuta la Rivoluzione Agricola (in Gran Bretagna), che è stata davvero un importante precursore della Rivoluzione industriale, ma tutt'altro.
Interessante, ho visto che ha sostenuto bene che la rivoluzione industriale britannica era in gran parte dovuta alle eccellenti riserve britanniche di combustibili fossili (in particolare carbone) rispetto ad altre nazioni europee avanzate dell'epoca (ad esempio Francia, Germania, Italia).
Dato che la Gran Bretagna mercantile importava mais prima delle leggi sul mais - e che la Francia altamente produttiva non ha vissuto una rivoluzione industriale - questo argomento non è convincente.
Buona risposta, anche se non spiega come rendimenti migliori portino a più persone a guadagnare salari. Potrebbe essere ovvio per te e per me, ma non credo sia ovvio finché non lo sai. ;-)
Risposta molto buona. La rivoluzione agricola dei Jethro Tull del 1710 ottiene meno credito di quanto meriti per aver avviato la rivoluzione industriale del 1780.
#3
+4
Massimo
2011-10-13 17:14:28 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La conoscenza necessaria per costruire le macchine che sostenevano la rivoluzione industriale (in particolare i motori a vapore) esisteva da abbastanza un po 'di tempo prima (gli antichi greci erano pienamente consapevoli di come usare il vapore per spostare cose); ma non era mai stato ampiamente utilizzato per una serie di motivi:

  • Gli schiavi erano disponibili a lavorare gratuitamente (oa un costo molto basso); quindi, perché preoccuparsi dei motori?
  • C'era pochissima popolazione rispetto ad oggi, quindi non c'era davvero bisogno di coltivare molto cibo o di produrre in serie.
  • E, comunque, molte persone erano troppo povere per comprare qualcosa; quindi perché preoccuparsi della produzione di massa quando solo poche persone erano effettivamente in grado di acquistare qualcosa?

Nel breve periodo, il lavoro umano è molto più economico della progettazione, costruzione, funzionamento e manutenzione di macchine, che porta invece a un'efficienza molto maggiore nel lungo periodo. Ciò che ha effettivamente dato inizio all'intera faccenda è stato il cambiamento dei fattori sociali ed economici, che hanno reso utile un'economia industriale.

Quali fattori sociali ed economici?
#4
+2
Dale
2011-10-13 07:35:02 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La rivoluzione industriale è avvenuta a seguito dei progressi scientifici in Europa. In particolare il motore a vapore e la relativa tecnologia di produzione. Tuttavia, la rivoluzione industriale è iniziata specificamente in Gran Bretagna, poiché i salari in Gran Bretagna erano significativamente più alti che nel continente. Questa disparità aumentò l'incentivo per gli uomini d'affari britannici (rispetto all'Europa continentale) a investire in macchine per il risparmio di manodopera, che diede inizio alla rivoluzione industriale.

Progressi scientifici senza precedenti hanno permesso all'economia di favorire la meccanizzazione e generare la rivoluzione industriale.

#5
  0
Tom Au
2013-10-11 01:16:58 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La rivoluzione industriale fu dovuta in gran parte all'introduzione dei "motori", in particolare il motore a vapore e il motore a combustione interna.

Ciò ha consentito la sostituzione del carburante come fonte di energia (motori a vapore oa vapore generati dal carbone, motori a combustione interna azionati dal petrolio) su scala molto più ampia rispetto al potere umano o animale. In sostanza, gli esseri umani sono stati liberati per gestire "motori" (e "macchine" azionati da motori) ad alta potenza nelle fabbriche, invece di dover mettere gran parte della forza lavoro su scala molto più piccola.

Ad accompagnare questi cambiamenti vi è stato lo sviluppo dell'attività bancaria, che ha consentito di combinare molti depositi "piccoli" in prestiti per lo sviluppo di fabbriche e altre imprese su larga scala, a società che hanno permesso alle persone di investire in queste imprese con "responsabilità limitata" . "

Questa sequenza è rappresentata al meglio dal ramo dell'industrializzazione del gioco Civilization II, dalla macchina a vapore, alle ferrovie, all'industrializzazione, alla società, alla raffinazione (del petrolio) e alla combustione (interna).

Wel ... Su scala maggiore del potere umano e animale era già ampiamente utilizzato con mulini a vento e mulini ad acqua. In effetti, la rivoluzione industriale era già a buon punto quando il motore a vapore divenne una soluzione pratica per guidare le fabbriche negli ultimi decenni se il 17 ° secolo. Tuttavia, ha decisamente accelerato le cose, permettendoti di mettere le fabbriche ovunque.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...