Domanda:
Quanti incidenti registrati ci sono di attacchi sul suolo australiano?
going
2011-10-14 03:29:48 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ce ne sono due di cui sono a conoscenza:

Non cerco battaglie navali ma attacchi reali sul suolo australiano.

Non riesco a pensare a nessun altro, ma non vedo l'ora di vedere cosa verrà in mente la gente.
Da una nazione sovrana o da terroristi?
Quattro risposte:
#1
+11
David Thornley
2011-10-14 17:54:25 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il sud-est della Nuova Guinea (Papua) faceva parte legalmente dell'Australia durante la seconda guerra mondiale, e lì ci furono battaglie quando i giapponesi cercarono di eliminare Port Moresby. Ciò include l'avanzata sulle montagne Owen Stanley e lo sbarco a Milne Bay.

#2
+10
Rory
2011-10-14 14:58:54 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Dipende da ciò che chiami "Australia" e "attacchi".

Si potrebbe dire che il Regno Unito abbia attaccato e preso il controllo del paese dai nativi che c'erano inizialmente.

Certamente hanno preso il controllo del paese, ma non sono così sicuro che le loro azioni possano essere caratterizzate come attacchi. Non sono a conoscenza di alcun conflitto durante l'istituzione degli accordi principali. Successivamente i conflitti con la popolazione indigena furono da parte di coloni che erano stati nel paese (se non nel particolare territorio) per un po ', quindi non sono davvero paragonabili agli attacchi della seconda guerra mondiale del Giappone.
Dipende da come definisci "attacco". I coloni hanno preso la terra. Se non è un "attacco", allora non so cosa sia.
Oggi ho anche "attaccato" un hamburger all'ora di pranzo a Brisbane. Forse la domanda dovrebbe essere modificata per aggiungere "dall'insediamento europeo" (se questo è ciò che si intendeva)?
Presumo che il richiedente originale significasse "dall'insediamento europeo", tuttavia, con la scusa di pensare ai nativi australiani e a tutte le altre persone invase, ho dato questa risposta;)
@lins314159 è corretto. Non ci sono stati veri e grandi conflitti; certamente non dagli eserciti. Va bene, certamente non dovremmo perdonare le azioni britanniche agli aborigeni nativi dell'Australia, ma non esageriamo per essere eccessivamente politicamente corretti. L '"invasione" non era niente di paragonabile alla colonizzazione britannica delle Americhe, in realtà adesso.
@Noldorin mentre la scala della resistenza era più piccola e spesso protratta a causa della mancanza di trattati, l '"invasione" è molto comparabile in termini di dislocazione di precedenti insediamenti umani, morti di massa e spesso ingegnerizzate e una continua assenza di riconciliazione o processo di trattato . D'accordo con te interamente sulla scala della questione della violenza controversa.
@SamuelRussell: Sì, non sarei in disaccordo su questo punto. Sono stati trattati prevalentemente come subumani, in modo simile agli Stati Uniti. Suppongo che un altro punto sia che c'erano sicuramente più nativi americani che aborigeni australiani prima della colonizzazione, ma probabilmente la ragione principale per cui il caso australiano riceve così molta meno attenzione è che l'Australia è sempre stata in qualche modo meno sotto i riflettori del pubblico globale, e gli Stati Uniti lo hanno naturalmente ha ottenuto un'enorme quantità di attenzione come superpotenza mondiale dalla fine della seconda guerra mondiale.
#3
+5
Martin Sojka
2011-11-10 15:42:42 UTC
view on stackexchange narkive permalink

A parte gli attacchi durante i due periodi di tempo già menzionati - la colonizzazione europea e gli attacchi giapponesi durante la seconda guerra mondiale - c'è stato un altro attacco sul suolo australiano, sebbene non sul continente stesso: nella prima mattina del 2004-09-09, un un'autobomba è stata fatta esplodere all ' ambasciata australiana a Giacarta, Indonesia.

Ovviamente, l'area di un'ambasciata non è, in senso stretto, territorio sovrano del paese che la mantiene. Tuttavia, gode di una vasta gamma di protezione simile a un tale territorio e qualsiasi attacco a tale territorio può essere percepito come un attacco al paese stesso e, a volte, è stato trattato come tale.

Forse tecnicamente corretto. Tuttavia, penso che anche tu non creda che questo sia il genere di cose su cui la domanda stava chiedendo.
#4
+4
LlordLloyd
2011-10-26 15:34:46 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Un sottomarino giapponese ha bombardato la periferia di Sydney, inclusa Rose Bay, con un piccolo cannone. Come parte degli attacchi iniziali contro l'Australia settentrionale, ci furono raid aerei in diversi punti, incluso un devastante attacco a una base di idrovolanti a Broome, nell'Australia nord-occidentale. Alla fine i giapponesi dovettero ri-schierare le forze di trasporto che guidavano questi attacchi (furono in gran parte distrutte a Midway) e il combattimento si spostò in Nuova Guinea e nelle Isole Salomone. I giapponesi avevano quindi poche risorse da sprecare negli attacchi contro l'Australia continentale.

Questa sembra una risposta decente. Ti va di citare le fonti, per favore?
Quell'evento è lo stesso menzionato nel primo punto elenco del TOP? In una nota a margine, l'aggiunta delle date potrebbe rendere la risposta più piacevole per le persone troppo pigre per seguire il collegamento.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...