Domanda:
Ci sono coetanei britannici il cui cognome corrisponde al loro titolo?
Felix Goldberg
2017-05-15 09:06:34 UTC
view on stackexchange narkive permalink

È possibile che un pari britannico abbia lo stesso cognome e titolo? Come in William Podunk, Duca di Podunk?

Ero abbastanza sicuro dell'impossibilità della cosa finché non ho pensato a un controesempio: c'era un Richard (di) York, Duca di York.

D'altra parte, "di York" è anche un vero cognome? Sento di essere un po 'fuori dalla mia portata qui.

MODIFICA

Come ha sottolineato @Pieter, il controesempio è sbagliato. Sono Richard Plantagenet .

Come una semplice ricerca su Wikipedia spiega: "* Richard Plantagenet, 3 ° duca di York, è nato il 21 settembre 1411, .... *" (https://en.wikipedia.org/wiki/Richard_of_York,_3rd_Duke_of_York) Il * Wars of the Roses *, di cui Richard era un primo istigatore, era una lite intestina tra le linee di York e Lancaster della dinastia dei monarchi inglesi Plantagenet.
@PieterGeerkens Platangenet - ovviamente! Mi sono perso l'ovvio. Quindi, sei d'accordo con la mia versione originale che X, Duke of X è impossibile?
Voto per chiudere questa domanda come fuori tema perché non riguarda la storia.
@FelixGoldberg Perché pensi che sarebbe impossibile?
Non è impossibile, ma è molto raro. Generalmente sono solo Barons o [più recentemente] Life Barons i cui cognomi sono usati per la loro nobiltà, e poiché la maggior parte dei cognomi non sono luoghi, è improbabile che un Barone sia "di" un luogo che è lo stesso del loro cognome.
Ora voglio sapere se questo è stato portato alla sua conclusione logica. Ci sono qualcuno per cui il loro cognome corrisponde al loro titolo, ad es. un cognome di; _Lord_, _Baron_ ecc. Quindi se Stephen King diventasse re di un paese, sarebbe "King King"
@Baldrickk In uno dei libri di Agath Christie un personaggio ha cambiato legalmente il suo nome in "Sir George".
Lordy Lord Lord!
"of York" non è un cognome e "Richard of York" è l'abbreviazione di "Richard, Duke of York", non un nome. Quindi la premessa è sbagliata! Il suo nome era infatti Richard Plantagenet.
Se la domanda fosse "Ci sono mai stati ..." invece di "Ci sono", allora è Storia?
Baldrickk - la parola danese per re è Konge. Quindi il titolo del film King Kong dovrebbe essere Konge Kong in danese.
Ho votato per riaprire la questione, perché poco pensavo mi ha ricordato un esempio storico di duca di un luogo con lo stesso nome del suo cognome. James Hamilton, 3 ° conte di Arran, morì senza figli e pazzo nel 1609. Suo fratello minore John Hamilton (morto nel 1606) divenne il primo marchese di Hamilton. Il terzo marchese, James Hamilton 1606-1649, divenne il primo duca di Hamilton. Sua figlia Anne divenne duchessa di Hamilton nel 1651 e il suo discendente Alexander Douglas-Hamilton è il sedicesimo duca di Hamilton.
Tre risposte:
#1
+19
Henry
2017-05-15 12:37:45 UTC
view on stackexchange narkive permalink

È molto comune avere titoli basati sul cognome come Barry Jones, Baron Jones o con una posizione in modo da ridurre l'ambiguità come Nigel Jones, Baron Jones di Cheltenham

Ce ne sono altri con differenze ortografiche minori come Peter Carington, 6 ° barone Carrington (nota la r extra) che ha rinunciato alla sua nobiltà ereditaria ma in seguito gli è stato assegnato un titolo di nobiltà a vita come Baron Carington of Upton (single r)

Ma nei commenti sembra che tu stia cercando di X esempi. Non sono a conoscenza di duchi (David Somerset è Duca di Beaufort, mentre il Duca di Somerset ha il cognome Seymour, che risale alla famiglia della terza moglie di Enrico VIII). Ci sono alcuni conti e contesse, come Elizabeth Sutherland, 24a contessa di Sutherland e Benjamin Craven, 9 ° conte di Craven e Rupert Onslow, 8 ° conte di Onslow , così come l'esempio leggermente più strano in cui il cognome include di e cioè Margherita di marzo, 31a contessa di marzo

Non sono sicuro che sia perfetto. Ho la sensazione che le contesse scozzesi menzionate abbiano adottato (o siano stati attribuiti) [cognomi dal loro titolo] (https://en.wikipedia.org/wiki/Earl_of_Sutherland), e sicuramente "** di ** Mar" non è un cognome ed è preso direttamente dal titolo. [Onslow] (https://en.wikipedia.org/wiki/Earl_of_Onslow) e [Craven] (https://en.wikipedia.org/wiki/Earl_of_Craven) sono insoliti ed è degno di nota che entrambi questi titoli erano elevazioni di Baroni, il cui titolo signorile è di solito il loro cognome.
@AndrewLeach Il marito ora divorziato di Margaret di Mar ha apparentemente cambiato il suo nome nel 1969 da Edwin Noel Artiss a Edwin Noel di Mar. Sembra che anche la loro figlia e le loro nipoti abbiano il cognome * di Mar *. Il nome è presumibilmente correlato all'essere il capo del Clan Mar e alla disputa con i cugini (cognome * Erskine *) sul fatto che la contea di Mar sia un titolo territoriale o meno
#2
+16
davidlol
2017-05-15 13:01:31 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ci sono stati diversi duchi i cui titoli corrispondono ai loro cognomi.

Questi includono Frederick Schomberg, un generale di origine tedesca che, in tempi diversi, ha comandato le forze per Francia, Brandeburgo e Portogallo. Nel 1673 fu invitato in Inghilterra per pianificare e guidare un'invasione dell'Olanda, che fu annullata. In seguito fece l'opposto, accompagnando Guglielmo III nella "invasione" olandese dell'Inghilterra e fu ucciso nella battaglia del Boyne nel luglio 1690. Nel 1689 fu creato Duca di Schomberg, al pari dell'Inghilterra.

Phillip Wharton è stato creato Duca di Wharton, come nobiltà di Gran Bretagna, all'età di 19 anni, nel 1718.

Charles Lennox, il figlio naturale di Carlo II, fu creato Duca di Lennox, nel titolo nobiliare scozzese, nel 1675.

In Scozia, se un nome e un titolo sono gli stessi la frase "di quel genere", a volte viene utilizzato il significato dello stesso nome o luogo. Sir Iain Moncrieffe, barone di East Moncrieffe, per esempio, era conosciuto come Moncrieffe di quel Ilk.

#3
+5
Steve Bird
2017-05-15 10:10:49 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sì, è possibile che un pari britannico abbia lo stesso cognome e titolo. Anche se dipende dal periodo che stai considerando. In tempi più recenti, non tutti i titoli si basano sull'attribuzione di un titolo alla terra e, quindi, il titolo non è legato a un luogo effettivo (e non tutti i titoli, quindi, contengono "di").

Ad esempio, il primo Baron Kenyon è stato Lloyd Kenyon. Uno dei suoi contemporanei era John Campbell, primo barone Campbell. Un altro era il comandante della marina Sir George Brydges Rodney, primo baronetto che divenne il primo barone Rodney.

Grazie, è molto utile. Ma posso essere un po 'pignolo e sottolineare la parte * di *? In tutti e 3 gli esempi che hai fornito era Baron X, non Baron of X. Grazie ancora!
Come ho notato, la "X" è stata utilizzata per legare il titolo a un luogo. Poiché i titoli non sono più concessioni reali di terreni (o controllo di terreni), non è necessario avere quel collegamento e nelle più numerose peerages inferiori è comune che i titoli lo omettano. Teoricamente, nei tempi moderni, non c'è nulla che impedisca a qualcuno, il cui nome è anche un nome di luogo, di prendere un titolo con quel posto al suo interno, ad es. John Kingston può diventare "Barone di Kingston"
@SteveBird Ebbene, sarebbe diventato il barone Kingston di Kingston. I baroni usano sempre il loro cognome, a meno che non abbiano un titolo reale (come Lord Carrington menzionato in [un'altra risposta] (https://history.stackexchange.com/a/38057/21834))
Il tuo promemoria che, sebbene ereditarie, le baronette sono ** non ** pari; essenzialmente cavalierati ereditari.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...