Domanda:
Perché la Spagna e il Portogallo sono stati neutrali / non sono stati invasi nella seconda guerra mondiale?
The Byzantine
2013-01-21 09:33:38 UTC
view on stackexchange narkive permalink
  1. Perché la Spagna e il Portogallo non furono coinvolti nella seconda guerra mondiale con nessuna delle due parti? Franco non simpatizzava con le potenze dell'Asse dato l'aiuto offerto durante la guerra civile?

  2. Inoltre, data la loro posizione geografica strategica con la capacità di limitare l'accesso al Mediterraneo, essendo un possibile punto di approdo per gli alleati per accedere alla Francia da sud. Oppure i tedeschi avrebbero potuto usare il loro accesso all'Atlantico per costruire basi navali. La domanda è: perché nessuna fazione della guerra ha invaso la penisola a proprio vantaggio?

Hitler per Franco nel 1940: "Preferisco strapparmi tre o quattro denti che parlare di nuovo con quell'uomo!" - Vedi: [La Spagna nella seconda guerra mondiale] (http://en.wikipedia.org/wiki/Spain_in_World_War_II)
Si dice che Franco abbia promesso di catturare Gibilterra una volta che Hitler avesse preso il Cairo e Suez. Un uomo intelligente che Franco - non c'è da stupirsi che sia morto serenamente nel suo letto.
Hitler voleva un'alleanza sia con la Francia di Vichy che con la Spagna. Dal momento che è sceso a compromessi quando gli hanno chiesto qualcosa, nessuno dei due era abbastanza felice da diventare l'alleato di Hitler. Quindi fondamentalmente i tedeschi non invasero la Spagna poiché li considerava alleati, ma neanche le potenze alleate lo fecero poiché la Spagna era neutrale.
Undici risposte:
#1
+59
Oscar Foley
2014-05-06 21:11:01 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Posso dirti perché la Spagna era neutrale . (Mi spiace, non so molto del Portogallo)

Germania e Italia hanno aiutato Franco durante la guerra civile spagnola. Quando scoppiò la seconda guerra mondiale, la Germania del 1939 non era molto interessata alla Spagna. Come sapete nel maggio 1940 l'Italia aderì all'Asse mentre la Francia veniva conquistata. Dopo la sconfitta i tedeschi si prepararono a conquistare il Regno Unito e l'Africa. In quel momento Gibilterra iniziò ad essere molto importante per tutti.

Intanto in Spagna Franco voleva ricambiare il favore a Hitler. Riepilogo dei suoi pensieri:

  • Aveva un esercito esperto dopo 3 anni di guerra.
  • L'equipaggiamento dell'esercito era piuttosto obsoleto, specialmente contro le moderne armi alleate.
  • Il paese era devastato, la gente stava morendo di fame. La produttività alimentare e industriale erano l'ombra dei valori precedenti alla guerra civile.
  • C'erano enormi disordini civili e molti guerriglieri (maquis) ancora in lotta in Spagna.

Così Franco ordinò un rapporto a ciascun ramo delle forze armate: esercito, aeronautica e marina. I rapporti dell ' Esercito e dell' Aeronautica consigliavano di sostenere la Germania. Nel 1940 la Germania sembrava invincibile e rimasero colpiti dai carri armati tedeschi e dall'aeronautica (Legion Condor).

Tenendo presente che la maggior parte della Marina (principalmente marinai e sottufficiali) rimase fedele al governo della Repubblica, c'erano pochi ufficiali esperti (la maggior parte degli ufficiali fu uccisa da marinai leali e dopo la guerra fu giustiziato, incarcerato o espulso dalla Marina da Franco). Quindi il rapporto è stato fatto da un giovane ufficiale (equivalente a OF-4) chiamato Carrero Blanco. Questo ha avviato un'amicizia tra lui e Franco che alla fine si rivolse a lui come presidente della Spagna nel 1973. Carrero Blanco aveva una visione diversa dai suoi colleghi dell'esercito e dell'aeronautica militare. Il rapporto di Carrero Blanco fu firmato da Salvador Moreno, capo della Marina spagnola, l'11 novembre 1940 e spiegava in 21 punti elenco le conseguenze per la Spagna e le necessità in caso di entrata in guerra. Raccomandò di non entrare in guerra poiché avrebbe causato più problemi che benefici alla Spagna e all'Asse. Principalmente il Rapporto affermava che la Spagna doveva rimanere neutrale a meno che Suez non fosse stata conquistata dall'Asse . In quel caso ha consigliato di attaccare Gibilterra e utilizzare la Marina spagnola per bloccare Gibilterra, supponendo che la Spagna avrebbe perso le Isole Canarie.

Franco è rimasto colpito dalla notizia e ha deciso di non entrare in guerra. Aveva una strategia per sostenere Hitler, ma allo stesso tempo non lo supportava. La Spagna ha dichiarato di essere alleata con la Germania ma non belligerante. Hitler voleva invadere Gibilterra e aveva un colloquio di persona con Franco a Hendaya (Frontiera tra Spagna e Francia) per costringerlo a entrare in guerra nell'ottobre del 1940. Franco riuscì a convincere Hitler a ritardare una tale decisione. Mandò alcuni volontari nella "Divisione Blu" che agiva come una normale 250a divisione di fanteria della Wehrmacht, invece di combattere come una divisione spagnola. Stava sostenendo Hitler, accontentando allo stesso tempo i falangisti in Spagna e gli Alleati.

C'era un piano ( operazione Felix) per attaccare Gibilterra attraverso la Spagna facendo entrare alcune divisioni tedesche dalla Francia e attaccare Gibilterra nel gennaio 1941. Ma il piano è stato annullato perché Franco ha rifiutato di accettare. Franco ha affermato che la Spagna non era pronta a sostenere l'attacco o respingere il probabile contrattacco britannico nei suoi possedimenti oltremare o addirittura sulla terraferma. Ha richiesto condizioni inaccettabili dalla Germania (grano, petrolio, truppe per difendere la Spagna e Operazione Felix dopo l'invasione tedesca dell'Inghilterra). Hitler annullò il piano di attacco nel dicembre 1940.

Col ​​passare del tempo iniziò a diventare chiaro che la Germania sarebbe stata sconfitta. La Spagna ha cambiato stato da non belligerante a neutrale.

Mi spiace, non ho trovato una versione inglese del rapporto.

AGGIORNAMENTO : L'ammiraglio Canaris, capo dell ' Abwehr (agenzia di intelligence militare tedesca) ha consigliato a Franco di non entrare in guerra. Canaris era un esperto di Spagna, parlava correntemente lo spagnolo e ha lavorato nell'intelligence in Spagna tra il 1935 e il 1936 creando una rete di spie tedesche. Gli fu ordinato da Hitler di valutare la possibilità di invadere Gibilterra e convincere Franco. Canaris aveva una sua agenda e invece di seguire gli ordini, influenzò Franco, incontrando i suoi migliori consiglieri (tra cui Serrano Suñer, cognato di Franco e presto nominato ministro degli esteri), per non andare in guerra. Controlla questo libro per ulteriori informazioni.

Bella risposta. Ne avevo sentito parlare molto prima, ma la risposta va più nel dettaglio di quanto avessi visto.
Ottima risposta, fino a quando non ho visto il tuo aggiornamento, mi stavo preparando a saltare con un commento e dire su Canaris, ma l'hai già fatto ^^
Ottima risposta davvero. Buoni anche i riferimenti per ulteriori letture. Grazie!
Franco era molto grato per i buoni consigli ricevuti da Canaris. Dopo la guerra, la vedova dell'Ammiraglio si rifugiò in Spagna, sotto la protezione del governo. All'inizio degli anni '70 viveva ancora a Madrid.
#2
+29
Dr. D
2014-09-27 02:20:24 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In realtà, il Portogallo e l'Inghilterra hanno l'alleanza più lunga al mondo, quella firmata nel Trattato di Windsor (1386). I portoghesi e gli inglesi concordarono sul fatto che la neutralità per il Portogallo era la posizione più praticabile, sebbene il Portogallo aiutasse l'alleanza in altri modi, come l'evacuazione dei civili da Gilbraltar a Madeira e l'accesso, più tardi durante la guerra, alle basi nelle Azzorre. Il Portogallo ha persino scoraggiato Franco da un'alleanza con l'Asse, ha persino firmato il Patto Iberico in cui Spagna e Portogallo hanno accettato di combattere insieme qualsiasi esercito invasore.

In ogni caso, Franco, dopo un'estenuante guerra civile, non era interessato a entrare in conflitto. Hitler, dopo aver incontrato Franco, ha dichiarato che preferisce farsi strappare i denti piuttosto che incontrarsi di nuovo con Franco.

Ho aggiunto un collegamento molto necessario
#3
+16
Tom Au
2013-02-24 05:45:01 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In "Mein Kampf", Hitler ha affermato: "Fermiamo l'infinito movimento tedesco a sud e ovest e volgiamo lo sguardo verso la terra a est ... Se parliamo del suolo dell'Europa oggi, possiamo hanno in mente principalmente il suolo della Russia e dei suoi stati vassalli di confine. "

Si preoccupava principalmente di conquistare la Russia e l'Europa orientale. Combatté Francia e Gran Bretagna (nemici della prima guerra mondiale) secondo necessità, ma fondamentalmente non ebbe litigi o interessi per la Spagna e il Portogallo. Era meglio per la Germania avere un paese (moderatamente) "amico" piuttosto che un vero e proprio nemico, soprattutto considerando quanto bene le truppe di Franco avevano combattuto nella guerra civile spagnola.

Allo stesso modo gli Alleati non avevano "problemi". con la Spagna o il Portogallo. Volevano sconfiggere la Germania e recuperare la Francia e altri paesi occupati. Ma dal momento che la Germania aveva poco interesse per Spagna e Portogallo, nemmeno loro lo fecero.

+1, infatti sono state Francia e Gran Bretagna a dichiarare guerra alla Germania (a causa dell'espansione tedesca verso est!), Non il contrario
#4
+12
moranet
2015-08-04 19:02:08 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Stai esaminando alcune domande diverse.

1) Perché Franco non ha portato la Spagna in guerra volontariamente nel 1939-40?

a) Stanchezza della guerra popolare: il Gli spagnoli avevano attraversato tre anni di sanguinosa guerra fratricida. Ricorda, il bombardamento aereo di obiettivi non militari come le capitali era una tecnica militare nuova di zecca ed era terrificante. La Spagna aveva appena vissuto un'esperienza simile al peggiore del fronte occidentale durante la Grande Guerra, e anche vent'anni dopo le popolazioni di Francia e Belgio avevano una fobia viscerale di ogni ripetizione della guerra. A parte il Partito Comunista, c'era poco stomaco per continuare la guerra anche tra i repubblicani che avrebbero affrontato la morte o l'esilio se avessero perso. In parole povere, in tre anni a Franco era mancato il sostegno popolare per vincere rapidamente la sua guerra, e non c'era alcuna possibilità che il sostegno apparisse all'improvviso, per portare la Spagna nella guerra straniera della Germania.

b) Tensione materiale: correlata al punto precedente. Alla fine del 1939, la Spagna fu distrutta da tre anni di guerra totale. Carenza di cibo, interruzione della produzione commerciale e industriale, carenza di credito con la perdita di riserve auree per sostenere la sua valuta ... Dato che la giustificazione dei nazionalisti per la loro insurrezione era stata la necessità di garantire stabilità e ordine pubblico, difficilmente potevano prolungare l'interruzione. Il paese aveva bisogno di un respiro per ricostruire. La Germania era un partner commerciale disponibile (i minerali spagnoli erano l'unica fonte facilmente disponibile per componenti di diversi armamenti moderni, tra cui armature per carri armati ed esplosivi), ma rimanere neutrale ha permesso alla Spagna di scambiare queste risorse desiderate sia con la Germania che con la Gran Bretagna / America, secondo le mutevoli circostanze della guerra.

c) Attenzione date le prospettive di guerra. Di nuovo, secondo le mutevoli circostanze della guerra. Nel 1939, non era chiaro se la Wehrmacht avrebbe così facilmente travolto l'esercito francese. A causa delle circostanze, la Francia si era concentrata su un grande esercito cittadino, la Germania su un piccolo esercito d'élite (ad esempio, dando la priorità a carri armati, commandos, aerei da guerra - tecniche politicamente impopolari o licenziate da esperti in Francia). Nel 1914, la Francia aveva combattuto le forze tedesche fino a una situazione di stallo; nel 1939 l'esercito francese era ancora considerato il più prestigioso e capace d'Europa. Fu proprio la rapida distruzione dell'esercito francese a dimostrare la superiorità di un piccolo ma tecnologicamente avanzato esercito su una grande mobilitazione di cittadini; fino a quando non avvenne nella primavera del 1940, non era scontato che la Germania fosse un "vincitore". Eppure la Gran Bretagna respinse la Luftwaffe nella primavera del 1940 e gli Stati Uniti si unirono alla fine del 1941. Quindi durante tutta la guerra, per un cauto pragmatico come Franco, non era chiaro che unirsi alla Germania fosse l'opzione intelligente. Invece, inviò un contingente dei più ardenti anticomunisti spagnoli a combattere l'URSS: anche allora, questo fu un gesto tanto simbolico per placare Hitler, e una decisione interna pragmatica per sbarazzarsi dei fascisti più radicali che avrebbero potuto turbare il suo interno nuovo ordine, che da un sincero desiderio di essere coinvolti in una guerra straniera.

2) Perché il Portogallo non ha partecipato alla guerra? Salazar era in una posizione molto precaria. Il Portogallo era stato un alleato britannico di lunga data ed era molto vulnerabile al potere navale britannico (in particolare per quanto riguarda le sue colonie). Fare la mossa sbagliata rischierebbe l'indipendenza del Portogallo: se la Gran Bretagna fosse intervenuta per impadronirsi delle Azzorre, la Germania sarebbe intervenuta per mettere al sicuro le miniere portoghesi necessarie per lo sforzo bellico, o la Spagna approfittò della confusione per riaffermare il controllo sul Portogallo. Semmai, la neutralità di Salazar era più sincera di quella di Franco, imponendo un embargo sulle attività di entrambe le parti in territorio portoghese e vietando ai cittadini portoghesi di assistere da una parte o dall'altra. Questo gli ha permesso di giocare le mutevoli circostanze della guerra a proprio vantaggio, guardando dall'altra parte quando gli Stati Uniti hanno richiesto l'uso navale delle Azzorre più avanti nella guerra, pur rimanendo ufficialmente neutrali per evitare il contraccolpo tedesco.

3) Hitler non invade la Spagna? Hitler aveva trascorso tre anni osservando ed esprimendo frustrazione per l'inefficacia dell'abilità militare dei nazionalisti, sia in termini di forza militare, sia per la sua scarsa leadership. Spesso, la Legione Condor tedesca doveva fungere da punta di diamante per Franco, piuttosto che come i consiglieri tecnici che erano stati intesi come (ad esempio, a Guernica). La Germania aveva già un inutile alleato che estendeva eccessivamente le sue risorse e i suoi fronti di battaglia nelle disastrose guerre balcaniche; doveva già difendere una vasta costa atlantica dalla Danimarca ai Pirenei e non aveva bisogno di espandere ulteriormente i suoi confini esposti. Una simile espansione del fianco tedesco non valeva particolarmente il costo dei materiali "dolcificanti" richiesti da Franco, sapendo che avrebbe sabotato la sistemazione (colonie, cibo e carburante). Inoltre, l'unica cosa che la Germania voleva veramente dalla Spagna nel 1936, l'accesso alle basi in Marocco, non era più necessario ora che Pétain aveva portato l'impero francese sull'Asse. Tutto sommato, la neutralità di Franco era sufficiente a preservare il fianco occidentale della Germania mentre conteneva la Gran Bretagna e si concentrava sul suo vero nemico, l'URSS.

4) Perché la Gran Bretagna non ha invaso la Spagna? , incentrato sulla minaccia alle linee di rifornimento del Mediterraneo della Gran Bretagna attraverso lo stretto di Gibilterra. Anche se va notato che in seguito, gli alleati hanno diffuso disinformazione sostenendo di aver pianificato di sbarcare in Spagna, come mezzo per distrarre dallo sbarco in Normandia.

Quindi, alla fine della giornata, non dovremmo essere sorpreso. I dittatori di Spagna e Portogallo rimasero neutrali come le democrazie liberali di Svizzera e Irlanda: negli affari internazionali, le pressioni / sfide interne tendono molto spesso a prevalere sull'affinità ideologica.

Inoltre, il Portogallo era molto desideroso di mantenere intatto il suo impero coloniale e stanco di perdere qualsiasi (dei pochi) possedimenti coloniali che aveva lasciato su entrambi i lati unendosi all'Asse o agli Alleati. La prima guerra mondiale ha avuto un grande costo per il Portogallo e le idee economiche di Salazar per portare progresso nel paese dopo che i governi caotici della Prima Repubblica si sono affidati profondamente alle colonie - il motivo per cui ha cercato così duramente e così a lungo di mantenerle in seguito anche quando era chiaro Il Portogallo era destinato a perderli alla fine.
"I minerali spagnoli erano l'unica fonte facilmente disponibile per componenti di diversi armamenti moderni, tra cui armature per carri armati ed esplosivi" Hai una fonte per questo? Se stai parlando di tungsteno, non ne ho mai sentito parlare usato in armature o esplosivi nella seconda guerra mondiale. Potrebbe essere stato usato nei proiettili perforanti dai carri armati, ma l'armatura può essere realizzata con acciaio temprato. Per quanto riguarda gli esplosivi, nemmeno mai sentito parlare del tungsteno usato in quelli. Penso che fosse troppo raro per quello. Un semplice involucro in acciaio funziona bene e fa grandi schegge.
#5
+10
none
2013-01-21 11:22:44 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Per la Germania non era necessario, non sarebbero stati una minaccia e sarebbero stati un alleato inutile. Occupare la Spagna anche in condizioni amichevoli costerebbe uomini e attrezzature. Essenzialmente lo stesso di Vichy Francia.

Con l'Italia e la Francia hai già tutte le basi nel Mediterraneo di cui hai bisogno. Le rotte dei convogli del Nord Atlantico sono più lontane dalla Spagna rispetto alle basi in Francia e devi spostare ulteriormente i rifornimenti dalla Germania. All'epoca le ferrovie in Francia e Spagna non corrispondevano, quindi sarebbe stato difficile spostare grandi quantità di carburante / armi / componenti via terra e spedirle significa portarle attraverso il canale della Manica!

Per gli alleati è una lunga strada da percorrere per sbarcare una forza di invasione e poi devi farli attraversare l'intera lunghezza di un paese ostile prima di attraversare una catena montuosa e poi avere un altro paese ostile (Francia) da attraversare. È molto facile imbottigliare un esercito nella penisola iberica, come ha scoperto Wellington.

E dall'altra parte, la Spagna si stava ancora riprendendo dalla guerra civile e, sebbene i nazisti potessero essere considerati i loro alleati naturali, avrebbero guadagnato molto poco se avessero vinto e perso molto se avessero perso.
#6
+7
J. Katzwinkel
2013-01-21 23:48:38 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La Spagna è stata coinvolta nell'invasione dell'Unione Sovietica inviando 15.000 truppe chiamate " Divisione Blu". Per non mettere a rischio le sue relazioni con le democrazie occidentali, Franco stabilì di avere come condizione il coinvolgimento limitato al fronte orientale.

Già prima della seconda guerra mondiale, in corso dal 1936, la Germania sosteneva le forze franchiste durante la guerra civile con l'invio segreto di unità dell'aeronautica militare, note come " Condor Legion".

#7
+5
Tyler Durden
2014-05-07 01:29:32 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La risposta breve è che il costo dell'invasione sarebbe stato maggiore del valore strategico. Ad esempio, entrambe le parti hanno cercato di invadere la Norvegia e la Germania hanno avuto successo, ma è stato molto costoso. La Germania doveva mantenere un numero significativo di truppe e attrezzature in tutta la Norvegia, pagandole e alimentandole. Il rapporto costi-benefici per Spagna e Portogallo è stato molto peggiore. Ricorda che la Spagna ha circa 8 volte la popolazione della Norvegia e 4 volte la popolazione della Grecia. La campagna contro la Grecia è stata lunga e ardua. A differenza della Grecia, la Spagna e il Portogallo erano rigorosamente neutrali, se non simpatizzanti per la Germania, quindi per il modo di pensare di Hitler non avrebbe avuto senso spendere enormi quantità di tempo, denaro e risorse per invadere un paese che era già amichevole e avrebbe fornito solo un marginale quantità di valore militare. Sarebbe stato bello sbarazzarsi della base di Gibilterra, ma ricorda che il Terzo Reich non riuscì nemmeno a catturare Malta, che è proprio accanto all'Italia. Se non puoi catturare Malta, non catturerai Gibilterra.

Per gli alleati la situazione era sostanzialmente la stessa. Inoltre, perderebbero il livello morale, perché avrebbero condotto una guerra di aggressione contro paesi neutrali. Inoltre, se avessero attaccato la Spagna, è probabile che Franco avrebbe permesso alle truppe tedesche di entrare nel paese per difenderlo. Se il loro attacco alla Spagna fosse fallito, inoltre, sarebbe stato garantito che avrebbero perso Gibilterra, perché la Spagna avrebbe attaccato Gibilterra nel momento in cui sarebbe iniziata una guerra con l'Inghilterra. Quindi, gli alleati dovrebbero avere una fiducia molto alta nel successo per rischiare. Tutto sommato è stato un po 'un fallimento per gli alleati.

Per vedere davvero i calcoli alleati qui, immagina cosa accadrebbe se gli alleati attaccassero la Spagna. Diciamo che hanno una testa di ponte, quindi ora stanno spedendo uomini e materiali alla loro testa di ponte per cercare di conquistare la penisola iberica, un luogo molto roccioso e montuoso. Per prima cosa Franco invita le truppe tedesche, quindi l'intero paese diventa fondamentalmente parte dell'Asse e combatti i tedeschi. Successivamente, Franco lascia che i tedeschi usino gli aeroporti. Quindi, ora Gibilterra è sotto attacco, viene colpita da grossi cannoni in Spagna e mitragliata da aerei situati in aeroporti a poche miglia di distanza. Inoltre, i tedeschi possono ora effettuare attacchi aerei con siluri su qualsiasi nave nello Stretto di Gibilterra. Ciò potrebbe comportare un mancato rifornimento a Malta. Ora sta cadendo sia Gibilterra che Malta. Anche se il tuo attacco "riesce" potresti trovarti di fronte a una situazione temporanea in cui stai perdendo l'intero Mediterraneo e lo hai riconquistato DOPO aver finalmente sconfitto gli spagnoli, cosa che potrebbe richiedere un anno intero.

Con considerazioni come queste, è facile capire perché attaccare l'Iberia sembrerebbe una cattiva idea.

#8
+3
WS2
2015-12-03 18:03:16 UTC
view on stackexchange narkive permalink

C'erano, che ci crediate o no, dei limiti al numero di uomini e di equipaggiamenti che Hitler aveva a disposizione - e nel caso affrontasse molto più di quanto la Germania potesse sopportare comunque. Divisioni corazzate alla ventola sono semplicemente scomparse nelle lande gelate dell'inverno russo. Dopo l'autunno del 1941 le risorse tedesche e la disponibilità di petrolio furono sempre aumentate.

La Spagna montuosa sarebbe stata un paese difficile da tenere come invasore, in ogni caso, e poiché Hitler aveva un alleato compiacente in Franco, la necessità non c'era. Ricorda che i tedeschi non hanno nemmeno tentato di tenere l'intera Francia. La Spagna non aveva petrolio, così come la Russia e il Medio Oriente. Né ha minacciato la Germania.

Ma il più grande errore strategico di Hitler (a parte il sottovalutare l'inverno russo) è stato visto da alcuni come il fatto che non avesse preso Gibilterra, Malta e Cipro all'inizio della guerra prima che la Gran Bretagna si mettesse insieme.

Se lo avesse fatto, avrebbe potuto benissimo vincere l'Egitto e aprire una strada verso i giacimenti petroliferi dell'Arabia. Avrebbe anche impedito agli Alleati di invadere l'Italia, la cui campagna stava vincolando un gran numero di divisioni tedesche al momento dell'invasione della Normandia.

#9
+2
Carlos Gomes
2015-09-13 23:38:06 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Si è detto praticamente tutto ... ma una cosa: - Franco ha offerto a Hitler di invadere il Portogallo per lui, questo era un modo per far dimenticare a Hitler di invadere tutta la penisola ... ma Hitler non ha accettato. Hitler aveva in programma di invadere il Portogallo e la Spagna in seguito, ma le circostanze non si sono riunite per esso.Per quanto riguarda il Portogallo, ha ingannato Hitler quanto più poteva, ferro e volframium furono inviati in Germania per l'industria bellica, ma solo nelle quantità negoziate segretamente con gli alleati per prevenire l'aggressione nazista. Per gli alleati, il Portogallo ha inviato migliaia di rifornimenti, praticamente tutte le razioni di combattimento per le truppe alleate erano fornite dal Portogallo (cibo in scatola dell'enorme industria portoghese di quel tempo) .L'altra cosa che il Portogallo ha fatto è stata quella di servire come via di fuga per gli ebrei. Ebrei e prigionieri politici sarebbero fuggiti nella Francia occupata oa Parigi, quindi avrebbero ottenuto un visto per il Portogallo (milioni erano stati forniti dai consolati).

Fonte

Fonti? Citazioni? se questo interessa a qualcuno, dove andrebbero a trovarne di più?
#10
  0
Doctor Zhivago
2016-06-07 12:17:28 UTC
view on stackexchange narkive permalink

L'unica cosa che aggiungerei ai commenti sopra sarebbe la testimonianza molto franca di Hermann Goring al Processo di Norimberga, dove affermò la sua convinzione e il fatto che aveva sostenuto un attacco a Gibilterra in opposizione alla Russia nel giugno 1941.

Va ​​ricordato che l'unica nazione e popolo esistente con cui era in guerra dopo la caduta della Francia era la Gran Bretagna e che l'aviazione tedesca non era riuscita a sconfiggere la Gran Bretagna nell'anno tra giugno 1940 e Giugno 1941. Ciò significava che qualsiasi invasione della Russia avrebbe significato combattere due avversari invece di uno.

Né la Spagna né il Portogallo minacciarono in alcun modo la Germania, né come con Napoleone la Gran Bretagna "dissanguò l'Impero bianco" per così dire. Il Portogallo è stato un focolaio di intrighi anche durante la seconda guerra mondiale ... un posto secondo solo alla Svizzera per quanto riguarda i trasferimenti di denaro illeciti.

Dopo il notevole successo dell'invasione dei Balcani da parte della Wehrmacht, basta prima del Barbarossa è piuttosto strano che non lo seguissero con un attacco a Gibilterra.

Anche la Germania non aveva bisogno di 300.000 uomini per "tenere a freno la Norvegia", quindi è interessante ipotizzare che un attacco a Gibilterra sia il preludio di un attacco alla Gran Bretagna.

Noi ' Non lo saprò mai perché tutti hanno incolpato Goring e poi è stato giustiziato.

Quando guardi alcuni dei nazisti che non sono stati giustiziati, Goring in effetti spicca. Non è che l'aeronautica militare tedesca stesse sorvegliando i campi di concentramento e poi bombardasse la prigione ... ehm, "detenuti" ... se andavano fuori linea.

Questo di sicuro non era vero per il OKW o la Marina tedesca.

"Dr Mengele" non suona nemmeno come un nome molto tedesco, quindi mi chiedo quanto fossero veramente "neutrali" anche Spagna e Portogallo.

Solo la Gran Bretagna ha difeso Malta ... dall'inizio alla fine potrei aggiungere.

Goring non è stato eseguito. Ha preso il cianuro la notte prima di essere impiccato.
#11
-3
Basque_Spaniard
2015-04-18 18:55:36 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In ogni caso, si dice perché la Spagna non si unisca alla Seconda Guerra Mondiale.

Prima di tutto, la storia principale risale a quella strada della Spagna verso la Guerra Civile:

1º. 1930-31: una transizione della Spagna, simile ai moderni anni '70. Dopo che l'esercito spagnolo si è dimesso dal potere, i politici moderati dal re hanno iniziato a trattare il futuro della Spagna. Il favore del re ristabilire la monarchia costituzionale riformando quella precedente e allo stesso tempo recuperare il rapporto UK. Tuttavia, i politici erano divisi: i conservatori ei liberali moderati sostenevano l'idea di King, ma i liberali di sinistra e i socialisti scelsero la Repubblica. Il re spagnolo non cercando alcun accordo decise di esiliarsi per evitare una guerra civile (un grave errore perché la rabbia dell'esercito crebbe enormemente)

2º. 1931-1936: Nella repubblica l'odio delle due parti cresceva, ma nel 1936 i partiti estremisti delle due parti (falangisti e comunisti) iniziarono a crescere in ogni settore provocando persino omicidi in entrambe le parti.

3º. 1936-39: L'esercito che cercava che la Repubblica fosse un caos fece un colpo di stato. Tuttavia, l'esercito si è anche diviso in due parti, così è iniziata la guerra civile e ogni settore politico ha sostenuto un settore delle forze armate. Spagna nazionalista: politicamente, una coalizione conservatrice, moderata-liberale e falangista ma con una leadership militare. leadership della coalizione di sinistra, liberale, socialista e comunista.

Cos'era la Spagna nell'era franchista? Fascista o conservatore ?? Dipende da Franco voluto. La grande maggioranza della Spagna nazionalista, in realtà, voleva una monarchia costituzionale, tuttavia, né il re di Spagna tornò a casa, né il Regno Unito (la casa esiliata della famiglia reale spagnola) coinvolti nel conflitto. Alla fine, Franco ha deciso tutto perché era il prescelto per essere il capo (il giovane generale più decorato dell'esercito spagnolo) e non voleva lasciare il potere perché non si fidava dei politici, secondo lui, i colpevoli di Spagna´ problemi.

Nel primo periodo i diversi settori dell'ideologia nella Spagna franchista erano in tensione, nessuno ottenne la possibilità di convincere Franco ma il generale per evitare tensioni con Hitler fece crescere i falangisti al potere. Non fu fino alla fine della seconda guerra mondiale, quando il Regno Unito e gli Stati Uniti iniziarono a coinvolgere la Spagna, ma Franco rimase fortemente al potere, ma la sua amata Spagna era in rovina e aveva bisogno di paesi amici per guadagnare popolarità e nella guerra fredda, con l'arrivo degli Stati Uniti, approfitta della situazione. Rinuncia definitivamente ai falangisti al potere per accontentare gli alleati e i conservatori con liberali moderati recuperano l'influenza e contemporaneamente viene nominato successore il re spagnolo, viene ristabilita la monarchia.

I partiti politici che sostenevano Franco erano:

Monarchici tanto liberali quanto conservatori: neutralità nella guerra.

CEDA come alleanza conservatrice: neutralità nella guerra .

Falange: cercano di migliorare e unirsi ai regimi fascisti / nazisti.

L'unica cosa che li ha uniti è l'anticomunismo.

-1 perché: a) muro di testo, b) incongruenze "l'esercito che cercava che la Repubblica fosse un caos fatto colpo di stato. Tuttavia, l'esercito anche diviso in due parti" ec) menzogne ​​apertamente "non voleva lasciare potere perché non si fidava dei politici "(povero, povero dittatore affamato di potere)," per evitare tensioni con Hitler è cresciuto falangisti al potere "Franco usò i falangisti per ottenere il potere ma li mise sotto il suo controllo appena possibile, nel 1939 erano solo un pretesto politico sotto il suo controllo, ma avrebbero continuato a servire in quella posizione per la maggior parte della sua dittatura.
Sto dicendo la verità e non sto scherzando. Franco ha fatto quello che voleva fino a quando gli alleati non lo hanno fatto pressione per cambiare la sua politica.
La repubblica era nel caos. i governi impiegano non più di due anni dopo le elezioni, le rivoluzioni sociali, gli omicidi, la rivoluzione catalana, ecc ... La Spagna era nel vero caos. Tutte cose che Franco ha fatto solo il colpo di stato ma è stato uno di gruppo di generali. Il supporto UK per inviare un aereo per trasportarlo in Marocco.
Il Regno Unito è stato segretamente coinvolto nel conflitto, ma si è concluso senza il suo vero piano che era quello di ristabilire la monarchia in Spagna. Franco ha fatto quello che voleva perché non aveva rivali nell'esercito.
In 5 anni, 3 elezioni generali sono un disastro. La storia repubblicana spagnola è finita sempre in un disastro. Solo la monarchia ha sempre avuto successo. La prima repubblica la lotta tra federalismo e centralismo. Il secondo, il nazionalismo catalano e la rivoluzione socialista. Solo con la monarchia, i governi furono moderati e diedero stabilità alla Spagna. Certo, meglio essere liberali che assolutisti.
@Basque_Spaniard Se vuoi apportare modifiche ai tuoi post precedenti, registra un account in modo da non doverli spingere per rivedere le code. Altrimenti è molto confuso per noi revisori che cosa dovremmo fare. Potrebbe essere qualcun altro che usa lo stesso nick per apportare modifiche ai tuoi post senza il tuo consenso


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...