Domanda:
Perché i francesi hanno venduto la Louisiana?
Louis Rhys
2011-10-13 20:54:13 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Perché un paese imperialista come la Francia (a quel tempo) vendeva un territorio così vasto a così poco prezzo? Era una regione importante all'epoca? Ho sentito che il porto di New Orleans era particolarmente prezioso. Anche se a quel tempo forse non era così utile, guardalo ora!

Risposta rapida: Napoleone voleva soldi per finanziare la sua conquista europea. Risponderò di seguito con alcune ricerche / fonti più tardi!
In secondo luogo, Napoleone sapeva che non avrebbe potuto difenderlo se l'America avesse deciso di prenderlo con la forza.
Ebbene, considerando che i francesi avevano appena perso Haiti, non potevano ottenere ufficialmente la Florida e la guerra continua con l'Inghilterra, probabilmente avevano bisogno di più soldi per continuare a combattere. Dovrei guardare i miei vari libri di storia, ma ricordo che questo è un problema su più fronti.
Ho sentito che ha cercato di scambiare la Louisiana con l'Islanda.
@hermann Dove l'hai sentito? Non sembra plausibile.
Penso che fosse solo qualcosa che il mio insegnante di storia disse alla classe 20 anni fa. Anche se non sono sicuro.
Due risposte:
#1
+49
Tom Au
2011-10-13 22:02:14 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La vendita della Louisiana è stata una VENDITA DI FUOCO per la Francia, e in particolare, il suo sovrano autoproclamato, Napoleone Bonaparte, per questi motivi:

1) La Francia era stata "bruciata" con le sue precedenti disavventure in Nord America. La guerra franco-indiana le costò il Canada e tutti i suoi altri possedimenti sulla riva orientale del Mississippi. (Era riuscita a salvare la "Louisiana" "parcheggiandola" con la Spagna nel 1763, poi riprendendola nel 1803.) La Francia era stata "bruciata" di nuovo da una rivolta di schiavi ad Haiti che costò la vita Il cognato di Napoleone.

2) Bonaparte era impegnato in una guerra con la Gran Bretagna e aveva bisogno di soldi per quella guerra. Se non l'avesse vinto, non ci sarebbe stato un "domani", almeno per lui. (Ha trascorso gli ultimi giorni come prigioniero britannico sull'isola di Sant'Elena.)

3) New Orleans era molto più preziosa per gli Stati Uniti (che si erano stabiliti per mezzo continente) che per la Francia, che aveva pochi insediamenti nelle vicinanze. Minacciava anche di essere un punto focale delle ostilità franco-americane, qualcosa che Napoleone non voleva. Invece, la vendita ha generato "buona volontà" che ha portato l'America a favorire gli interessi francesi rispetto a quelli britannici, finendo infine con la Francia e gli Stati Uniti a combattere un nemico comune a partire dal 1812.

Ecco cosa ha scritto Jefferson a Robert Livingston sul terzo punto:

Sul globo c'è un solo punto, il cui possessore è il nostro nemico naturale e abituale. È New Orleans, attraverso la quale devono passare al mercato i prodotti di tre ottavi del nostro territorio, e dalla sua fertilità darà presto più della metà dell'intera produzione e conterrà più della metà dei nostri abitanti. La Francia si è messa in quella porta ... Da quel momento dobbiamo sposarci con la flotta e la nazione britannica.

Esattamente. Era considerato uno spreco di tempo / sforzo cercare di conquistare anche le Americhe (anche se lo consideravano pesantemente). A quel tempo era considerato poco pratico. L'idea era che se avessero potuto prendere l'Europa, * allora * avrebbero potuto andare a prendere le Americhe.
@Tom Au La parte triste di questo accordo è ovviamente che Napoleone potrebbe continuare a devastare la maggior parte dell'Europa continentale per un altro decennio.
il prezzo di acquisto copriva a malapena le spese dell'intero periodo.
#2
+8
Paul Reiter
2012-06-16 22:42:20 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Un fattore importante era la salute delle truppe di Napoleone. Non ricordo i numeri, ma Napoleone inviò circa 50.000 soldati ad Haiti e furono devastati dalla febbre gialla. All'epoca New Orleans era anche un focolaio di febbre gialla.

Se ricordo bene, le truppe inviate ad Haiti avrebbero dovuto continuare una volta repressa la rivolta haitiana. Dopo il fallimento, non sono mai arrivati ​​in Louisiana.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...