Domanda:
Guerra ispano-americana dal punto di vista della Spagna?
Ovi
2013-06-25 08:14:59 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Che aspetto aveva la guerra ispano-americana dal punto di vista della Spagna? La popolazione generale ha sostenuto la guerra? Quali sono state le ragioni per cui la Spagna ha perso, il grande pubblico era a conoscenza di queste ragioni durante / dopo la guerra, e cosa ne ha fatto? Grazie!

Attrezzo la libertà di rimuovere il tag nordamericano che non è molto rilevante poiché la guerra era in sud america e il tag degli stati uniti è comunque presente. Dall'altro avevo aggiunto il tag social-history che mi sembra appropriato.
Ho aggiornato la mia risposta, aggiungendo una fonte
@FelixGoldberg Né Cuba né le Filippine erano in Sud America l'ultima volta che ho controllato una mappa. Le coste di Cuba sono a poche miglia da Miami.
Sette risposte:
#1
+14
Voitcus
2013-06-25 13:06:40 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Che importanza avrebbe se le persone sostenessero la guerra quando la Spagna non era l'aggressore? Lo hanno sostenuto perché era una guerra difensiva. In questi tempi era ovvio combattere.

Ho letto un libro polacco, alcuni anni fa, più tardi la sera (vivo in zona CET) lo fornirò come fonte se qualcuno è interessato, ma l'idea principale era che gli spagnoli sapessero che stavano per perdere. MODIFICA: ho aggiunto questo sotto come AGGIORNAMENTO 2

Era solo una questione d'onore per loro. Penso, tuttavia, che non si aspettassero che sarebbe finita così presto e in modo così deciso.

Le ragioni erano ovvie: lunga distanza dalla Spagna sia a Cuba / Porto Rico che alle Filippine, marina e combattimenti molto peggiori (su Cuba) infatti su terreno nemico. Dopo aver perso il nucleo della sua marina, la Spagna non è stata in grado di continuare a combattere.

Gli stati di Wikipedia

La perdita di Cuba ha causato un cittadino trauma a causa dell'affinità degli spagnoli peninsulari con Cuba, che era vista come un'altra provincia della Spagna piuttosto che come una colonia (...) Il soldato spagnolo Julio Cervera Baviera, che prestò servizio nella campagna portoricana, pubblicò un opuscolo in cui ha incolpato i nativi di quella colonia per la sua occupazione da parte degli americani, dicendo: "Non ho mai visto un paese così servile e ingrato [cioè, Porto Rico] .... In ventiquattro ore, il popolo di Porto Rico è passato dall'essere con fervore dallo spagnolo all'entusiasmo americano ... Si sono umiliati, cedendo all'invasore mentre lo schiavo si inchina al potente signore. "

Potresti volerlo leggere più avanti, così com'è dimostrato, che la guerra ha portato alla fine al successo economico per la Spagna. Leggi anche informazioni sulla Generazione del '98.

AGGIORNAMENTO

Come ha notato Felix Goldberg nel suo commento sotto il post, il il problema sembra essere più complicato di quanto mi aspettassi all'inizio.

È chiaro che gli Stati Uniti volevano controllare Cuba e hanno fatto alcune provocazioni (come la USS Maine ), ma è stata la Spagna a dichiarare guerra. Nella Biblioteca del Congresso c'è una cronologia degli eventi e poco dopo è iniziata l'insurrezione cubana (ma questo potrebbe essere un po 'di disordine), poi è iniziata la rivoluzione filippina.

Sembra che la Spagna abbia chiesto Poteri europei di assistenza, es il 1896-08-09

La Gran Bretagna sventa il tentativo della Spagna di ottenere il sostegno europeo per le politiche spagnole a Cuba.

[1896] William Warren Kimball, diplomato all'Accademia Navale degli Stati Uniti e ufficiale dell'intelligence, ha completato uno studio strategico sulle implicazioni della guerra con la Spagna. Il suo piano prevedeva un'operazione per liberare Cuba attraverso un'azione navale, che includeva il blocco, gli attacchi a Manila e gli attacchi alla costa mediterranea spagnola.

(L'ultima parte dimostra la nota di Felix sul non perdere nucleo della sua flotta ma nucleo di forze di spedizione. La Spagna avrebbe potuto avere una certa conoscenza e la minaccia di un attacco in Europa potrebbe essere seria).

Ciò suggerisce che gli Stati Uniti abbiano adottato una politica aggressiva contro Spagna, mentre la Spagna stava tentando di trovare (dopo la soppressione militare, tuttavia) una soluzione di pace, ad esempio il 1898-01-01 La Spagna concede un'autonomia limitata a Cuba. (era prima della USS Maine ).

Il 29 marzo 1898

Il governo degli Stati Uniti ha emesso un ultimatum al governo spagnolo per porre fine alla sua presenza a Cuba. La Spagna non accettò l'ultimatum nella sua risposta del 1 aprile 1898.

Era ovvio che la Spagna non avrebbe potuto accettarlo. Era una pratica comune e tale ultimatum era una ragione diretta della prima guerra mondiale. Questo è stato anche sostenuto dalla propaganda dei giornali. Quello che posso supporre, tale ultimatum non è stato accolto con favore in Spagna e inoltre, il 1898-04-13

Il Congresso degli Stati Uniti ha accolto la richiesta di intervento del presidente McKinley a Cuba, ma senza il riconoscimento del cubano Governo.

Questa è ovviamente una politica aggressiva contro la politica interna della Spagna. Quindi lo stesso giorno o prima del 19 aprile

Il governo spagnolo ha dichiarato che la sovranità della Spagna era messa a repentaglio dagli Stati Uniti. politica e preparato un budget speciale per le spese di guerra.

Questo alla fine portò alla dichiarazione di guerra da parte della Spagna.

AGGIORNAMENTO 2

Il libro a cui mi riferivo era " Guerra ispano-americana in mare 1898" di Paweł Olender.

Alcune citazioni (tradotte da me):

[pagina 10]

Nel corso del tempo, nel campo spagnolo iniziò a emergere una tendenza alla riconciliazione. Nell'ottobre 1897, il generale Weyler, un sostenitore della spietata lotta contro i ribelli, fu richiamato da Cuba e meno di un mese dopo il governo spagnolo concesse l'autonomia a Cuba.

Nel corso del tempo, il campo spagnolo stava iniziando a mostrare le tendenze di conciliazione. Nell'ottobre 1897, il generale Weyler, un implacabile sostenitore della lotta contro gli insorti, fu allontanato da Cuba e in meno di un mese il governo spagnolo diede l'autonomia a Cuba.

A Cuba stessa ci furono anche rivolte anti-americane:

[pagina 11]

(...) nelle grandi città di Cuba, specialmente dove una grande percentuale era Spagnoli, ci sono state rivolte anti-americane ancora e ancora. Tra le altre cose, il 15 gennaio e nella prossima dozzina di giorni, ci furono manifestazioni violente organizzate da nazionalisti spagnoli all'Avana.

(...) nelle grandi città di Cuba, soprattutto dove una grande delle persone erano ispaniche, di tanto in tanto si verificavano manifestazioni anti-americane. Tra le altre cose, il 15 gennaio e nei giorni successivi ci furono manifestazioni violente organizzate da nazionalisti spagnoli all'Avana.

[pagina 29]

Il comando dell'ultima squadra [della flotta] era affidato (...) al contrattacco. Cervere. Indubbiamente era un ufficiale capace, energico, coraggioso e disciplinato (...) ma la sua elezione a questa carica è stata sbagliata in quanto non credeva troppo alla possibilità di una vittoria sugli Stati Uniti. (...) Per giustificare questo fatto, si può solo aggiungere che la maggior parte degli ufficiali di linea della Marina spagnola la pensava allo stesso tempo ed era difficile per le autorità trovare qualcuno più adatto a questa posizione.

Il comando dell'ultima unità [della flotta] fu dato al (...) Contrammiraglio Cervera. Era senza dubbio un ufficiale capace, energico, coraggioso e disciplinato, (...), ma nominarlo è stato sbagliato perché non credeva troppo alla possibilità di vittoria sugli Stati Uniti. (...) Come giustificazione per questo si può solo aggiungere quello, pensava solo la maggior parte degli ufficiali di linea della Marina spagnola ed era difficile per le autorità trovare qualcuno più adatto alla posizione.

(più tardi un promemoria di Cervera tratto da SG Nunez La guerra ispano-americana. Blocades and Coast Defense , Washington 1899, pp. 33-34)

Il libro dice niente sulla gente comune in Spagna. Sembra che, poiché gli ufficiali militari erano contrari alla guerra, furono costretti ad agire dai politici.

Nel complesso, buona risposta e +1. Ho un cavillo però: wikipedia dice: "Con due squadroni spagnoli obsoleti affondati a Santiago de Cuba e nella baia di Manila e una terza flotta più moderna richiamata a casa per proteggere le coste spagnole, Madrid ha chiesto la pace". Quindi sembra che la Spagna, dopotutto, non abbia perso il nucleo della sua marina.
Un'altra cosa: sembri presumere che il popolo spagnolo abbia sostenuto la guerra, il che è ragionevole. Ma sarebbe bello vedere alcune fonti o riferimenti per questo.
Per nucleo della flotta intendevo corpo di spedizione. E non ho davvero prove per il supporto (mi chiedo perché OP abbia accettato la risposta mentre sto aspettando una risposta estesa), ma questa è un'ipotesi fatta sulla base del diciannovesimo centesimo. persone che pensano. Non ci sono state proteste come "Hands of Viet Nam" ecc. Dato che Cuba "era considerata" una provincia spagnola, era ovvio difenderla. Ma ho letto più a fondo sull'argomento e la guerra è stata dichiarata dalla Spagna, quindi modificherò la mia risposta.
@FelixGoldberg Ho aggiornato la risposta
#2
+14
Oscar Foley
2014-04-30 14:10:30 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non sono un vero esperto di storia ma posso darti una visione interna (sono spagnolo) da quello che studiamo a scuola e da quello che mi ha detto mio nonno e dai sentimenti generali della popolazione in quel momento ..

La guerra ispano-americana è nota informalmente in Spagna come " La guerra di Cuba ". Rappresenta principalmente la fine dell'Impero spagnolo poiché abbiamo perso l'ultima colonia . A quel tempo avevamo ancora alcune colonie in Africa (Marocco, Sahara e Guinea) ma per qualche motivo era considerata " La fine dell'Impero ", probabilmente perché consideravamo L'America come nostro impero ...

Sull'esplosione del Maine

Ci sono tre teorie a riguardo:

  • è stato un incidente (probabilmente il corretto)
  • È stato originato dagli americani per avere un Casus Belli (Cuba & Spagna)
  • Era un attacco dalla Spagna (Stati Uniti, supportati da gruppi interessati alla guerra: William Randolph Hearst e Joseph Pulitzer)

La teoria di un lavoro interno era ampiamente diffusa tra la popolazione spagnola in quel momento e negli anni successivi (" Che utile coincidenza "). Oggigiorno la gente pensa che sia stata un'esplosione accidentale. Quasi nessuno in Spagna crede che sia stato un attacco dalla Spagna.

Sulla guerra stessa

La sensazione generale è che siamo stati attratti in guerra dagli americani . Anche se l'esercito spagnolo a Cuba andava bene, la Marina spagnola era chiaramente obsoleta , non avevano alcuna possibilità contro le moderne navi da guerra. All'ammiraglio spagnolo Cervera è stato ordinato di rompere il blocco . Pensava che fosse un suicidio e ha inviato un telegramma al governo in Spagna, ma ha onorato l'ordine. Ha navigato vicino alla costa per aiutare i marinai a salvare le loro vite.

Il governo spagnolo ha cercato di perseguire Cervera, ma era così popolare che le accuse sono state ritirate. La maggior parte delle persone in Spagna pensava che Cervera fosse un eroe con un compito impossibile da parte di politici corrotti.

Dopo la guerra

Come @Voitcus indica correttamente che Cuba era un'altra provincia della Spagna con gli stessi diritti di regioni come Madrid o la Galizia. La maggior parte degli spagnoli si è sentita umiliata ... dal proprio paese. La gente pensava che esistessero " due spagnole ": quella ufficiale (una falsa Spagna) e quella vera: triste, povera e pessimista.

Questa guerra è l'origine della " Generazione del '98", un importante movimento culturale.

L'ho studiata a scuola e ricordo i miei nonni, un generale dell'aeronautica, che mi racconta la sua visione di questa storia. Era nato nel 1920 e sentiva davvero, l'influenza di suo padre e del resto della società, la visione pessimistica e la tristezza. È stato scioccante vedere quanto fosse importante per lui. Pensava che la Spagna avesse un approccio sbagliato nei confronti delle colonie e che avremmo dovuto seguire un approccio diverso come fecero gli inglesi con il Common Wealth.

Venti anni dopo qualcosa di simile accadde di nuovo in Spagna: il disastro annuale, dove le truppe irregolari del Marocco hanno sconfitto l'esercito regolare spagnolo "superiore", sempre a causa della corruzione.

  • Anche la gente in Spagna sapeva che i cubani erano infelici, sentivano che Cuba faceva parte della Spagna e sostenevano totalmente la guerra .
  • La fine della guerra di Cuba significò la fine dell'Impero spagnolo
  • La sensazione generale che ne seguì fu il pessimismo.
Se vuoi più supporto per la natura accidentale dell'esplosione nel Maine, una buona fonte è il libro dell'ammiraglio Hyman G. Rickover che copre le indagini su quell'incidente. * Come fu distrutta la corazzata Maine *
Grazie. Sarebbe bello saperne di più. In quel momento la sensazione generale in Spagna era qualcosa come ** che coincidenza sospetta! **. Ora la sensazione è "Maine? Guerra cubana? Cos'è questo?" :-)
Penso che ci siano buone probabilità che la seconda serie di * El Ministerio del Tiempo * finirà per coprire la guerra cubana in modo più dettagliato di quanto non abbia fatto finora, e questo aumenterà il suo profilo tra gli spagnoli * jóvenes *.
Può essere. Quello spettacolo sta avendo un grande successo in Spagna :-)
Hai davvero bisogno di far cadere la spazzatura della teoria del complotto sul Maine che è stato fatto saltare in aria dagli Stati Uniti. C'erano modi più economici per iniziare una guerra in quei giorni che perdere una corazzata e l'equipaggio.
@oldcat Rispondo qual è la vista dal lato spagnolo. Molte persone a suo tempo pensavano che in Spagna quando accadde e negli anni successivi. Ora le persone tendono a pensare che sia stato un incidente. Cos'è successo veramente? È stato un attacco sotto falsa bandiera, un incidente o un attacco dalla Spagna? Questo è per una domanda diversa e forse un sito StackExchange diverso ...
@Oldcat: Ho modificato la mia risposta per rendere più chiara quella parte
Da dove l'hai preso quando dici che la maggior parte degli spagnoli pensa che sia stato un incidente al giorno d'oggi dopo l'incidente del Golfo del Tonchino, Nayirah, le armi di distruzione di massa in Irak, l'11 settembre (lavoro interno totale se conosci le leggi della fisica) e * il recente attacco a una barca in Iran * !!? Hai un sondaggio o è solo la tua opinione personale? Non c'è possibilità che Pulitzer e altri siano stati spinti a fare "America Great Again"? Non credi che sia stato l'inizio delle "Fake News" e delle operazioni di false flag americane? Penso che tu abbia solo una visione ingenua della storia e ti manchi il pensiero critico
#3
  0
Basque_Spaniards
2016-03-20 17:43:27 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Una guerra non voluta dalla Spagna ma usata dalla stampa come giustificato motivo per difendere Cuba.

Nel XIX finale. secolo aveva appena scoperto un nuovo armamento moderno aggiornato, tuttavia, in quel momento, era un passo indietro rispetto alla grande potenza.

Nella marina, le nuove acquisizioni erano 1 sottomarino, 1 corazzata, 4 incrociatori pesanti, 4 cacciatorpediniere e il resto della flotta doveva semplicemente ammodernare l'obsoleto armamento delle navi da guerra. In termini di qualità, la maggior parte delle navi da guerra erano obsolete al tempo della guerra, in quantità erano molte. Le navi da guerra più grandi erano 2 Ironclad (obsolete) e 1 corazzata (acquisita di recente). Quindi, in termini corretti, era in corso l'ammodernamento della marina.

Quando scoppiò la guerra, le navi da guerra più antiche erano nelle Filippine, ecco perché per la moderna marina americana era come una "passeggiata". Al contrario, Cuba fu rinforzata con i nuovi 3 cacciatorpediniere e i nuovi 4 incrociatori pesanti che erano moderni per l'epoca, ma si trovavano di fronte alle grandi 5 corazzate statunitensi. Insomma, troppo per loro.

Il caso dell'esercito era come la marina, anche ammodernamenti, mitragliatrici, fucili moderni ecc ... nonostante l'acquisizione di nuove innovazioni non arrivarono a tutta la fanteria.

Alla fine, gli Stati Uniti hanno affrontato la Spagna nel suo momento peggiore. La guerra rif nel mezzo della prima guerra mondiale ha segnato l'ultima possibilità di recuperare lo stato antico. Quella guerra fu costosa ma alla fine recuperò reputazione. La Spagna aveva una flotta completamente moderna, persino l'aviazione e l'industria dei carri armati.

Questa risposta sarebbe più forte con le fonti.
Gli Stati Uniti stavano attaccando la Spagna nel suo momento più debole solo cercando di modernizzare la marina e l'esercito obsoleti.
Confronta con la seconda guerra mondiale quando USA e Giappone erano nel loro momento migliore. La marina mondiale si classifica: USA 2º e Giappone 3º. Il Regno Unito è stato il primo, ma su due fronti con la maggior parte della flotta concentrata in Europa. Quella guerra era una vera guerra.
Tutto quello che ricordo è che la Gran Bretagna chiamava la Spagna il "malato d'Europa" in quel momento e la carica su San Juan Hill ™ era tutt'altro che ... con ufficiali tedeschi di alto livello e armi a guardia di quella posizione in realtà.
#4
  0
Basque_Spaniards
2016-03-21 01:43:33 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Deve solo vedere le differenze:

La battaglia di Cuba:

Flotta spagnola:

  1. 4 incrociatori pesanti
  2. 2 cacciatorpediniere.

Flotta americana:

  1. 5 corazzate
  2. 1 incrociatore pesante
  3. 2 incrociatori leggeri.

Nella battaglia della baia di Manila:

Flotta spagnola:

  1. 2 incrociatori medi (obsoleti, non avevano nemmeno un'armatura metallica)
  2. 4 incrociatori leggeri
  3. 1 cannoniera.
  4. Flotta americana:

    1. 1 incrociatore pesante
    2. 3 incrociatori medi
    3. 2 cannoniere.

    Le differenze sono notevoli.

    Nel possesso spagnolo c'erano:

    1. 2 Ironclads (obsolete)
    2. 1 moderna corazzata
    3. 3 cacciatorpediniere
    4. 1 sottomarino
    5. 1 incrociatore pesante
    6. Diversi incrociatori leggeri.
    7. ol>

      L'armamento non si può dire come obsoleto "i cannoni Hontoria" erano buoni per quel tempo, furono persino esportati nel Regno Unito, ma i migliori cannoni e le migliori armi r era per l'unica corazzata spagnola Pelayo.

      Questi sono i migliori dettagli della marina spagnola dell'epoca.

Non dimenticare anche Panama. All'epoca c'era la "Gran Colombia" che era un impero molto impressionante sulla carta. I tedeschi si sono trasferiti con forza in Venezuela dopo la piccola "avventura" di Teddy ... che ha causato un grande sforzo diplomatico per "mantenere la calma" durante la sua presidenza.
#5
  0
ASR
2016-04-04 19:11:59 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Dal punto di vista spagnolo Cuba era spagnola quanto l'attuale Alaska o le Hawaii americane per gli Stati Uniti. La guerra era considerata un tumulto civile.

Eppure, la guerra si trascina ininterrottamente da anni e il numero ridotto ma costante di vittime ha reso l'opinione pubblica stanca della guerra come lo era il Viet- Nam guerra per il pubblico americano dopo il 1968.

La flotta non era obsoleta, l'età media delle principali navi della linea era di 10 anni.

Tuttavia, il design rifletteva una strategia differenze con la flotta statunitense: lo scenario strategico gestito era che la Spagna potesse combattere una campagna marittima su due fronti: Cuba e Filippine. In quanto tali, le navi devono avere grandi capacità di navigazione e autonomia. Per raggiungere questo obiettivo, avevano in qualche modo bisogno di sacrificare armature e potenza di fuoco (velocità e movimento avrebbero compensato questo). Dall'altro lato, la flotta statunitense era l'opposto: progettati come leviatani per la difesa costiera, avevano progetti difettosi (ricordate il Maine e la sua esplosione) e piuttosto capacità di navigazione. Ma dall'altra parte sfoggiavano un'armatura e una potenza di fuoco molto coerenti. Con questo in mente, il piano originale spagnolo era di destinare la flotta al commercio equestre e tattiche mordi e fuggi lungo la costa orientale degli Stati Uniti, che era in gran parte non protetta da Rempart del 1860. Ciò sembrava fattibile, poiché l'esperienza mostrava che erano sempre più abili nella flotta statunitense. L'impero britannico proibì questa possibilità discutendo sulla libertà dei mari. Come tale, e principalmente per ragioni politiche, la flotta fu inviata a una battaglia campale sia a Manila che a Santiago con i risultati attesi: mentre il rapporto colpi per colpo era maggiore sul lato spagnolo abbronzato negli Stati Uniti, i proiettili spagnoli potevano non perforare l'armatura degli Stati Uniti, mentre gli Stati Uniti potrebbero ... semplice fisica. Ecco perché il comandante spagnolo Cervera ha provato più e più volte a ragionare con Madrid sulla follia di ingaggiare la flotta statunitense a 70 miglia di territorio statunitense.

#6
  0
Tom Au
2016-07-09 22:27:38 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La sensazione della Spagna era che questo fosse un altro esempio di intromissione negli "affari interni" da parte dell'espansionista americano Colossus. Sì, la Spagna dichiarò guerra per "preservare il suo onore", ma la Spagna non aveva davvero motivo di sperare nel successo.

Intorno al 1900, l'America aveva quasi quattro volte la popolazione e otto volte il PIL della Spagna. (Questa era una quasi inversione della relazione nel 1800). Inoltre, gli americani erano stati i primi a costruire corazzate, e nel 1900 solo la Gran Bretagna e la Germania avevano marine più forti degli americani (la Francia aveva più o meno la stessa cosa).

Attualmente si pensa che l'esplosione del Maine, il casus belli ufficiale, sia stata accidentale. All'epoca, entrambe le parti accusarono l'altra di "fabbricare" un incidente. Anche se probabilmente nessuno dei due si è verificato, la Spagna aveva meno motivi per fare una cosa del genere rispetto all'America.

La Spagna aveva trascorso i due secoli e mezzo precedenti "perdendo" il suo impero. Questa era solo l'ultima di una serie di perdite che hanno mostrato quanto il resto del mondo, compreso il "nuovo arrivato" americano, fosse passato dalla Spagna. Il paese lo ha inghiottito con rassegnazione.

#7
  0
Basque_Spaniards
2016-07-30 00:49:25 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In realtà, la Spagna non si trovava in una posizione tecnologica così negativa: la flotta spagnola aveva il primo sottomarino militare (1888) e il primo cacciatorpediniere (1887) della storia, tuttavia non avevano cantieri moderni per costruirli.

Le corazzate e la prima corazzata furono fabbricate nei cantieri francesi, mentre i cacciatorpediniere nel Regno Unito.

Il cantiere navale di Cadice costruì i sottomarini (dal 1888) e Bizcaye (nei Paesi Baschi) gli incrociatori ( a partire dal 1889). Il rinomato cantiere navale galiziano non era pronto fino al 1909 per costruire navi da guerra. In altre parole, la Spagna aveva bisogno di più tempo per rinnovare la flotta. Al tempo della guerra ispano-americana, Cuba ricevette i primi incrociatori moderni ispano-baschi con i nuovi cacciatorpediniere di fabbricazione britannica progettati da ingegneri spagnoli, in altre parole gli Stati Uniti avevano la capacità di costruire e modernizzare la loro flotta rapidamente e prima della Spagna . Quindi, al tempo della guerra, la Spagna non era pronta.

Molte aziende industriali spagnole erano in alleanza commerciale con il Regno Unito. Anche nella prima guerra mondiale molte navi della flotta mercantile spagnola furono affondate dalla marina tedesca.

La Spagna era un paese che cercava di raggiungere il livello delle grandi potenze europee, dopo un lungo periodo di instabilità nella maggior parte del 19esimo secolo. Stava addirittura investendo molto in tecnologia militare, dietro solo agli USA. "La Spagna era in corsa ma con gli avversari in grande vantaggio".

La tua ultima frase sembra che stia citando qualcuno. Chi? Avete un link?
È solo un'espressione personale della situazione della Spagna in quel momento.
Il cacciatorpediniere era il progetto di Fernando Villaami, il progetto fu approvato e fu ordinato di costruire in uno Shypyard britannico il successo della nave da guerra fu premiato con l'idea di realizzare una serie di questa nave per la marina. Al contrario, il sottomarino era il progetto di isaac Peral. Il progetto fu approvato ma non con entusiasmo, fatto che limitava la capacità dell'Inventore. Nonostante il successo di tutte le prove fu considerata una nave da guerra secondaria senza importanza e fu lasciata per dopo.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...